Rendez-vous ai laghi di Rodano-Alpi

  • © © Atout France/Fabrice Milochau

Rendez-vous ai laghi di Rodano-Alpi

La regione dei grandi laghi

Solo in Rodano-Alpi si possono contare un centinaio di laghi e stagni, principalmente situati nell'Ain, in Savoia e Alta Savoia e nel Delfinato. Quando il caldo dell'estate inizia a farsi sentire i laghi sono l'ideale per scappare dalla canicola delle città e rifugiarsi al fresco.

I laghi di Rodano-Alpi coprono una superficie totale di 35.000 ettari. Il solo lago Lemano, che Rodano-Alpi condivide con la Svizzera, copre un'area di 58.326 ettari in totale. Sulle sue rive sorgono città come Thonon, Divonne ed Evian. Il lago Lemano è un vero piccolo mare interno tanto che i 50 chilometri di coste sulle rive francesi del lago hanno preso il soprannome di Piccola Riviera. Il clima è molto favorevole, mitizzato dalle acque del lago e ideale per trattamenti benessere e antistress. La navigazione sul lago è assicurata con le imbarcazioni tradizionali della Savoia

A circa 50 chilometri dal lago Lemano si trova il lago d'Annecy: 2.700 ettari di acque purissime, le più pure d'Europa, e rive lussuose. Talloires è la località più apprezzata dai turisti americani.

Il lago di Bourget è il più grande lago naturale di Francia (più di 4.000 ettari di superficie) e allo stesso tempo è il più profondo. Il lago di Bourget ha anche un altro primato: è il lago più romantico per aver ispirato i versi del famoso poeta Lamartine. Sulle sue sponde le città di Bourget du Lac e Aix les Bains sono amate e frequentate da sempre, in particolare dagli inglesi, che hanno influenzato l'architettura locale. La stessa Regina Vittoria era solita trascorrere sul lago di Bourget le proprie vacanze.

Tutti i laghi di Rodano-Alpi sono ricchi di numerose specie di pesci d'acqua dolce come il salmerino, il lavarello, il pesce persico, risorse apprezzate dalla gastronomia locale che ne sa ben trarre vantaggio.

Non bisogna dimenticare i laghi di montagna, tutti a oltre 2.000 metri d'altitudine e gelati d'inverno. Il lago di Roselend nel Beaufortain, il lago di Goléon a 2.450 metri nel massiccio dell'Oisans, il lago Blanc a 2.352 metri che si raggiunge per un sentiero e sulle cui rive si può ammirare un fantastico panorama sulle Aiguilles di Chamonix e il Monte Bianco. Il lago della Plagne a 2.144 m grazie alla profondità delle sue acque è di un colore incredibile..

Articoli correlati