Rendez-vous sui cammini di San Giacomo di Compostela

  • Pellegrino sulla strada di Compostela

    Pellegrino sulla strada di Compostela

    © Atout France/Jérôme Berquez

  • Paesi baschi: i pellegrini sul cammino di Compostela sono identificabili grazie alla conchiglia di San Giacomo sullo zaino

    Paesi baschi: i pellegrini sul cammino di Compostela sono identificabili grazie alla conchiglia di San Giacomo sullo zaino

    © Atout France/Pascal Gréboval

  • Città medievale ed abbaziale romana di Conques, una delle tappe del cammino di Compostela

    Città medievale ed abbaziale romana di Conques, una delle tappe del cammino di Compostela

    © Atout France/Maurice Subervie

  • Abbazia Sainte-Foy di Conques

    Abbazia Sainte-Foy di Conques

    © Atout France/Pascal Gréboval

  • "La colline éternelle" a Vézelay

    "La colline éternelle" a Vézelay

    © Atout France/CRT Bourgogne/Alain Doire

  • Basilica Sainte-Madeleine di Vézelay

    Basilica Sainte-Madeleine di Vézelay

    © Atout France/Franck Charel

  • Segnaletica del Cammino

    Segnaletica del Cammino

    © Atout France-Michel Angot

Rendez-vous sui cammini di San Giacomo di Compostela

Sono sempre più numerosi i pellegrini ispirati e gli escursionisti motivati che percorrono i cammini che portano alla tomba di San Giacomo di Compostela in Spagna.

Sin dal IX secolo, questo pellegrinaggio si è sviluppato e si è imposto come uno dei più importanti. Permette naturalmente di raggiungere il santuario spagnolo ma i 4 storici itinerari attraversano una grande parte del territorio francese.

Ogni anno, questo viaggio riguarda più di decine di migliaia di agguerriti escursionisti. Ancora più numerosi coloro che proseguono per tappe e avanzano di anno in anno, gustando così paesaggi preservati e numerosi siti e monumenti storici.

Iscritte al Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e Itinerari Culturali Europei, queste vie di pellegrinaggio sono un punto di riferimento per il loro significato spirituale e l’eccezionale patrimonio.

La Via Podiensis (GR 65)

La via del Puy-en-Velay è probabilmente la più apprezzata dagli escursionisti. La sua notorietà deriva dal florilegio degli edifici e dai notevoli siti che attraversano il Cantal, l’Aveyron, il Périgord, il Gers e il Pays-Basque.

Tappe chiave: Notre-Dame de France, abbazia di Conques, Figeac, Cahors, santuario di Rocamadour…

La Via Turonensis

Più a nord, la via di Tour parte dalla torre Saint-Jacques di Parigi per raggiungere Tours, Poitiers e Bordeaux passando per Orléans o Chartres secondo certe varianti.

Tappe chiave: basilica Saint-Martin, Notre-Dame di Chartres, chiesa Saint-Hilaire…

La Via Lemovicensis

La via nel Limosino ha come punto di partenza Vézelay in Borgogna. L’itinerario principale attraversa Bourges e Châteauroux. È possibile scendere più a sud verso Nevers.

Tappe chiave: Madeleine di Vézelay, cattedrale Saint-Etienne a Limoges

La Via Tolosona (GR 653)

La via Tolosana è la via più a sud, visto che ha inizio ad Arles e passa per Montpellier e Tolosa.

Tappe chiave: chiesa Sainte Trophime di Arles, basilica Saint-Sernin di Tolosa…

Maggiori informazioni

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Articoli correlati