Corsica, il fascino del fuori stagione

  • Corsica

    Corsica

    © ATC-S Alessandri

Corsica, il fascino del fuori stagione

 


L’isola della bellezza, la “più vicina delle isole lontane”, così comoda da raggiungere dall’Italia a cui è legata da una lunga storia, è  un paradiso per le vacanze estive, ma è splendida da scoprire anche nel fuori stagione: l’estate comincia prestissimo, in Corsica, e il clima è deliziosamente dolce già in marzo-aprile. E l’estate dura molto a lungo, e scivola dolcemente nell’autunno
-La primavera è la stagione della fioritura, eccezionale: il maquis fiorito è uno spettacolo e le più belle passeggiare lungo i molti sentieri, lungo il mare o nell’interno, si fanno proprio in primavera. Senza dimenticare i riti della Pasqua, particolarmente  suggestivi sull’isola, e i festival di primavera.
-Splendide escursioni anche in autunno, periodo di festival insoliti (come Festiventu a Calvi), di fiere contadine e di regate sul mare. Buona occasione anche per scoprire i musei dell’isola, dalla casa-museo di Napoleone ad Ajaccio al Museo Fesch, una delle più ricche collezioni di Francia dopo il Louvre, dai primitivi al barocco, con opere di Botticelli, Van Dick, Paolo Veronese…
www.visit-corsica.com