Museo des Confluences a Lione

  • Musée des Confluences

    Musée des Confluences

    © Blaise Adilon, musée des Confluences, Lione

  • Musée des Confluences

    Musée des Confluences

    © Quentin Lafont, musée des Confluences, Lione

  • Musée des Confluences

    Musée des Confluences

    © Quentin Lafont, musée des Confluences, Lione

Museo des Confluences a Lione Lyon fr

“Il Museo delle Confluences interroga la Terra sin dalle sue origini e l’umanità sulla sua storia e la sua geografia”
– Hélène Lafont-Couturier, Direttrice

Non prendere altri impegni per il 20 dicembre, perché a Lione ci sarà l’apertura del Musée des Confluences.

Il Musée des Confluences racconta l’avventura umana, dall’origine fino ai nostri giorni.

Le origini dell’umanità, la posizione dell’Homo sapiens rispetto agli altri esseri viventi, la struttura delle società ma anche le visioni sull’aldilà. Ecco i grandi temi che saranno affrontati dalle esposizioni permanenti, ma che sono anche degli inviti ad osservare il mondo che ci circonda.

Il 20 dicembre aprirà un luogo d’incontro dedicato alla conoscenza.

Su 3000 mq, il percorso permanente propone un racconto in quattro atti e quattro sale arredate con delle scenografie eccezionali. Caratterizzato dalla volontà di far scoprire e condividere il sapere, e al tempo stesso spinto dalla voglia di comprendere, quattro grandi temi sono qui dunque abbordati:

  • Le Origini, narrazioni del mondo
  • Società, il teatro degli uomini
  • Le specie, l’insieme degli essere viventi
  • Eternità, visioni dell’aldilà

Meteoriti, ammoniti, uccelli della Cocincina, microscopio di Huygens, mandibola di Homo Sapines, robot marziano, sculture senufo, armature samurai e non solo… Grazie ad un ingegnoso sistema di sguardi incrociati, gli oggetti provenienti da questi quattro universi qui presentati, iniziano a comunicare tra di loro creando un vero e proprio dialogo tra la Terra e gli Uomini.

Create nel corso del XVII secoli, le collezioni del Museo delle Confluences sono composte da innumerevoli curiosità proveniente da eruditi e collezionisti appassionati, arricchite a loro volta da complementi coerenti grazie da tutto l’entusiasmo di un’epoca.

Oltre due milioni di oggetti contribuiscono alla ricchezza della mostra permanente e delle quattro o sei mostre temporanee che saranno presentate ogni anno.

Alla confluenza tra i fiumi Rodano e Saona, il museo alloggia al centro di una struttura monumentale tra cristallo e nuvola, concepita da Coop Himmelb(l)au, ad oggi l’unica struttura architettonica realizzata in Francia dall’agenzia austriaca conosciuta dal mondo intero per i suoi progetti tipici della scuola de costruttivista.

Edificio unico al mondo per il suo sguardo sulla confluenza e per la sua sorprendente architettura; progetto inedito nell’universo variegato dei musei, prossimamente rivelato al pubblico, il Museo delle Confluences risponde alla volontà di rivolgersi ad un pubblico sempre più ampio.

Le prenotazioni aprono il 15 dicembre!
www.museedesconfluences.fr

Informazioni aggiuntive

Orari

  • Dal martedì al venerdì: 11h – 19h
  • Sabato, domenica e giorni festivi: 10h – 19h
  • Apertura serale: giovedì fino alle 22h
  • Chiusura: lunedì, 1^ gennaio, 1^ maggio, 1^ novembre e 25 dicembre

Come arrivare

  • Fermata Musée des Confluences
  • Tram : T1
  • Bus : C7, C10, 15, 63, 88
  • Macchina: Parcheggio del Musée des Confluences + Parcheggio Tony Garnier (entrambi a pagamento)

Tariffe
Singoli
Esposizioni permanenti e temporanee

  • 9€ tariffa piena
  • 6€ tariffa ridotta e tariffa per tutti a partire dalle 17h
  • 5€ tariffa per 18-25 anni
  • Gratuito per giovani al di sotto dei 18 anni e per studenti al di sotto dei 26 anni

Gruppi
Su prenotazione
Tel. +33 (0)4 72 69 91 21
reservations@museedesconfluences.fr

Si accetta la Lyon City Card