Rendez-vous a Colmar

  • © OT Colmar/P.Bogner

  • © OT Colmar

  • © OT Colmar

  • © OT Colmar/Zimmermann

  • © OT Colmar/Zimmermann

  • © OT Colmar/C.Kempf

  • © OT Colmar/G. Wurth

Physical DisabilityVisual Impairment
Rendez-vous a Colmar Colmar

Colmar: una città tutta da scoprire!

Si è sempre detto che è la più alsaziana delle città dell’Alsazia, e resta indubbiamente una città eccezionale per la ricchezza e la varietà del patrimonio storico e architettonico, che offre più di 1000 anni di storia.

Città d’arte, di storia e di patrimonio

  • Nella città vecchia sono rimaste delle tracce del Medioevo, come la Collegiata Saint Martin, la Chiesa di Saint Mathieu e la Chiesa dei Dominicani, tutti capolavori di arte gotica pura e sobria.
  • Edifici che testimoniano lo splendore architettonico di Colmar nel Medioevo, come la Maison Adolph della seconda metà del 14° secolo e la Maison «Huselin zum Swan» in rue Schongauer.
  • il Koifus (la vecchia dogana), costruito nel 1480, è l’edificio pubblico più antico della città. All’epoca ha avuto un ruolo cruciale nella vita economica di Colmar: menzionato per la prima volta nel 1370, l’edificio serviva da deposito e da transito per le merci importate a Colmar.
Nella città vecchia Colmar ci sono anche molte tracce del Rinascimento:
  • La famosa Maison Pfister (1537), simbolo di Colmar e una delle dimore borghesi più belle della città.
  • La “Maison des Tetes” (1609), che deve il suo nome alle 111 teste e maschere grottesche che ne ornano la facciata, evoca l’”Età dell’Oro” dei commercianti e testimonia l’agiatezza di questa classe borghese di Colmar.
Si possono anche ammirare edifici del classicismo francese:
  • Il Palais du Conseil Souverain, la cui facciata neo-classica è del 1771.
  • l’Antico Ospedale (1744), dalle proporzioni sobrie ed equilibrate, che dal 2012 ospita la nuova Mediateca Municipale Edmond Gerrer.
Passeggiando per le strade della città si possono ammirare varie insegne e tetti dai colori cangianti, o passeggiare lungo la riva della Poissonnerie. Un tempo centro nevralgico della pesca e del mercato del pesce, questo quartiere pittoresco è noto anche come “Petite Venise”.

Gastronomia in Alsazia

Tra le specialità gastronomiche le più rinomate sono: il foie gras (inventato a Strasburgo nel 1780), il baeckeofe (piatto composto da tre tipi di carni marinate e patate al vino bianco), l’immancabile choucroute, la matelote del Reno, il galletto al riesling, il pain d’épices e il Kougelhopf (pasta lievitata zuccherata all’uvetta macerata nel kirsch), e infine il formaggio di Munster.

Colmar, capitale dei vini dell'Alsazia

I 170 km della Strada dei Vini ti invitano a esplorare questa regione dove la vita è un’arte. Dalla porta di Marlenheim a quella di Thann, prenditi del tempo per scoprire l’anima della Strada, con la scoperta di vigneti, la degustazione di vini, la visita a borghi medievali, percorrendo i sentieri viticoli e ammirando panorami da favola.

Luce e patrimonio

Prima città in Francia ad aver preso un'iniziativa di questa portata, nel 1997 Colmar si è vista attribuire il premio speciale dell’Accademia delle Arti di strada, per un’opera davvero fuori dal comune. 110 punti luminosi disposti tramite computer, grazie a una fibra ottica tramite rete cablata, che vengono disseminati per la città e permettono un’illuminazione originale, varia, intensa e colorata. Le illuminazioni hanno luogo al calar del sole: tutto l’anno, il venerdì e il sabato, e tute le sere durante gli eventi importanti che si tengono a Colmar, come il Festival Internazionale di Musica Classica, la Fiera Regionale dei Vini dell’Alsazia e Natale a Colmar.

Feste e manifestazioni

  • Colmar festeggia la primavera (marzo-aprile): due mercatini di Pasqua nelle piazze storiche più belle di Colmar.
  • Serate folkloristiche (maggio-settembre): i martedì sera, dalle20.30 alle 22, nella piazza dell’antica dogana Koifus, dei gruppi folkloristici presentano delle danze tradizionali accompagnate da melodie prese da un vasto repertorio folkloristico alsaziano.
  • Festival Internazionale di Colmar (luglio): citato dal New York Times tra i 10 migliori festival in Europa, il Festival Internazionale della Musica di Colmar ogni anno rende omaggio a un musicista, a uno strumento, a un paese o a una cultura.
  • Mercatini di Natale (novembre-dicembre): ovunque si possono vedere vetrine e case decorate, e strade e stradine animate in cui si mescolano odori di arancia e cannella. Al calar del sole ci sono dei giochi di luce che mettono in risalto le ricchezze architettoniche che vanno dal Medioevo al 19° secolo. Un’incredibile via luminosa ti accompagna alla scoperta dei 5 mercatini di Natale (Places des Dominicains, Place Jeanne d’Arc, Place de l’Ancienne Douane, Place des 6 Montagnes Noires & Koïfhus), ciascuno inserito in un quadro idilliaco e con un’identità propria.

Visitare la città

  • Visite guidate: assieme a una guida-interprete qualificata che conosce la città come le sue tasche, come ti propone l’Ufficio del Turismo di Colmar.
  • Gite in barca: originale visita guidata nel quartiere della “Petite Vénise” e della riva della Poissonnerie. A bordo di una barca dal fondo piatto, scopri tutto il fascino di questo luogo autentico.
  • Col trenino: due compagnie ti faranno scoprire il fascino e il patrimonio della vecchia Colmar in maniera originale e ludica. Il percorso, lungo circa 7 km, viene commentato in 14 lingue.
  • In carrozza: a bordo di una carrozza trainata da cavalli potrai scoprire una Colmar molto pittoresca, attraverso una passeggiata nel tempo.
  • In bicicletta: parti alla scoperta di Colmar e della regione circostante con una bici a noleggio.

Accesso

In treno

TGV Est: 2 ore e 50 minuti Gare de l’Est
TGV Rhin-Rhône: 3 ore e 20 minuti da Lione, 5 ore e 10 minuti da Marsiglia

In aereo

Aeroporto internazionale Strasburgo-Entzheim (a 60 km da Colmar)
Aeroporto Karlsruhe / Baden-Baden (a 120 km da Colmar)
Aeroporto internazionale de Basilea-Mulhouse (a 59 km da Colmar)
Aeroporto internazionale di Zurigo (a 155 km da Colmar)
Aeroporto Paris Charles de Gaulle (2 ore e 50 minuti col TGV diretto)

Contatto

Office de Tourisme de Colmar
32 cours Sainte Anne
68000 COLMAR
Tél.: +33 (0)3 89 20 68 92
Fax : +33 (0)3 89 41 76 99

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Articoli correlati

Cosa vedere

Nei dintorni