Rendez-vous sul litorale dell'Aquitania

  • © © ATOUT FRANCE/Aquashot

  • © © ATOUT FRANCE/Aquashot

  • © © ATOUT FRANCE/Aquashot

  • © © ATOUT FRANCE/R-Cast

  • © © ATOUT FRANCE/Aquashot

  • © © ATOUT FRANCE/Aquashot

Rendez-vous sul litorale dell'Aquitania

Le coste del litorale aquitano fanno parte della costa atlantica.

Gironda (33)

Tutto comincia con la Gironda, questo estuario e braccio di mare che segna la fine del viaggio della Garonna. Il Médoc vanta 90 km di costa che contano una decina di stazioni tra cui LacanauSoulac-sur-MerMontalivetHourtin e Carcans.

Segue poi una spiaggia rettilinea, che si estende per 230 km fino alla foce dell’Adour. Questa spiaggia monumentale, che ha conferito il suo nome alla Costa d’Argento, è costellata di dune, tra cui quella diPyla, la più grande e soprattutto la più alta d’Europa (114 metri).

Dietro a questo cordone sabbioso si estende una gigantesca foresta di pini marittimi, che hanno iniziato a essere piantati all’inizio del XVIII secolo per asciugare i terreni paludosi e arginare le dune.

Le Lande (40)

Questa lunga spiaggia è interrotta soltanto dal Bacino d’Arcachon, un vero e proprio mare interno, dove si producono le ostriche omonime, e dalle correnti delle Lande (estuari degli stagni costieri delle Lande). Una distesa infinita che rende questa spiaggia la più lunga del mondo tra quelle di spiaggia fine (e questa è una regione dove i superlativi non mancano)! 

In questo contesto eccezionale sono sorte numerose stazioni balneari. Da Biscarrosse Mimizan, da Saint-Girons a Molliets, dal Vieux-Boucau a Hossegor o a Cap Breton, il paesaggio si caratterizza sempre per il medesimo verde profondo delle foreste di pini, per le dune bionde e l’immensità dell’oceano. 
Bordeaux, capitale regionale, è situata sulla Garonna, tra Lande e Guascogna.

Pirenei Atlantici (64)

Cambiamento di scenario sulla costa del Paese Basco. Alla spiaggia rettilinea delle Lande subentra una topografia molto più varia, che presenta un’alternanza di tratti sabbiosi, rocce, calette e baie dalle mille sfumature. Dall’estuario dell’Adour fino a quello della Bidassoa, le stazioni balneari della costa atlantica offrono, per circa 40 km di lunghezza, paesaggi, architetture, tradizioni e sapori senza eguali. 

Bayonne è il fiore all’occhiello del patrimonio urbano basco, con le sue case bianche a graticcio rosso o verde (come i colori della bandiera basca), allineate sulle rive del fiume Nive.

Biarritz, “la regina delle spiagge e la spiaggia dei re”, è diventata una destinazione molto giovane, grazie alla pratica del surf che spopola sulle spiagge locali. 

Saint-Jean-de-Luz, come Biarritz, ha conservato una forte tradizione peschereccia e i porti sono sempre pieni di colori e di vita.

Altre stazioni caratteristiche sono AngletBidartGuétharyCiboure e Hendaye.

Scoprite tutte le coste del litorale atlantico: il litorale dei Paesi della Loira, le coste del Poitou-Charentes e il litorale dell’Aquitania.

Related videos

 
 

Sponsored videos