Rendez-vous alla Cittadella Sotterranea di Verdun

  • La Cittadella Sotterranea di Verdun vista dall'esterno

    La Cittadella Sotterranea di Verdun vista dall'esterno

    © Jean-Marie PERRAUX - Ville de Verdun

  • La Cittadella Sotterranea di Verdun vista dall'interno

    La Cittadella Sotterranea di Verdun vista dall'interno

    © Jean-Marie PERRAUX - Ville de Verdun

  • © Atout France/Phovoir

Rendez-vous alla Cittadella Sotterranea di Verdun 55100 VERDUN fr

Tra il 1886 e il 1893, vennero scavate delle gallerie sotterranee sotto la Cittadella di Verdun.

Organizzate per ospitare 2000 uomini e farli vivere, queste gallerie erano composte da 6 depositi di polvere da sparo, 7 di munizioni, una panetteria, un mulino, una centrale telefonica e telegrafica, macchine per il trasporto d’acqua, cucine e ampi magazzini.

Al riparo dagli incessanti bombardamenti, questa città sotterranea ha giocato un ruolo fondamentale nella battaglia del 1916. I suoi forni producevano fino a 28.000 razioni al giorno.
Il 13 settembre 1916, venne organizzata una cerimonia in una di queste gallerie. Il 10 novembre 1920 venne designato il Milite Ignoto che riposa sotto l’Arco di Trionfo a Parigi.

Oggi, una parte delle gallerie sotterranee può essere visitata a bordo di “vagoncini”.Lungo il percorso, scene realiste ti faranno scoprire la vita quotidiana dei soldati in queste stesse gallerie, durante la battaglia di Verdun.
Alla fine della visita, potrai assistere alla resa della cerimonia della scelta del Milite Ignoto.