Degas, un peintre impressioniste? A Giverny

Da 27 marzo 2015 a 19 luglio 2015
  • Ritratti in ufficio (New Orleans), 1873 - Olio su tela, 73 × 92 cm Pau, musée des Beaux-Arts, 878.1.2

    Ritratti in ufficio (New Orleans), 1873 - Olio su tela, 73 × 92 cm Pau, musée des Beaux-Arts, 878.1.2

    © RMN-Grand Palais / Michèle Bellot et Madeleine Coursaget

Degas, un peintre impressioniste? A Giverny 99 rue Claude Monet 27620 Giverny fr

Nel quadro della sua politica di esposizioni che hanno come scopo quello di esplorare le diverse modalità estetiche dell’Impressionismo, il Musée des Impressionistes di Giverny propone, in collaborazione con il musée d’Orsay, un’esposizione che si interroga sul ruolo di Edgar Degas all’interno del movimento impressionista.

In effetti, se oggi Degas è considerato come uno dei più grandi artisti impressionisti, egli ha in realtà un rapporto complesso con i suoi compagni e la pittura en plein-air, tipica del movimento Impressionista.

Inoltre, alla fine della sua vita, il pittore ha sottolineato la distanza tra la sua arte e quella degli impressionisti. È stato molto duro nei confronti di Claude Monet, che invece ammirava le sue opere: le celebri Ninfee di Monet lo lasciavano indifferente, così come la maggior parte delle opere del fondatore dell’Impressionismo.

Da allora, se Degas partecipa a modo suo alla rivoluzione dello sguardo che l’Impressionismo proponeva ai suoi inizi, egli si distingue però dai suoi colleghi, portando una nuova attenzione sulle luci artificiali e concentrandosi su motivi più personali, come il movimento del corpo nella danza.

L’esposizione conta circa 80 opere, tra dipinti, sculture, pastelli, monotipi e disegni. Il percorso del visitatore si organizza in cinque sezioni principali che comprendono la formazione classica di Degas o il tema del paesaggio e del movimento.

 

Indirizzo

Musée des Impressionnistes
99 rue Claude Monet
27620 Giverny

Tariffe

Tariffa piena: 7€

Tariffa ridotta: 4,50€ (bambini oltre i 12 anni, studenti, insegnanti, disoccupati)
3€ (bambini dai 7 agli 11 anni, disabili)

Gratuito: Bambini sotto i 7 anni, e per tutti la prima domenica del mese

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Articoli correlati

Cosa vedere

Nei dintorni