Rendez-vous nella Meuse

  • © CDT Meuse/Michel PETIT

  • © CDT Meuse/Michel PETIT

  • © CDT Meuse/Jean-Marie LECOMTE

  • © CDT Meuse/Marc PAYGNARD

  • © CDT Meuse/Michel PETIT

  • © CDT Meuse/Michel PETIT

Rendez-vous nella Meuse 55000 BAR LE DUC fr

La Meuse ha 20 secolo di storia illustrati da un notevole patrimonio storico, come Bar-le-Duc con la sua Città Alta e il quartiere rinascimentale, Montmédy e le sue fortificazioni, la città di Marville con le sue influenze del Rinascimento spagnolo e Commercy col suo castello, residenza estiva di re Stanislao, suocero di Luigi XV.

Terra di frontiera tra l’Impero Germanico e la Francia, la Meuse è molto legata alla storia della Francia da diversi secoli: possiamo citare il trattato di Verdun dell’843, che prevedeva la divisione dell’Impero di Carlo Magno, Giovanna d’Arco con Vaucouleurs, città da cui è iniziata la sua epopea. L’arresto di Luigi XVI a Garenne-en-Argonne, e anche la Grande Guerra con la Battaglia di Verdun.

Nella memoria collettiva, la Meuse è infatti una “zona rossa”, un terribile campo di battaglia dove fu scritta una pagina della storia europea (a Verdun). Il ricordo dei combattenti e delle loro sofferenze è presente più che mai.

La Meuse si caratterizza anche per paesaggi molti vari, con gli stagni della Woevre che costeggiano le foreste dell’Argonne, e le bellissime Valli della Saulx e dell’Ornain che si alternano coi maestosi promontori di Montmedy o di Hattonchatel sulle coste della Meuse.

La Meuse, il cui territorio è tutelato, è anche il posto ideale dove poter praticare sport nella natura. Il lago di Medine, la base principale per il tempo libero della Lorena, è già stato un tappa del Tour de France.

Infine la Meuse è un luogo semplice e caloroso, in cui la popolazione tiene molto a far condividere il suo attaccamento al territorio e la cucina gustosa. Solo nominare le specialità locali la dice lunga sul savoir faire e il gusto della creazione. Una certa Madeleine non ha forse ispirato Proust? I confetti di Verdun non affascinavano Colbert e la marmellata di ribes senza semi alla piuma d’oca un certo Alfred Hitchcock? Da far venire i brividi!

La Meuse è anche una terra d’accoglienza per i camperisti, con aree di servizio e di sosta e una cartina creata appositamente.

 

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Nei dintorni