Baia di Saint-Breieuc Paimpol – Les Caps, Destination EDEN

  • © A. Lamoureux

  • © Office de Tourisme de Saint-Brieuc

  • © F. Hamon

  • © Olivier Marie

  • © Olivier Marie

Baia di Saint-Breieuc Paimpol – Les Caps, Destination EDEN 22044 Saint-Brieuc fr

Quinta baia più grande al mondo, la Baia di Saint-Brieuc Paimpol – Les Caps si trova in Côtes d’Armor e si estende da Paimpol a Fréhel. Ha ricevuto la Destination EDEN per le azioni in favore della gastronomia, in particolare il Rock’n Toques.

Gastronomia

Nella Baia di Saint-Brieuc, gli chef sono ispirati dagli odori e dai sapori dei prodotti locali. Uniscono con talento prodotti della terra e del mare, tra cui la famosa conchiglia San Giacomo, regina della baia, pescata da ottobre ad aprile, ma anche prodotti d’eccezione come l’astice blu di Loguivy-de-la-mer, l’ostrica della Baia di Paimpol o il famoso “coco de Paimpol” (AOC).

La golosa programmazione della Baia di Saint-Brieuc dà appuntamento agli amanti della buona tavola. A maggio, gli chef lasciano la loro cucina per il Rock’n Toques durante il festival Art Rock. Tutto l’anno non mancano le occasioni per scoprire il territorio soddisfacendo le proprie papille gustative: escursioni golose, degustazioni, atelier, visite dei negozi, mercati bio notturni, festa dell’ostrica, festa della conchiglia di San Giacomo, festa della Gastronomia…

Dalle creperie ai ristoranti stellati, le tappe golose sono ovunque nella Baia di Saint-Brieuc.Porti, fattorie, sidrerie, conserverie… Sono tanti i professionisti che aprono le proprie porte al grande pubblico per condividere la propria passione.

Natura

L’entroterra nasconde innumerevoli bellezze con i suoi passaggi dagli accenti autentici per scoprire una natura intatta, dai territori variegati, dove ci si può rilassare. Rimarrai colpito dalle meraviglie che traboccano dai comuni rurali della Baia di Saint-Brieuc e che sono pretesti per dedicarsi alle attività per tutti gli appassionati della natura e del verde.

Mare

La Baia di Saint-Brieuc è soprattutto un’area costiera dove si susseguono falesie, insenature, dune e spiagge. La strada dei doganieri, un tempo percorsa dalle guardie costiere, è oggi accessibile agli amanti delle escursioni a piedi e permette di scoprire tutti i punti di vista della Baia ed una varietà di paesaggi che cambiano al ritmo delle maree.

Cultura

Torna indietro nel tempo scoprendo Saint-Brieuc! Parti alla scoperta della “cattedrale-fortezza” di Saint-Etienne (costruita dal XII al XVIII secolo). Passeggia per i vecchi quartieri (XIV e XV secolo) attorno alla cattedrale ed ammira le case a graticcio, tre delle quali classificate come Monumenti Storici.

Accesso

  • In macchina: RN12 (4 vie senza pedaggi): 4 ore e 30 da Parigi (450 km) – 2 ore e 15 da Nantes (200 km), 1 ora e 7 da Rennes (100 km)
  • In treno: 7 stazioni SNCF sono servite dal TER (collegamenti con Brest, Rennes e intra-destinazione) e dal TGV Atlantique che collega Parigi a Brest Saint-Brieuc
  • In aereo: aeroporto di Rennes (a 102 km da Saint-Brieuc); aeroporto di Lannion côte de Granit (a 71 km da Saint-Brieuc); aeroporto di Dinard (a 77 km da Saint-Brieuc); aeroporto Brest Bretagne (a 137 km da Saint-Brieuc)

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Articoli correlati