Vignobles & Découvertes : Béziers, Canal du Midi, Méditerranée

  • cartes des prestataires Vignobles et Découvertes

    cartes des prestataires Vignobles et Découvertes

    © Vignobles & Découvertes : Béziers, Canal du Midi, Méditerranée

  • Port de plaisance sur le canal du midi

    Port de plaisance sur le canal du midi

    © G. Deschamps

  • Bateau sur le pont du canal de Beziers

    Bateau sur le pont du canal de Beziers

    © Jean-Frederic Tissier

  • Vgnoble au printemps - SERVIAN

    Vgnoble au printemps - SERVIAN

    © G. Deschamps

  • Toit de la cathédrale Saint Nazaire à Béziers

    Toit de la cathédrale Saint Nazaire à Béziers

    © G. deschamps

Vignobles & Découvertes : Béziers, Canal du Midi, Méditerranée 2 place Gabriel Péri 34500 Béziers fr

Un territorio unico, una ‘trilogie languedocienne’ disegnata per il mare la città e la vigna. Tre spazi collegati dalla storia , la geografia  è sicuramente il canal di Midi, questa opera formidabile del biterrois Paul Riquet. 

La storia, è quella di una terra modellata per i popoli antichi e invasori successivi, segnata anche dalla ‘chasse aux Cathares’.

è anche la storia della viticultura che, in duemila anni di esistenza, ha fatto di " Béziers, Canal du Midi, Méditerranée" il cuore di uno dei più antichi e più vasti vigneti del mondo: Béziers, antica capitale mondiale del vino; Maraussan, prima cantina cooperativa viticola in Francia inaugurata da  Jean Jaurès. 

La geografia, quella di un territorio che prende il suo slancio nel Mediterraneo per salire dolcemente verso il contrafforte del Massif Central. Con l'acqua che irriga i quattro punti cardinali: il fiume Orb da nord a sud e il canale di Midi da est a ovest. 

Gli "inevitabili "della destinazione 

Tra il mare, la città e il canale di Midi, corre corre, la vigna, corre dappertutto : sulle colline, nelle pianure, con il suo corteo di mandorli, rose, fichi e pini.

Un paesaggio come il Piemonte attreversato dall' Orb, il Libron e la Thongue ; uno stagno prosciugato dai frati posti tra le due colline, con questo e quello, le città come punti di riferimento, spesso al posto di una città romana. Una cattedrale e un oppidum, come degli emblemi che vigilano tutto intorno.

Da visitare e assaporare a piedi, in macchina o in mountain bike:

  • i lotti e le tenute viticole sono accoglienti. Perche la vigna è sempre stata molto viva, come ai tempi dei charrois sulla Voie Domitienne, o delle spedizioni di vino nel canale di Midi.
  • Il porto di pesca di Valras-Plage; il luogo protetto Natura 2000 degli Orpellières a Sérignan-Plage ;
  • Il canale di Midi, creato dal Biterrois Paul Riquet, riservato al Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall' UNESCO.
  • le 9 conche di Fonseranes, luogo unico al mondo, il più visitato dell' Hérault, e il porto-canale a  Béziers, la galleria di Malpas a Ensérune ;
  • Il luogo archeologico e il museo dell''Oppidum d'Ensérune, e lo stagno prosciugato di Montady ;
  • Il giardino di Saint Adrien a Servian (eletto "Jardin préféré des Français" nel 2013) ;
  • La cattedrale Saint-Nazaire di Béziers, che fu incendiata dalle Croisés contro i Cathares, nel 1209... nel cuore del centro storico di Béziers, del resto secondo più vasto settore salvaguardato della Francia (dopo Parigi)

Una esperienza unica, da condividere

Come condividere un paesaggio, un vino, un monumento, della vita degli uomini che lo hanno disegnato, prodotto e costruito?

Questo feeling tra l'uomo e la natura, tra la cultura e il gusto,  i vigneti qui ne sono l'incarnazione. Loro lavorano instancabilmente per la qualità e la bellezza dei loro vini e anche nel rispetto e nella biodiversità.

Ogni anno il vino del nostro territorio raccoglie più riconoscimenti (Concours Général Agricole, Guide Hachette des Vins...).

Gli attori turistici, culturali che si sono mossi da tutto il mondo viticolo offrono una mano:

  • 15 cantine produttrici di vino (4 cantine cooperative e 11 cantine particolari),
  • 17 alloggi (alloggio all'aperto, pensioni, alberghi),
  • 14 ristoranti,
  • 5 edifici et 4 attività di sfogo.

Tutto l'anno eventi oenotouristiques :

  • I Tchatches Gourmandes,
  • I Bacchanales d'Ensérune,
  • Randonnée VTT & Gourmandises à Bassan,
  • I Jeudis de Béziers.
  • 5 circuiti oenotouristiques sui temi Bio, dell' insolito, di prestigio, di VTT, e in famiglia.

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Cosa vedere