La Preistoria nella valle di Vézère

  • Grottes de Rouffignac

    Grottes de Rouffignac

    © CDT- Dordogne Périgord

  • Lascaux II

    Lascaux II

    © Semitour Perigord

  • © Daniel Schmitt-Metapraxis.

La Preistoria nella valle di Vézère vallee de vezere fr

Con i suoi 147 giacimenti che risalgono al paleolitico e le sue 25 grotte decorate con pitture rupestri ( grotta di Font de GAUME e Les Combarelles…..), la valle di Vézère o « valle della Preistoria » suscita un interesse eccezionale dal punto di vista etnologico, antropologico ed estetico. 


15 siti, tra cui la celebre grotta di Lascaux, sono qui inseriti nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. 


Per perfezionare le tue conoscenze, Les Eyzies de Tayac, è il punto di partenza ideale del tuo viaggio.  In mezzo ad un numero incredibile di giacimenti preistorici, il Museo Nazionale della Preistoria raccoglie la più importante collezione paleolitica della Francia. Museografia moderna, percorso degli “imperdibili”, visite guidate, ce n’è per coinvolgere tutti, grandi e piccini! Visitando il Polo Internazionale della Preistoria, edificio dal design moderno e naturale, entrerai nel patrimonio universale di questa ricca valle.


Contrariamente al luogo comune, le grotte non sono mai state habitat per gli uomini preistorici. Nella migliore delle ipotesi, utilizzavano “l’ingresso” della grotta come accampamento. Per ragioni sconosciute, questi uomini si sono avventurati nelle profondità delle grotte per decorarle con diverse rappresentazioni, come nel caso della grotta di Lascaux.

Lascaux II a Montignac, resta il sito imperdibile della Dordogne. Si tratta del fac-simile della celebre grotta preistorica, situata a 200m da essa dove sono state riprodotte fedelmente due gallerie con la maggior parte delle pitture rupestri di Lascaux. Per completare la visita di Lascaux II, i bambini adoreranno visitare il Thot, « spazio Cro-Magnon » e la sua nuova animazione. Grazie alla tecnica della realtà aumentata, potranno interagire con animali estinti come il mammut, un rinoceronte lanoso…


La regione di les Eyzies-de-Tayac è ricca di rifugi nella roccia (L’Abri Cap Blanc, L’Abri Laugerie Basse, L’Abri Laugerie Haute, …). Da un punto di vista pedagogico, non tutti i siti sono accessibili allo stesso modo. Nel 2014, L’Abri de Cro-Magnon diventa un museo di alta tecnologia in cui lo spettatore sarà invitato a interagire, comprendere e a sperimentare in uno dei santuari dell’Umanità. 
Con le sue tracce di insediamenti, la valle di Vézère è una vera e propria culla della civiltà europea.