Rendez-vous a Belfort

  • Il Leone di Belfort

    Il Leone di Belfort

    © Belfort Tourisme

  • Belfort

    Belfort

    © Belfort Tourisme

  • Parapendio

    Parapendio

    © Belfort Tourisme

  • Le Eurockéennes de Belfort

    Le Eurockéennes de Belfort

    © Belfort Tourisme

Rendez-vous a Belfort 2bis rue Clemenceau 90000 Belfort fr

Uscite dai sentieri battuti nel Territorio del Leone! 

Belfort non è un territorio come gli altri. Al confine tra l’Alsazia e la Franca Contea, Belfort è unico nel suo genere. La sua storia e la sua geografia fanno di questo dipartimento dalle mille sfaccettature una terra di scambi, aperta verso altri territori. Un territorio tutto da scoprire!

Da non perdere la città del Leone a Belfort

La roccaforte di Belfort, che ospita il grande sotterraneo (percorso audio guidato con personaggi che raccontano la storia di Belfort), il museo di storia, l’”Espace Bartholdi” e la terrazza panoramica vi offrono una vista su tutta la città di Belfort e sulla linea blu dei Vosgi.
Da non perdere il famoso Leone di Belfort scolpito da Bartholdi, che misura 22 metri di lunghezza e 11 metri di altezza, e che è il simbolo della resistenza eroica dei cittadini durante l’assedio del 1870-’71, il museo delle Belle Arti, la Torre 46 (dove vengono organizzate delle esposizioni temporanee) e il museo di Storia Moderna (con la Donazione Maurice Jardot).
La città vecchia e i suoi tesori architettonici: porta di Brisach, mercato coperto Fréry del 1905, il “Monument des Trois Sièges” di Bartholdi, la cattedrale di Saint Christophe, i cui organi sono considerati monumenti storici. Da visitare a piedi o col trenino turistico!

Nel Territorio di Belfort

Il Ballon d’Alsace, grande sito naturale tutelato, nel cuore del Parco Naturale dei Ballons dei Vosgi, offre possibilità di soggiorno sia in estate che in inverno.
Belfort offre un patrimonio ricco e autentico: il museo-fucina di Etueffont, il mulino di Courtelevant, il museo di Gantner a Lachapelle-sous-Chaux (museo d’arte e giardini giapponesi), museo agricolo a Botans, museo dell’artigianato e delle tradizioni di Brebotte e il museo Japy a Beaucourt.
Tra le attività per il tempo libero rientrano: le piste ciclabili, eurovélo6, i sentieri per le escursioni a piedi o a cavallo, il golf, la pesca, parchi gioco per bambini, mini golf e attività nautiche.

Grandi eventi di Belfort

-“Mercatino delle pulci” nella città vecchia di Belfort, tutte le prime domeniche mattina del mese da marzo a dicembre.

-Il FIMU (Festival Internazionale della Musica Universitaria): ogni weekend di Pentecoste, per 3 giorni, circa 3000 musicisti provenienti da tutto il mondo, 162 orchestre provenienti da 35 paesi si esibiscono nella città vecchia di Belfort. Il festival è gratuito.

-Gli “Eurockéennes” di Belfort: primo weekend di luglio. Gran festival del rock, 3 giorni di concerti sulla penisola di Malsaucy

-“Entrevues”, festival internazionale del film, il più piccolo dei grandi festival! Un incontro per cinefili, che mette in risalto i più grandi talenti della storia del cinema, con retrospettive e scoperte interessanti.

Non perdetevi i mercoledì del castello, la festa floreale “Belflorissimo”, l’estate degli organi, la festa di Brebotte, la festa dell’asino a Suarce, la Fiera dei libri, la “Transterritoire  VTT” e la semi-maratona del Leone.  

Accesso

In treno:

Parigi – Belfort: 3 ore e 45 minuti

Lione – Belfort: 2 ore e 30 minuti

TGV Rhin – Rhône

Parigi - Belfort: 2 ore e 15 minuti

Lione - Belfort: 2 ore e 25 minuti

Marsiglia - Belfort: 4 ore e 15 minuti

Strasburgo - Belfort: 1 ora e 15 minuti

Zurigo - Belfort: 1 ora e 45 minuti

In auto (Autostrada A36 sull’asse Stoccarda/Lione)

Parigi – Belfort: 5 ore / 420 km

Lione – Belfort: 3 ore / 340 km

In aereo

Aeroporto di Basilea-Mulhouse-Friburgo a 45 minuti da Belfort

Contatto

Belfort Tourisme 

2bis rue Clemenceau 

90000 Belfort

Tel : +33 (0)3 84 55 90 90

Fax : +33 (0)3 84 55 90 70

 

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Nei dintorni