Tournus e il Tounugeois, destination EDEN

  • © Office de Tourisme de Tournus et du Tournugeois

  • © Office de Tourisme de Tournus et du Tournugeois

  • © Brice Robert Photographe

  • © Brice Robert Photographe

  • © Brice Robert Photographie

  • © Office de Tourisme de Tournus et du Tournugeois

Tournus e il Tounugeois, destination EDEN 71700 Tournus fr

Tournus e il Tournugeois hanno ricevuto la Destination EDEN nel 2015 per le loro azioni a favore della gastronomia locale, in particolare per il festival “les Francos Gourmandes” che si svolgono ogni anno a giugno.

Terra di Storia e Scoperta

Collocato idealmente a metà strada tra il nord e il Mediterraneo, il Tournugeois si trova nel cuore di un territorio le cui colline e la Saône donano alla regione un’ineguagliabile dolcezza della vita. A sud della Borgogna, questo territorio ha già una dolce atmosfera mediterranea… Il Tournugeois è dotato di una ricchezza patrimoniale: musei, chiese romane, castello… Impossibile rimanere indifferenti.

Terra di Gusto

Il Tournugeois è una tappa da non perdere per scoprire la gastronomia con i suoi 4 chef stellati, i numerosi ristoranti e i produttori locali.

È un territorio che vive con le manifestazioni gastronomiche: mercati tradizionali, escursioni golose in città, Puces des Cuisinières… senza dimenticare i Francos Gourmandes che si svolgono ogni anno per 2 giorni. È l’occasione, tra i concerti, di degustare e fare scorta di prodotti di qualità, ma anche di assistere a numerose dimostrazioni in diretta di chef stellati da tutta la Francia e invitati per l’occasione.

Scopri i vigneti del territorio di Mâcon e il vitigno di Chardonnay che godono di un’esposizione privilegiata. Vini bianchi dagli aromi floreali con sfumature di limone, mandorla o nocciola, vini rossi o rosé. C’è solo l’imbarazzo della scelta! (naturalmente, da consumare con moderazione)

Terra di divertimenti

Il Tournugeois offre un’ampia gamma di paesaggi variegati, dalla piana della Saône ai pendii coperti di vigneti, dalle distese calcaree ai boschi densi di latifoglie. Alla confluenza della Saône e della Seille, la Riserva Naturale di La Truchère offre un mosaico di ambienti naturali senza dimenticare l’étang de Fouget, la torbiera e le dune di sabbia.

Per scoprire il Tournugeois, ti consigliamo di spostarti a piedi tra i diversi itinerari o i circuiti ciclabili che percorrono tutta la Borgogna.

Il Tournugeois è anche il punto di partenza e il passaggio ideale per scoprire la Borgogna sull’acqua. Noleggio imbarcazioni, crociere, visite guidate. Tocca a te scegliere.

Terra di creazione

La tradizione dei mestieri d’arte è sempre esistita a Tournus, che sia in epoca romana con i suoi grandi cantieri, come la costruzione dell’abbazia di San Filiberto, o nel XVIII secolo con il pittore Jean-Baptiste Greuze. Le arti hanno sempre prosperato a Tournus.

Accesso

  • In auto: autostrada A6 – D906
  • In treno: stazione SNCF da Tournus

Related videos

 
 

Sponsored videos