Il Cammino di Santiago de Compostela: da Puy-en-Velay a Santiago de Compostela

Da 02 gennaio 2011 a 01 gennaio 2013
Il Cammino di Santiago de Compostela: da Puy-en-Velay a Santiago de Compostela Puy-en-Velay fr

Il cammino più famoso.

Meglio conosciuto col nome di “Cammino di Puy”, questo itinerario è il più frequentato dai pellegrini, soprattutto da coloro che provengono dall’Europa dell’Est (Polonia, Ungheria, Germania, Austria, Svizzera). Per chi lo imbocca ci vogliono 65 giorni di cammino (ossia 1522 km) per andare da Puy-en-Velay a Santiago.

Puy-en-Velay è noto per essere un grande santuario mariano, dove poter ammirare la cattedrale e l’ospedale maggiore. Nel 950 un pellegrino non spagnolo (il vescovo) partì da questa città per raggiungere Santiago de Compostela. Le città di Conques, Figeac, Cajarc e Moissac fanno parte dell’itinerario.

Iscritti dal 1998 nel patrimonio mondiale dell’UNESCO, i cammini di Santiago de Compostela attraversano la Francia e la Spagna. Sin dal Medioevo Santiago de Compostela è una delle destinazioni predilette dei pellegrini provenienti dall’Europa.  

La chiesa spagnola conserva nella sua cripta la tomba dell’apostolo Giacomo. Da allora Santiago de Compostela rientra tra i grandi luoghi di pellegrinaggio, al pari di Roma e di Gerusalemme.

Per arrivare in Galizia i pellegrini dovevano attraversare la Francia. È quindi possibile seguire molti cammini.

 

 

Maggiori informazioni