Gallerie Nazionali del Grand Palais

  • © Atout France/PHOVOIR

Gallerie Nazionali del Grand Palais Paris fr

Alla scoperta degli artisti

Il Grand Palais di Parigi, edificio di 240 m di lunghezza e 45 di altezza, è stato costruito per l’Esposizione Universale del 1900. Come indicato sull’imponente frontone dell’edificio, il Grand Palais fu costruito come tributo della République alla gloria dell’arte francese.

Tra gli Champs-Elysées e Place de la Concorde, questo imponente monumento si impone sul paesaggio parigino con la sua magnifica struttura in vetro e la sua navata unica.

Realizzato da 3 architetti, il Grand Palais accoglie anche saloni ed esposizioni. Su iniziativa di André Malraux, ministro della cultura dell’epoca, nel 1964, una parte del palazzo è stata convertita da Reynolds Arnould in gallerie in modo da poter accogliere esposizioni di portata internazionale. La prima mostra di questa portata ebbe luogo tra giugno e agosto del 1966 e fu dedicata all’arte africana. Da allora, le gallerie del Grand Palais hanno accolto ben 240 esposizioni e sono diventate un luogo di primaria importanza nel panorama delle mostre internazionali in Francia. 

Grandi artisti sono stati così rivelati al pubblico, come Georges de la Tour, Gustave Courbet, Chardin, Monet e Nicolas Poussin.

 

Informazioni pratiche

Gli orari di apertura del Grand Palais dipendono dalle esposizioni o dagli eventi in programma, quelli indicati sono pertanto solo a titolo indicativo.

  

Orari

Tutto l’anno dalle h 09.00 alle h 20.00. Chiusura: 25 dicembre.

Maggiori informazioni

Cosa vedere

Calendario

Nei dintorni