I castelli della Dordogne-Périgord

  • © CDT - Dordogne-Périgord

  • © CDT - Dordogne-Périgord

  • © CDT - Dordogne-Périgord

  • © CDT - Dordogne-Périgord

  • © CDT - Dordogne-Périgord

  • © CP Images et Rêves

  • © CDT - Dordogne-Périgord

I castelli della Dordogne-Périgord Dordogne-Périgord fr

Non si contano meno di 1.500 castelli, manieri e dimore in Dordogne Périgord

Rappresenta la più grande concentrazione di dimore nobili in Francia !


Da un punto di vista architetturale, i castelli del Périgord hanno la particolarità di riuscire a conciliare, in modo armonioso, una grande diversità di stili dovuta alle successive epoche di costruzione.
44 di questi possono essere visitati, essendo iscritti o classificati nell'inventario dei Monumenti Storici. E' il caso del castello di Milandes, del castello di Biron o di Jumilhac e di un nuovo castello che aprirà quest'estate: il Castello di Bridoire a Ribagnac. Un magnifico edificio medievale (XII-XIX secolo) classificato Monumento storico, situato a 12 km da Bergerac. La visita prevede animazioni tematiche sia culturali che popolari: i Giochi attraverso la Storia.
Gli altri castelli sono proprietà private di persone che, in certi casi, scelgono di trasformarli in Hotel di lusso o in chambres d'hôtes di charme come il castello di S. Geniès o il castello di Lalande.

Tutti i castelli del Périgord meritano una sosta...

Dimora nobile da oltre 700 anni, la Maison Forte de Reignac a Tursac è il castello più sconosciuto del Périgord. Conservato in uno stato eccezionale ed interamente arredato con mobili d'epoca, è in Francia l'unico monumento di questo tipo « Castello scogliera » del tutto intatto ( castello trogloditico del XIV secolo ). Nel XII secolo, l'uso della pietrà si diffuse. Si parla di architettura castrale, che comporta elementi architetturali caratteristici che si possono ammirare in particolar modo alla fortezza feudale di Beynac eretta su un cima rocciosa che domina la valle della Dordogne o al Castello medievale di Castelnaud, che si trova di fronte a quello di Beynac, suo rivale da sempre.

Si passa dal Medioevo all'Età Moderna con l'arte del Rinascimento italiano

Una delle caratteristiche principali di quest'arte è la richezza negli ornamenti. Il Castello di Monbazillac (XVI secolo ) presenta un'architettura unica e originale, mescola sistemi difensivi medievali all'eleganza del Rinascimento. Posizionato nel cuore della prestigiosa vigna dalla quale prende il nome, è di proprietà della cantina di Monbazillac dal 1960.

Altro esempio di castello, quello di Bourdeilles, o piuttosto i castelli di Bourdeilles (fortezza medievale, castello del Rinascimento, e dimore), sede di una delle quattro baronie del Périgord, che si erge su uno sperone calcareo, bagnato dalle acque della Dronne.

Nel XVII e XVIII secolo, l'arte francese, impone al mondo il suo "razionalismo”, dovuto all'emergenza di un nuovo stile: l'arte classica. Il Castello di Hautefort, pur essendo uno dei rari esempi di architettura classica nel Périgord, è senza dubbio uno dei più prestigiosi castelli del sud-ovest della Francia.