Il luogo di memoria dell’altopiano dei giusti a Chambon-sur-Lignon

  • La Maison de la Mémoire du Chambon-sur-Lignon

    La Maison de la Mémoire du Chambon-sur-Lignon

    © http://www.ville-lechambonsurlignon.fr/

Il luogo di memoria dell’altopiano dei giusti a Chambon-sur-Lignon Chambon-sur-Lignon fr

Nel cuore dell’altopiano del Vivrais-Lignon, le Chambon-sur-Lignon (Haute-Loire), ha una tradizione dell’accoglienza consolidata, usanza che si è dovuta amplificare durante la Seconda Guerra Mondiale. 

Grazie a questo slancio di solidarietà civile esemplare e unico, numerosi rifugiati hanno transitato per il villaggio, tra questi molti bambini ebrei ( tra essi il futuro matematico Alexandre Grothendieck) che sono stati accolti dagli abitanti di Chambon e salvati dalla barbarie dei nazisti. 

Il carattere clandestino del salvataggio e la modestia degli abitanti fanno si che sia difficile stabilire il numero esatto delle persone salvate. Se ne sono state accertate più di 1000, alcuni storici ritengono che  il numero di ebrei salvati grazie all’azione della popolazione dell’altopiano è di 3500 persone. Nel 1990, gli abitanti di Le Chambon e dei comuni vicini hanno ricevuto un diploma d’onore del Memoriale Yad Vashem a Gerusalemme che li distingue con il titolo di  « Giusti tra le nazioni ».

Un giardino e una stele onorano la regione di Le Chambon al memoriale di Yad Vashem. È l’unica comunità, assieme al villaggio olandese di Nieuwlande, ad aver ricevuto tale onorificenza.

Il luogo di memoria dell’Altipiano dei Giusti

Aperto nel giugno 2013, il luogo di memoria dell’Altipiano dei Giusti, propone un’esposizione permanente e uno spazio memoriale con molte testimonianze video. Vengono organizzate anche molte attività pedagogiche.

Il percorso mostra ai visitatori l’impegno degli abitanti di una resistenza civile, spirituale e armata. Si succedono delle esposizioni tematiche sui diversi aspetti di questa resistenza. Un giardino attiguo è firmato dal paesaggista francese Louis Benech.

Durata della visita libera: circa 1 ora e 15 minuti.Questo luogo di memoria è stato realizzato con il sostegno della Fondazione per la Memoria della Shoah e in partenariato con il Memoriale della Shoah.

Dal 1 giugno al 30 settembre :Tutti i giorni, eccetto il lunedì 10.00-12.30 e 14.00-18.00
Dal 1 marzo al 30 maggio e dal 1 ottobre al 30 novembre : Dal mercoledì al sabato 14.00-18.00

Accoglienza di gruppi : tutto l’anno su appuntamento

La Maison de la Mémoire du Chambon-sur-Lignon

23 Route du Mazet

43 400 – Le Chambon-sur-Lignon

Tel : 04 71 5 56 32

accueil@memoireduchambon.com