Rendez-vous a Limoges (Limosino)

  • Porcellana di Limoges

    Porcellana di Limoges

    © P. Manteau CRT Limousin

  • Cattedrale di Limoges

    Cattedrale di Limoges

    © D. Guillemain CRT Limousin

  • Stazione di Limoges

    Stazione di Limoges

    © Laetis CRT Limousin

  • Produzione della porcellana a Limoges

    Produzione della porcellana a Limoges

    © P. Manteau CRT Limousin

  • Vista aerea dei giardini dell'Evéché e della cattedrale di Limoges

    Vista aerea dei giardini dell'Evéché e della cattedrale di Limoges

    © P Pecher CRT Limousin

  • Forno dei Casseaux a Limoges

    Forno dei Casseaux a Limoges

    © P Pecher CRT Limousin

  • Museo Adrien Dubouché a Limoges

    Museo Adrien Dubouché a Limoges

    © J. Damase CRT Limousin

  • Esposizione di porcellana a Limoges

    Esposizione di porcellana a Limoges

    © Vuthéara Tourisme Limousin

  • Les Halles centrali di Limoges

    Les Halles centrali di Limoges

    © Laetis CRT Limousin

Rendez-vous a Limoges (Limosino) 12 Boulevard de Fleurus 87000 Limoges fr

Limoges, capitale delle arti

Situata nella regione del Limosino, capitale del dipartimento dell’Alta Vienne, la città di Limoges è situata sulle rive della Vienne.

È nota soprattutto per la sua porcellana, che gode di fama internazionale, e per l’artigianato di smalto e vetri.

Città d’Arte e di Storia, racchiude tesori architettonici e siti insoliti, in particolare un cimitero unico in Europa, una stazione dall’architettura monumentale, così come numerosi parchi e giardini.

Sapevi che una delle strade di Saint-Jacques de Compostelle che parte da Vézelay in Borgogna attraversa Limoges?

Vale assolutamente la pena visitarla!

Da non perdere

  • La gare des Bénédictins, una superba stazione ferroviaria in stile Art Déco
  • Il Museo nazionale della porcellana Adrien-Dubouché che ospita una collezione eccezionale di maioliche e porcellane (12.000 pezzi da tutto il mondo), tra cui la più grande collezione pubblica al mondo di porcellane di Limoges 
  • Il Four des Casseaux, uno degli ultimi forni per porcellana ancora intatti della città e il solo ad essere considerato monumento storico
  • La cattedrale Saint-Etienne, uno dei rari ed imponenti monumenti gotici del sud della Loira
  • Il Musée de l’Evêché, collocato nell’antico palazzo episcopale del 13^ secolo, ospita una collezioni di 500 smalti unici al mondo e di impressionati dipinti…
  • I Jardins de l’Evêché, notevole giardino botanico
  • Il Musée de la Résistance et de la Déportation che ripercorre le tappe storiche della Seconda Guerra Mondiale, avendo come filo conduttore la Resistenza, l’Occupazione e la Deportazione in Alta Vienne
  • La Cité des métiers et des arts, queste antiche abitazioni delle canoniche della cattedrale sono oggi la “casa” della Fédérations des Compagnons des devoirs du Tour de France, che l’ha resa uno dei principali luoghi di formazione in Francia e in Europa.
    Questa Cité invita a scoprire l’affascinante storia del compagnonaggio, i suoi costumi e le sue tradizioni
  • Il cimitero Louyat, creato nel 1806, ha come particolarità quella di presentare tombe decorate con placche funerarie in porcellana
  • La Rue de la Boucherie, una delle più pittoresche della città, e la Maison traditionnelle de la Boucherie, ecomuseo unico in Francia che ricostruisce in modo fedele il quadro di vita di una famiglia di macellai del 18^ secolo, con 58 case dove un tempo operavano i membri della più potente corporazione della città.

Eventi

  • Danse Emoi, biennale di danza contemporanea (gennaio – febbraio)
  • Festival Urbaka, il festival internazionale delle arti di strada (fine giugno)
  • Webdesign International Festival (Wif), salone internazionale di architettura e design interattivo che ogni due anni unisce esperti di web design a Limoges (giugno)
  • Esposizioni temporanee estive, biennale della porcellana, esposizione d’artisti ed esposizione floreale (luglio – agosto)
  • Festival Cuivres en fête, omaggio agli ottoni e alle percussioni francesi e straniere (agosto)
  • Marché des artistes, aperto a tutti gli artisti, pittori, scultori, incisori, fotografi (2^ sabato di settembre)
  • Frairie des Petits-Ventres, grande festa gastronomica (3^ venerdì d’ottobre)
  • Festival Jazz Eclats d’Email, evento musicale che accoglie ospiti dal mondo intero (novembre)


Gastronomia

  • Poiché il territorio che circonda Limoges è propizio all’allevamento, numerose sono le eccellenti carni da scoprire: vitello, maiale, agnello…
  • Frutta: mela golden del Limosino riconoscibile grazie al suo aspetto rosato


Accesso

  • Aereo: Aeroporto Internazionale di Limoges-Bellegarde
    - Voli interni verso Parigi (Orly-Ouest e Roissy Charles-de-Gaulle), Lione, Nizza, Figari (Corsica)…
    - Voli diretti verso l’Inghilterra (Londra-Stansted, Liverpool, Nottingham-East Midlands, Southampton)
  • Treno: Stazione di Limoges Bénédictins, Parigi in 2h50, Tolosa 3h20 e Bordeaux 2h15
  • Auto: Parigi (350km), Tolosa (375 km), autostrada A20 Lione (364km), Bordeaux (200km)


Contatti

Ufficio del Turismo di Limoges
12 Boulevard de Fleurus
87000 Limoges

Tel: +33 (0) 5 55 34 46 87
info@limoges-tourisme.com

Related videos

 
 

Sponsored videos