Il dipartimento del Tarn

  • © CDT Tarn

  • © D. Viet

  • © Vente d'Autan

  • © CDT Tarn

  • © CDT Tarn

Il dipartimento del Tarn Tarn fr

Il Tarn, territorio unico nella sua diversità

Esplorate il territorio

Dal nord al sud del Tarn c’è una gran varietà di paesaggi, città e paesi che vi aspettano:

Albi e la sua città episcopale iscritta nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, con tutti i tesori della città

Il fascino delle cascine di campagna e del vigneto di Gaillac

Lo spirito selvaggio dei Monti di Lacaune

Il paese dell’altano e della montagna nera 

Le particolari rocce del Sidobre 

Il mitico paese della cuccagna

Per una scampagnata o un soggiorno più lungo, il Tarn vi darà sicuramente un senso di estraniamento!

Scoprite le attività

In famiglia, con gli amici, in coppia o da soli, ce n’è per tutti i gusti e per tutti i desideri!

Passeggiate, scoperta del patrimonio locale, musei, escursioni in bici o in auto, degustazioni di specialità gastronomiche e dei vini di Gaillac, parchi di divertimenti, percorsi in canoa…la lista è lunga e c'è molto da scegliere. Lasciatevi sedurre da questa terra naturale!

La convivialità del Tarn

Il Tarn respira la vita, coltiva i piaceri semplici, ama il gusto dell’autentico e la condivisione con coloro che sono in grado di apprezzarlo, come concerti, festival, aperitivi nelle vigne, rugby e gastronomia. Per delle vacanze 100% nel sud-ovest, venite nel Tarn

Da non perdere

I grandi siti dei Midi Pirenei (Albi, Cordes sur Ciel, Sorèze)

Il parco naturale regionale dell’Haut-Languedoc

I "Plus beaux villages de France" (i più bei paesi di Francia): Puycelsi, Castelnau de Montmiral, Lautrec, Monestiés 

I siti UNESCO: Albi, Rabastens, Les Cammazes e il canaletto di Riquet 

Il "Jardin des Paradis" a Cordes sur Ciel, il "Jardin des Martels" a Giroussens, il "Jardin du Palais de la Berbie" a Albi, il "Parc de Rochegude" a Albi e il "Jardin de l’évêché" a Castres

I musei che portano il marchio di "Musées de France": il Museo Toulouse-Lautrec a Albi, il Castello-museo del Cayla a Andillac, il Museo Goya a Castres e il Museo di Rabastens

Il vigneto di Gaillac, il vigneto dei 7 vini 

Come raggiungere il Tarn

In auto:

Da Bordeaux (via Montauban): Autostrada A62 - A68

Da Tolosa: A68

Da Nizza (via Montpellier): Autostrada A8 - A54 - AA9 - N112

In treno:

Stazione SNCF di Albi,

Stazione SNCF di Castres,

Stazione SNCF di Gaillac,

Stazione SNCF di Mazamet,

Stazione SNCF di Cordes sur ciel

In aereo:

Aeroporto di Castres-Mazamet

Aeroporto di Toulouse-Blagnac

Contatto

Comité Départemental du Tourisme du Tarn - Tarn Réservation Tourisme

41 rue Porta

81000 Albi

Tel.: 00 (33) 5 63 77 32 30

Related videos

 
 

Sponsored videos