Rendez-vous a Aix-en-Provence

  • © JC Carbonne Aix-en-Provence tourisme

  • © JC Carbonne

  • JC Carbonne  Aix-en-Provence tourisme

    JC Carbonne Aix-en-Provence tourisme

  • © JC Carbonne

  • Mercato di fiori

    Mercato di fiori

    © JC Carbonne Aix-en-Provence tourisme

Rendez-vous a Aix-en-Provence Aix-en-Provence fr

Aix-en-Provence, nel cuore della Provenza

La luce del sole, i mattoni dorati delle facciate, il colore trasparente delle fontane, l’ombra dei platani e la dolcezza del vivere sono a tua disposizione se vuoi prenderti una vacanza in Provenza. Aix-en-Provence è un libro di storia a cielo aperto, col suo patrimonio culturale e architettonico. Nella città vecchia, sul cours Mirabeau e nel quartiere Mazarin si possono ammirare fontane, hotel particulier, giardini e musei. Sulla terrazza di un caffè o di un ristorante e nei mercatini variopinti potrai gustare l’arte di vivere provenzale, fatta di passeggiate spensierate e visite a negozi tipici. Approfittane anche per visitare la regione circostante, terra tipicamente provenzale piena di cipressi, oliveti e ulivi. Sarà come viaggiare nella terra di Cézanne, tra paesini caratteristici e luoghi storici. Nel corso di gite ed escursioni, vieni a gustare i prodotti del territorio.

Da non perdere ad Aix-en-Provence

  • I tre luoghi di Cézanne

-L’atelier del pittore

Pur non potendo ammirare qui le tele di Cézanne, è questo il luogo dove di sente con maggiore intensità la presenza dell'artista. In questo atelier è riunito tutto il materiale del pittore e i suoi oggetti più cari, alcuni dei quali Cézanne ha anche rappresentato nelle sue ultime nature morte.  

-La proprietà di Jas de Bouffan

Questa proprietà della famiglia Cézanne fu data in lascito al padre di Paul Cézanne nel 1859. Dal 1866 al 1895 Cézanne troverà qui l’ispirazione per diversi dipinti. Egli dipinse direttamente sui muri del salotto al pianterreno le sue opere giovanili, poi installò il cavalletto nel giardino davanti alla casa, alla fattoria, al bacino d’acqua e al viale dei castagni, realizzando in tutto 36 pitture a olio e 17 acquerelli.

-Le cave di Bibémus 

In queste cave di pietra abbandonate Cézanne dipinge, tra il 1895 e il 1904, 11 tele ad olio e 16 acquarelli. Proprio qui nascono le rocce dalle forme geometriche che caratterizzano la sua arte pittorica, celebri in tutto il  mondo e che preannunciano il cubismo. 

  • Il Museo Granet

Costruito nel 1676, il Palais de Malte fu una commenda ecclesiastica prima di diventare l’attuale museo Granet. Si tratta di uno dei più bei musei in Francia. Le collezioni permanenti ti faranno attraversare un periodo che va dal XIV al XX secolo: scuole francesi, fiamminghe, olandesi, italiane con opere di Rembrandt, Rubens, Ingres, David, Granet, la scuola di Cézanne e la sala Cézanne.

Da non perdere l'eccezionale collezione da "Da Cézanne a Giacometti". Una panoramica sull'arte del XX secolo con 19 opere di Giacometti, dei quadri di Lèger, Mondrian, Klee, de Staël, Picasso, Cézanne, Tal Coat e la collezione “Jean Planque”.

  • Il Cours Mirabeau e le terrazze dei suoi caffè

Creato nel 1650, il Cours Mirabeau resta il cuore pulsante di Aix-en-Provence. Il corso è un vero e proprio tunnel di verde costellato di fontane e circondato di sontuose facciate del XVII e del XVIII secolo. Le più grandi famiglie nobili vi hanno fatto costruire delle eleganti ville. Le terrazze delle brasserie e dei caffè sono delle mete ideali per turisti e abitanti del luogo per fare una sosta.

  • Le fontane

In città si possono ammirare delle bellissime fontane. L'acqua è al centro della vita e della storia di Aix-en-Provence. In una regione in cui l’acqua è rara, Aix ha potuto contare su diverse fonti. Bisognerà però aspettare la seconda metà del XIX secolo per vedere l’acqua nelle fontane, grazie ai lavori al canale di Verdon e alla diga Zola. Vieni a scoprire anche le terme Sextius, fondate dai romani e ancora attive al giorno d'oggi; le loro acque ti aiuteranno a vivere più in armonia con l’ambiente.

  • La cattedrale di Saint-Sauveur 

La cattedrale di Saint-Sauveur ha continuato a evolvere dal V fino al XVIII secolo. La varietà architettonica dell'edificio si evidenzia immediatamente dalla facciata: il portale romanico è adiacente al muro romano, e il portale gotico riccamente scolpito è sormontato da un campanile eretto tra il 1323 e il 1425. All'interno il battistero risale al V secolo. Il chiostro del XII secolo è un modello di tranquillità e d'eleganza.

  • Il nuovo quartiere «Les allées provençales»

Inaugurato nel 2007, in questo nuovo quartiere ci sono molti negozi e caffè, e attira molti visitatori sia durante la giornata per i bei negozi che la sera per gli spettacoli del Grand Théâtre de Provence o per le performance del Ballet Preljocaj al CNN Pavillon Noir. Proprio nei dintorni verrà inaugurato il nuovo conservatorio. In questo quartiere c’è anche il nuovo ufficio del turismo, che si trova proprio di fronte a quello vecchio.

  • I prodotti dell'artigianato e della gastronomia di Aix-en-Provence

I calisson (deliziose specialità dolci a base di pasta di mandorle), i santon (le statuette del presepe), i vini DOC Coteaux d'Aix. côtes de Provence Sainte Victoire, vini di Provence e vini di Palette…Aix trabocca di buone cose, a cominciare dai calisson, vera e propria specialità della città a base di mandorle macinate. Numerose fabbriche sono aperte alle visite e propongono delle degustazioni. Lo stesso vale per gli atelier di santon, per le aree di produzione d'olio o di vino e le fabbriche di formaggio di capra. I vini e gli oli di Aix-en-Provence, come la tapenade, sono acquistabili anche nei numerosi mercati. Il mercatino che riunisce tutti i produttori locali ha luogo tutte le mattine nel corso dell’anno in Place Richelme.

  • Lo stabilimento termale di Sextius, con spa e talassoterapia

La storia di Aquae Sextiae (antico nome di Aix en Provence) è quella di una sorgente in cui l’acqua scorre libera ormai da più di 10000 anni dal monte Sainte Victoire. Naturalmente calda e mineralizzata con elementi originali, la sua acqua preziosa ti farà trovare serenità, vitalità e felicità.

  • Il Casinò

Proprietà del gruppo PARTOUCHE, il Casinò d'Aix-en-Provence si chiama Pasino, ed è il luogo ideale per giocare alla roulette, a black-jack, a 30/40, alle slot machine ecc., ma anche per assistere a spettacoli e concerti o provare uno dei suoi 3 ristoranti.  

  • La montagna Sainte-Victoire

Visitare Aix-en-Provence

Per tutto l’anno le visite guidate del mercoledì e del sabato delle 10 ti sveleranno il fascino della città, l’eleganza degli hotel particulier, la bellezza della sua architettura e dei suoi monumenti, testimoni di un passato prestigioso

  • Aix City Pass - 15 €

 Valido 5 giorni / 5 attività: visita dell'atelier Cézanne, visita della proprietà di Jas de Bouffan, visita del Museo Granet, una visita guidata in città e un tour della città in mini-tram. Valido per una persona dal 1 aprile al 31 ottobre. Da inizio aprile a fine ottobre c’è una visita al giorno alle 10, con un tema diverso ogni mattina.

  • Pass Pays d'Aix - 2 €

Valido tutto l'anno, presentando il pass beneficerai di tariffe ridotte presso le strutture partner di Aix e dintorni. 

  • Pass 3 siti di Cézanne – 12 €

Per visitare i 3 luoghi di vita e creazioni del maestro: l’atelier Cézanne, la proprietà di Jas de Bouffan e le cave di Bibémus.

Per le visite in città e per informazioni sui Pass: chiama il + 33 4 42 16 11 61 o visita il sito: www.aixenprovencetourism.com

Feste / Eventi 

Festival Tous Courts - 1°settimana di dicembre

Una competizione internazionale di cortometraggi, che propone uno sguardo sul cinema giovane ed emergente. Un'occasione imperdibile per tutti gli amanti del genere. 

Natale a Aix-en-Provence e dintorni

Il Natale in Provenza è ricco di tradizioni e piatti tipici, e lo si può vivere ad Aix già a fine novembre!

Incontri della 9° arte

In marzo e aprile tuffati nel mondo dei fumetti, attraverso dediche, esposizioni, tavole rotonde, happening ecc.

Passeggiate nell’arte

Un weekend di giugno completamente dedicato alla scoperta di artisti, di giardini e di atelier in centro città che raramente sono aperti al pubblico.

Festival di Arte Lirica

Ogni anno in luglio, 5 creazioni arricchiscono la storia di questa manifestazione che ne attira gli appassionati da più di 60 anni.

Benedizione dei calisson – 1° domenica di settembre

Il tradizionale pasticcino provenzale ti regalerà un’ottima pasta di mandorle e costumi ancestrali come la messa in provenzale, sfilata in costume e danze al suon di piffero e tamburello.

A Aix-en-Provence troverai la vera atmosfera provenzale!

Come arrivare a Aix-en-Provence

In treno

Aix-en-Provence è dotata di una stazione TGV (Gare TGV Mediterrannée Aix), collegata al centro città con un servizio navetta, e di una stazione ferroviaria SNCF in centro città, dove passa la linea TER che collega Aix-en-Provence a Marsiglia, fermando anche in altre stazioni intermedie. Per maggiori informazioni e prenotazioni sui treni TGV, cliccate qui

In aereo

L'aeroporto più vicino per raggiungere Aix-en-Provence è l'aeroporto di Marsiglia. Marsiglia è collegata direttamente con gli scali di Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia Marco Polo da voli Air France. Per maggiori informazioni e prenotazioni: www.airfrance.it

In auto

Per decidere l’itinerario dalla vostra città di partenza a Aix-en-Provence (dal percorso più rapido all'itinerario turistico a tappe): www.viamichelin.it 

Per sapere tutto sui prezzi dei pedaggi, le aree di servizio e di riposo, le stazioni di servizio presenti sul tuo percorso e i dettagli del tuo itinerario, consulta il sito www.autoroutes.fr

Per conoscere lo stato del traffico: http://www.bison-fute.equipement.gouv.fr In macchina, puoi ascoltare la radio Autoroute FM sulla frequenza 107.7. 

Ufficio del Turismo di Aix-en-Provence 

2, place du Général de Gaulle

BP 160

13605 Aix-en-Provence Cedex 1

Tel: 0033 (0)4 42 16 11 61

Fax: 0033 (0)4 42 16 11 62

E-mail: infos@aixenprovencetourism.com

Per informazioni o prenotazioni:

-prenota on line

-contattaci al +33 4 42 16 11 84/85 o tramite mail

 

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Nei dintorni