Rendez-vous nel Loire-et-Cher

  • © au-bord-de-l-etang©CDT41-enola

  • © concert-a-vendome©CDT41-enola

  • © festival-jardins09-chaumont-sur-loire©CDT41

  • © loge-de-vigne-et-fromage©CDT41-enola

  • © promenade-bord-de-loire©CDT41-468media-jptesson

Rendez-vous nel Loire-et-Cher Loire-et-Cher fr

Benvenuti nella Valle della Loira!

Venire nel cuore della Valle della Loira è scoprire la contea del Perche e la vallata della Loira. Più a sud, sulle rive della Loira, potrete sfogliare le pagine un libro ricco di storia: è qui che i re di Francia hanno costruito i loro castelli.

Scoprite anche la Sologne, terra di acqua, lande e foreste. Al sud poi, la vallata del Cher canta la dolcezza del vivere attraverso i suoi vigneti.

I tesori di una storia che incanta la vostra

Molti anni fa re, pittori e poeti furono ispirati dalla Valle della Loira, coi suoi meravigliosi castelli e le sue città, testimoni della storia della Francia. Basti pensare al Castello di Chambord, capolavoro rinascimentale nato da un’idea di Leonardo da Vinci, che sorge in una vasta foresta in cui si sente ancora il verso del cervo.

Il Castello di Blois coniuga quattro stili attorno alla corte dove si erge la sua famosa scalinata.

Il castello di Cheverny incarna l’aristocrazia e le sue tradizioni, e si ispira a Hergé, la dimora del capitano Haddock; inoltre propone un’esposizione in omaggio a Tintin.

Il castello di Chaumont-sur-Loire domina il fiume, e ogni anno accoglie il Festival Internazionale dei Giardini.

C’è anche la possibilità di scoprire dei castelli più piccoli e intimi, come i Castelli di Beauregard, Fougères e Villesavin. Inoltre non dimentichiamo il Castello di Talcy, luogo degli amori di Ronsard, il Castello di Moulin, dove le fragole regnano sovrane, e a nord la commenda templare di Arville, che permette di rivivere l’epopea delle Crociate.

A tutta natura

Pronunciate la parola “giardino” e vi sarà risposto “festival”, in riferimento al Festival Internazionale dei Giardini di Chaumont, dove molti giardini vi apriranno le loro porte (rinascimentali, all’inglese, alla francese, botanici e orti..). Selvaggia o domestica, la natura regna sovrana della Valle della Loira, e ovunque troverete dei sentieri da percorrere: dai meandri della Loira alle rive della Loira o del Cher, o in Sologne.

Seguendo i percorsi segnati dalla “Loire à Velo”, grandi e piccoli percorreranno le rive del fiume. Potrete attraversare i paesi tra i più pittoreschi della Valle della Loira! Gli itinerari di “Chateaux à vélo” e di “Sologne à vélo” completeranno le vostre passeggiate. Infine potrete vivere al ritmo della Loira e dei suoi affluenti su un battello.

Passeggiate golose

Paesaggi e sapori si declinano nella Valle della Loira coi suoi 7 viticoli che recano il marchio AOC, il dipartimento offre una ricca carta di vini. A Vendome potrete assaporare i vini della zona, in particolare il “gris”, che proviene dal pineau di Aunis. A Blois il ricordo di Auguste Poulin perdura, ma bisogna andare a Bracieux per visitare l’atelier del maitre-chocolatier Max Vauché. A Cheverny potrete fare un giro delle cantine, dove potrete gustare un vino bianco molto particolare, nato ai tempi di Francesco I.

Nella vallata del Cher, i vigneti si accompagnano perfettamente al “Selle-sur-Cher” (formaggio di capra che reca il marchio AOC dal 1975). È anche la regione delle cave da cui si estraggono i materiali che servono per costruire i castelli e che oggi ospitano delle colture di funghi e…una città sotterranea!

E la Sologne ovviamente, terra degli asparagi, delle fragole e della torta Tatin.

Momenti da condividere

Sulle rive della Loira la memoria è ancora viva. Così il festival di Chaumont-sur-Loire è diventato il luogo di ritrovo per gli appassionati di giardini. Quest’evento di fama internazionale è ormai un punto di riferimento in matiera di espressione e creazione contemporanea.

Valle della Loira è anche condividere dei momenti con la propria famiglia. A Saint Agnan lo Zoo Parc di Beauval ha uno degli zoo più belli del mondo. A Blois la “Maison de la Magie” è stata creata per rendere omaggio al principe dei maghi, Jean-Eugène Robert-Houdin.

Spettacoli e animazioni permettono di far condividere ai visitatori i momenti storici più importanti:

-al Castello di Blois le voci di Robert Hossein, Pierre Arditi e Fabrice Luchini raccontano la storia della corte di Francia

-al Castello di Chambord potrete assistere a diversi eventi musicali (concerti, letture, Festa della Musica), gli spettacoli notturni di “Nuits Insolites” e a esposizioni di artisti di fama internazionale.

-a Montrichard, in estate, si può assistere a uno spettacolo medievale sulla spiaggia.

Durante tutto l’anno ci sono diversi festival culturali nella Valle della Loira:

il Festival di Chambord

il Festival internazionale della chitarra di Vendôme,

 i "Rendez-vous de l’été",

i “Rockomotives”,

le “Nuits de Sologne”,

“Swing 41”,

“Jazzin’ Cheverny”,

“Jazz en Val de Cher”,

E molti altri ancora….

Questi eventi vi permetteranno di apprezzare la ricchezza del patrimonio, la bellezza dei paesaggi, il sapore dei vini e dei prodotti del territorio della Valle della Loira. Un cocktail sottile che coniuga autenticità e convivialità.

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Cosa vedere

Nei dintorni