Rendez-vous in Haute-Loire

  • © MDDT43/Rainaut-Devillers

  • © MDDT43/L.Olivier

  • © MDDT43/L.Olivier

  • © MDDT43/L.Olivier

Rendez-vous in Haute-Loire Haute-Loire fr

Cambiate aria e andate in Haute-Loire, nel sud dell’Alvernia

Mosaico di paesaggi, la Haute-Loire attira l’attenzione per il suo stile particolare.

L’Haute-Loire è un territorio a cui i suoi abitanti sono molto legati e che si presta bene per attività all’aria aperta. Questo dipartimento, che si trova a sud dell’Alvernia, tra Ardèche e Lozère, un tempo faceva parte della Linguadoca-Rossiglione, come ce lo ricordano le luci e i colori intensi. D’altra parte, il gradevole clima estivo permette di approfittare dei corsi d’acqua limpidi, per un dolce far niente rinvigorente a solo un’ora dalle vie trafficate di Lione, Saint-Etienne e Clermont-Ferrand.

La cima del Pic du Lisieux, la Val d’Allier a Chapeauroux, il Velay, le guardie… tutti nomi che richiamano le avventure degli eroi della letteratura che percorrono i rilievi dei vulcani, combattono la Bestia del Gévaudan o si nutrono di salmoni selvaggi dei grandi corsi d’acqua.

I piaceri dell’acqua in Haute-Loire, nella Loira e nell’Allier

Scoprite i fiumi e i ruscelli. Le acque chiare e limpide, ma a volte anche agitate, sono sempre molto toniche e le jacuzzi naturali invitano al dolce far niente e alla ricerca delle spiagge del benessere.

Il fiume Loira è adatto per pescare trote, per le spiagge di sabbia fine dove poter fare il bagno, ed è nelle vicinanze dei castelli di Arlempdes, Goudet e Lavoûte. Da non perdere il castello di Lavoute-Polignac e le gite in canoa.

L’Allier si trova proprio alle sorgenti della natura: durante la pesca alla trota al fiume, durante un pomeriggio di bagno, potreste incontrare un nibbio reale o una lontra.

Da non perdere il «Conservatoire National du saumon sauvage», le gole dell’Allier da visitare col treno turistico e una gita in canoa o in rafting.

La Haute Loire, una destinazione per attività in mezzo alla natura

Il dipartimento propone varie attività da praticare all’aria aperta, per soddisfare un bisogno di relax, di ritorno alle origini, un desiderio di evasione o la passione per lo sport. Questo “terreno di gioco” vi permetterà di assaporare i piaceri delle attività nel pieno della natura. Passeggiate con le racchette, sci di fondo o con cani da slitta durante l’inverno; escursioni a piedi, a cavallo, in bicicletta, in acque vive, il velo-rail o la cani-rando il resto dell’anno.

Allora non perdete tempo e venite a provare sensazioni nuove in Haute-Loire, il mezzogiorno dell’Alvernia!

I prodotti del territorio

Le ricette e i savoir-faire della cucina locale vi sedurranno sicuramente, tale è la ricchezza dei piatti locali!

Le tavole della Haute-Loire vi aspettano per gustare sapori salati e dolci dei fantastici prodotti del territorio: la lenticchia verde del Puy, il “Fin Gras” del Mezenc, i vitelli dei monti di Velay e il “Vedelou”, l’agnello nero di Velay, il maiale di Haute-Loire, il formaggio di mucca “Le Velay”, i formaggi di capra e il “Chabrirou”, le “Perles Rouges” dei monti di Velay, la birra Vellavia, la verbena per infusi o liquori (Verbena Pagès o Verbena artigianale), la patata di Craponne, i mieli delle montagne e dei fiori selvaggi…

Gli chef, il cui savoir-faire è riconosciuto da diverse guide (Guida Michelin, Logis, Toques d’Auvergne, Maitre-Restaurateur…), vi faranno conoscere la loro passione per la cucina e vi faranno apprezzare i prodotti del territorio sublimati dalle loro creazioni.

Gioielli del patrimonio

L’arte romanica in Haute-Loire

-Il chiostro dell’antica abbazia di Lavandieu, unico chiostro rimasto intatto nell’Alvernia romanica

-La cattedrale di Notre-Dame di Puy-en-Velay, edificio classificato dall’UNESCO come “Patrimonio Mondiale dell’Umanità” e il suo chiostro sono tra i più belli del mondo.

-La Basilica di Saint-Julien a Puy-en-Velay, la più grande della regione, notevole per la policromia delle sue pietre.

-La cappella di Saint Michel a Puy-en-Velay (Aiguilhe), collocata sulla cima di un cammino di un vulcano alto 82 metri.

Il castello di Lafayette, casa natale del famoso generale

Nella Haute-Loire, a Chavaniac-Lafayette, si può visitare la casa natale del famoso Generale Gilbert de Lafayette (1757-1834), eroe dell’indipendenza degli Stati Uniti, pioniere della libertà.

Per la sua lotta incredibile per la libertà e la difesa dei diritti umani, Lafayette ha lasciato una traccia indelebile nella storia della Francia, sia come soldato che come uomo politico. Lafayette è stato anche nominato cittadino onorario degli Stati Uniti, e solo quattro figure storiche hanno ricevuto tale onore in 200 anni.

Questo figlio della Haute-Loire, che ha avuto un destino davvero fuori dal comune, rientra tra i grandi personaggi storici: Mirabeau, Luigi XVI e Maria Antonietta, Necker, Châteaubriand, Napoleone I, Washington e Benjamin Franklin.

Puy-en-Velay, la città nel cuore del vulcano

Punto di partenza della “Via podiensis” verso Santiago de Compostela e il cammino della Régordane, Puy-en-Velay è un sito eccezionale. 

Preservata dagli attacchi del tempo, questa città di 20500 abitanti ha in serbo molte sorprese per i visitatori. Venite a scoprire l’incredibile Cappella St Michel d’Aiguilhe, iscritta nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, e il suo chiostro del XII secolo, il museo d’arte religiosa, il Rocher Corneille e la Statua Notre-Dame de France.

Tutta la parte della città alta fa parte di un settore protetto di 35 ettari, dove si possono ammirare elementi architettonici delle case antiche, ornate di torrette, di porte scolpite e di finestre a crociera.

Inoltre, non perdetevi il Museo Crozatier.

I merletti della Haute-Loire

  • Museo delle Fabbrica di merletti di Retournac

Il primo museo moderno della Haute-Loire è dedicato all’arte del merletto e a tutte quelle donne che hanno contribuito alla sua fabbricazione. L’antica fabbrica, completamente restaurata, ospita anche una presentazione pedagogica e interattiva, con macchine che lavorano i merletti. 

  • "Centre d’Enseignement de la Dentelle aux fuseaux" a Puy-en-Velay

Centro dove si apprende la lavorazione del merletto tramite la lavorazione col fuso. 

  • "Atelier Conservatoire National de la Dentelle" a Puy-en-Velay

Incaricato di conservare le tecniche di lavorazione del merletto col fuso, l’atelier realizza delle opere di grande qualità artistica su modelli di artisti contemporanei. Queste opere sono entrate a far parte delle collezioni del Mobilier National.

  • "Hôtel de la Dentelle de Brioude"

Collezioni di merletti antichi e contemporanei di gran valore. La visita prosegue nell’atelier-scuola dove potrete incontrare i quattro "Meilleurs Ouvriers de France".

Per le vostre prossime vacanze, venite in Haute-Loire

Accesso

A un’ora e mezza da Lione e Clermont-Ferrand

A 30 minuti da St Etienne

Stazione SNCF di Brioude

Stazione SNCF di Le Puy-en-Velay

In auto: RN88 e RN102

Contatto

Maison du Tourisme de Haute-Loire

Hôtel du Département

43000 LE PUY-EN-VELAY

Tél : 04.71.07.41.65

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Cosa vedere