Albi e il museo Toulouse-Lautrec

  • Albi

    Albi - © Atout France

    Albi

    Albi - © Atout France

  • Museo Toulouse Lautrec Albi

    Museo Toulouse Lautrec - © Patrice THEBAULT CRTMP

    Museo Toulouse Lautrec Albi

    Museo Toulouse Lautrec - © Patrice THEBAULT CRTMP

  • Albi

    Albi - © ville Albi

    Albi

    Albi - © ville Albi

Albi e il museo Toulouse-Lautrec

Albi è situata nel Sud-Ovest della Francia, in prossimità di Tolosa, tra la Provenza e la regione di Bordeaux. L'equilibrio armonioso di questa città adagiata sulle rive del Tarn e dei suoi monumenti di mattoni rosa seduce ogni visitatore. La sua tradizione storica si concretizza in superbi monumenti che ne ricostruiscono il prestigioso passato, dall'arte romanica all'architettura rinascimentale.

Scoprire Albi significa avere, per qualche ora, per un giorno o un periodo più lungo, un ritmo di visita rilassato in un ambiente privilegiato. Qui, il patrimonio si scopre percorrendo le strade del centro storico a piedi, in trenino o navigando sul fiume a bordo di una “gabarre” (tipica imbarcazione a fondo piatto):
• la Cattedrale di Santa Cecilia,
• il Palazzo della Berbie,
• il Pont-Vieux,
• la Collegiata di Saint-Salvi...
• i numerosi  musei e i tanti monumenti emblematici della Cittadella episcopale, classificata patrimonio dell’UNESCO.
Escludendo Parigi, Albi è l’unica città francese iscritta in due liste distinte dell’UNESCO: il Patrimonio mondiale e la Memoria del mondo. Lasciatevi incantare dallo «spirito del sud»: le terrazze assolate dei caffè e dei ristoranti, gli spettacoli di strada in estate, il colorato mercato del «territorio», le passeggiate lungo le rive del Tarn e il mercatino delle pulci il sabato mattina, paradiso dei cacciatori di occasioni!

 

La Città episcopale, UNESCO - un sito unico al mondo
La Città episcopale, un eccezionale complesso urbanistico di mattoni su 19,47 ettari, la Città episcopale annovera quattro quartieri di origine medievale, monumenti storici e siti importanti:
• la cattedrale di Santa Cecilia
• il palazzo della Berbie
• la collegiata Saint-Salvi eil suo chiostro
• il Ponte Vecchio
• le Rive del Tarn.

Il Palazzo della Berbie
Eretto nel XIII secolo, il Palazzo della Berbie è uno dei monumenti più importanti della Città episcopale e divenuto, dal 1922, il sorprendente scrigno delle opere del pittore albigese Henri de Toulouse-Lautrec.
Tra le dimore che i vescovi del Sud della Francia hanno fatto costruire nel corso del Medioevo, ben poche hanno la grandiosità del palazzo episcopale di Albi.

Il museo Toulouse-Lautrec
Visitate la più importante collezione pubblica dedicata a Henri de Toulouse-Lautrec
Il percorso di visita del museo segue un filo cronologico e tematico, cominciando con i quadri della
gioventù dell’artista fino alle sue opere tardive, con sale dedicate ai momenti salienti: i ritratti
più celebri del pittore; le case chiuse, il mondo femminile di cui Lautrec coglie con pudore i gesti
semplici e intimi; le stelle della notte parigina e l’insieme di manifesti dalle immagini iconiche.
Palais de la Berbie 81000 Albi
T/ 33 (0)5 63 49 48 70
www.musee-toulouse-lautrec.com

Per informazioni: www.albi-tourisme.fr

 

LA FRANCIA & MILANO
NEL SEGNO DI TOULOUSE-LAUTREC


A Milano, un grande appuntamento nel segno della cultura, presentato da Atout France Italia in occasione della grande mostra su Toulouse-Lautrec, promossa e prodotta dal Comune di Milano-Cultura, da Giunti Arte Mostre Musei e da Electa, con il Musée Toulouse-Lautrec di Albi e l’Institut national d'histoire de l'art (INHA) di Parigi, allestita a Palazzo Reale fino al 18 febbraio 2018.

In occasione della mostra,  Atout France Italia, su iniziativa del Comitato Dipartimentale per il Turismo del Tarn e il Museo Toulouse-Lautrec, l’Ufficio del Turismo di Albi e il Comitato Regionale per il Turismo Occitanie / Pyrénées – Méditerranée, ha elaborato un progetto  che è un invito alla scoperta di quella che è oggi la seconda più grande regione francese: l’Occitanie/Sud di Francia , 13 dipartimenti e una capitale d’arte dalla lunga storia, Tolosa.

Ed è una regione di grandi artisti famosi nel mondo, a cominciare da Henri de Toulouse-Lautrec,  con il suo museo ad Albi.

Esistono collegamenti aerei diretti fra Milano e Tolosa, e operatori specializzati propongono itinerari e soggiorni  su misura.