Rendez-vous in Haute-Vienne

  • © D. Guillemain

  • © D. Guillemain

  • © D. Guillemain

  • © D. Guillemain

  • © D. Guillemain

Rendez-vous in Haute-Vienne boulevard Georges Périn 87000 Limoges fr

Tutte le strade portano in Haute-Vienne

Nei dintorni di Limoges, i cammini e le vie si prestano bene a passeggiate a piedi, in bici e a cavallo per scoprire un patrimonio rurale autentico e dei paesaggi collinari. I laghi, gli stagni, i fiumi e i ruscelli danno la possibilità di praticare diverse attività acquatiche, come il bagno, la pesca e la vela. L’Haute-Vienne propone 6700 km di corsi d’acqua e 2000 km di sentieri tracciati per le passeggiate. 
Le città e i paesi hanno saputo conservare la loro autenticità per condurre il visitatore alla scoperta di case antiche, chiese e castelli medievali, di mestieri artigianali e musei. 
Ma l’Haute-Vienne è un territorio molto proiettato anche verso il futuro, poiché coniuga creazione e innovazione, come nell’arte contemporanea e la ceramica. 
Nel corso dell’anno, in Haute-Vienne, è possibile assistere a una moltitudine di manifestazioni e mercatini di diverso tipo: culturali, sportivi, gastronomici e commerciali. 

Tutte le strade della Haute-Vienne conducono a Limoges, città d’arte e di storia, capitale delle tecniche fusorie

Città d’arte e di storia, capitale delle tecniche fusorie, a Limoges si può ammirare una collezione unica al mondo: 12000 porcellane esposte al Museo Adrien Dubouché. Continua la tua visita al “Four des Casseaux”, classificato Monumento Storico, poi al Museo delle Belle Arti per la collezione di smalti del Limosino di tutte le epoche, pitture impressioniste e oggetti gallo-romani. Percorri i quartieri storici dove potrai scoprire degli autentici tesori: la città attorno alla cattedrale, coi giardini che scendono verso la Vienne, il quartiere della Boucherie e il suo groviglio di stradine. Vieni poi ad apprezzare la ricchezza dei vari stili architettonici: art déco (la stazione dei Benedettini, il padiglione del Verdurier), metallica (i mercati coperti), le case con intelaiatura a traliccio (nei dintorni della cattedrale) e gli hotel particulier (la Cour du Temple). Limoges merita veramente un giro per il centro!

Tutte le strade della Haute-Vienne portano ad attività sportive e ludiche, in famiglia o con gli amici

La Haute-Vienne in famiglia o con gli amici, un’ottima idea per pensare alle vacanze! La diversità dei siti e dei paesaggi fa del dipartimento un luogo adatto per i giochi dei bambini e scoperte gratificanti e stimolanti per gli adulti. In Haute-Vienne tutto è possibile (fare arrampicate su alberi, andare in barca a vela sui laghi di Saint-Pardoux o di Vassivière o sci nautico nello stagno di Meuzac). Si può anche pedalare sulle tracce di Riccardo Cuor di Leone, praticare del velorail,  andare a cavallo nei dintorni del Mont Gargan, pescare con la mosca nelle acque del fiume Vienne, giocare a golf o pattinare lungo la via verde degli Hauts de Tardoire… e terminare la giornata pensando che il domani sarà bello come l’oggi!

Tutte le strade della Haute-Vienne portano a una natura aperta

La Haute-Vienne è una terra naturale tutta da visitare e scoprire, con colline, montagne, castagneti, boschi e prati. Bellissime farfalle svolazzano al sole nella torbiera dei Dauges, dove la pianta carnivora drosera gli fa la posta. Migliaia di stagni e di fiumi dalle acque blu scintillano al sole. Ci sono anche due parchi naturali regionali, quello di Millevaches nel Limosino e quello di Périgord-Limousin. Durante l’estate vieni a visitare parchi e giardini a Limoges, e scoprirai dei bellissimi paesaggi.

Tutte le strade della Haute-Vienne portano a siti storici e culturali

Situata sui contrafforti nord-ovest del Massiccio Centrale, la Haute-Vienne ha sempre occupato una posizione strategica. La frontiera che separa le lingue d’Oc e d’Oil passa per questo dipartimento. Luogo di frontiera tra Francia e Inghilterra durante la guerra dei Cent’anni, la Haute-Vienne ospita castelli e chiese fortificati del Medioevo. La Strada Riccardo Cuor di Leone, dal nome del re inglese che fu ferito a morte durante l’assedio di Chalus, permette di scoprire il patrimonio storico del dipartimento. Durante la seconda guerra mondiale, l’Haute-Vienne ha vissuto molto anche la Resistenza, poiché ci fu un massacro di 642 persone il 10 giugno 1944 a Oradour-sur-Glane; in questo paese è stato poi costruito il “Centro della Memoria”, per mantenere vivo il ricordo di quegli eventi tragici. Altri luoghi legati alla storia del dipartimento sono il Monte Gargan e il Museo della Resistenza a Limoges. Anche se la storia ha lasciato profonde tracce di sé, l’Haute-Vienne vive molto anche il presente, poiché si apprezza molto la pittura contemporanea: ciò è evidente nel museo di Rochechouart che presenta le opere di Raoul Hausmann (pittore e scrittore dadaista), dell’Arte Povera e della Land Art.

Tutte le strade della Haute-Vienne portano alle tradizioni manifatturiere

Il «Made in Haute-Vienne» perdura da secoli. Creati dai monaci medievali, i capolavori champlevé e tramezzati hanno conquistato il mondo, da New York a San Pietroburgo.

La porcellana di Limoges è di grande pregio e la si può trovare sulle tavole dei ristoranti di lusso.

L’abilità dei guantai di Saint-Junien è riconosciuta dalle grandi maison di haute couture, come Christian Dior, Yves Saint-Laurent o Hermes.

La Weston, fondata a Limoges nel 1891, impiega 4 settimane per preparare un paio di scarpe.

La tradizione della carta continua da anni sulle rive del Vienne, nei dintorni di Saint-Leonard di Noblat, mentre il legno del castagneto viene utilizzato per costruire mobili di pregio.

Oggigiorno queste tradizioni ancestrali si legano anche alle moderne tecnologie, come è evidente nelle industrie della ceramica e nei mestieri artigianali. In Haute-Vienne talento e modernità si sposano bene!

Accesso

L’Haute-Vienne gode di una posizione geografica centrale:

In auto: accesso dall’autostrada A20,

In aereo: aeroporto di Limoges Bellegarde

In treno: stazione di Limoges-Bénédictins.

Contatto

Comité Départemental du Tourisme de la Haute-Vienne

17 Bis Boulevard Georges Périn

87000 Limoges

Tél : 00 (33) 5 55 79 04 04 - Fax : 00 (33)5 55 79 79 47