I paesaggi naturali unici del Parco Nazionale dei Pirenei

  • © Atout France/Catherine Bibollet

  • © Atout France/Hervé Le Gac

I paesaggi naturali unici del Parco Nazionale dei Pirenei 65400 fr

Il Parco affascinerà gli amanti dei grandi spazi, gente curiosa che desidera scoprire, osservare o contemplare questo patrimonio naturale eccezionale.  Creato nel 1967, il Parco Nazionale dei Pirenei è uno dei 7 parchi nazionali francesi.  

Il cuore del parco custodisce luoghi fantastici. Circhi, falesie, gole, laghi di alta quota, grandi spazi tutti ben protetti e oggetto di un rigoroso regolamento. L’accesso a questa zona centrale del parco è proibito alle macchine. Anche l’area periferica vanta magnifici tesori. Queste valli, a forte presenza umana, racchiudono eccezionali ricchezze naturali e culturali, qui, ad esempio, si trova la Riserva naturale d’Ossau. Potete scoprire anche la Falesia degli avvoltoi, il Mueso d’Arudy, il leggendario Circo di Gavarni et la Grande Cascade.

Il Circo di Gavarni

Addossato ai maestosi canyon spagnoli di Ordesa, Aniscle e Pineta, protetto dalle sue «  trincee calcaree » , il circo di Gavarnie è il sito più conosciuto dei Pirenei. Con i suoi 6 km di circonferenza e un dislivello che in alcuni punti può raggiungere anche i 1500 metri, fa parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Circondato da numerose vette ( Astazou, Marboré, Taillon, Brèche de Roland, il Vignemale...), questo vasto circo, formato da muraglie calcaree grige, ocra e rosate, sviluppato su tre piani terrazzati, ospita ghiacciai sospesi e molte cascate, tra cui la Grande Cascade, con i suoi 450 metri circa di altezza.

Esempio di trekking 

Trekking nel Parco nazionale dei Pirenei  – Luz / Gavarni sul Cammino di St-Saud. Questa escursione di 3 ore vi farà scoprire villaggi tipici e godere di viste uniche sulle cime e sui circhi : il circo e le sue vette: Piméné (2 801m), il piccolo Piméné (2 667m), il picco rosso di Pailla (2 780m).

Accesso al Parco Nazionale dei Pirenei

In auto: autostrade e ottime strade locali fino alla zona periferica del Parco. Ricordatevi che in alcuni periodi dell’anno i grandi assi autostradali possono essere congestionati.

In treno: stazione di Pau, Oloron, Tarbes, Lannemezan. In partenza da queste stazioni, autobus raggiungono le valli.

Maggiori informazioni

Related videos

 
 

Sponsored videos