Esposizione FASHION MIX...moda del posto, creatori d’altrove

Da 09 dicembre 2014 a 31 maggio 2015
Esposizione FASHION MIX...moda del posto, creatori d’altrove 293 Avenue Daumesnil 75012 Paris fr

Da Charles Frederick Worth a Azzedine Alaïa, da Mariano Fortuny a Issey Miyake e Yohji Yamamoto, e ancora Cristóbal Balenciaga o Raf Simons. Numerosi stilisti e direttori artistici stranieri hanno rivoluzionato la moda francese, arricchendo la sua storia. FASHION MIX è un’esposizione omaggio al savoir-faire francese che creatori russi, armeni, italiani, spagnoli, giapponesi, belgi fanno risplendere in tutto il mondo.

A metà strada tra percorsi personali e storia della moda, FASHION MIX, creato da Olivier Saillard, direttore del Palais Galliera, museo della Moda di Parigi, sottolinea l’apporto fondamentale dei creatori stranieri all’alta moda e al prêt-à-porter francese e racconta una storia diversa sull’immigrazione, quella di uomini, donne, artigiani e creatori che hanno contribuito a creare la fama di Parigi, capitale internazionale della moda.

L’esposizione FASHION MIX

I concetti di “savoir-faire francese” e di “made in France” sono noti e famosi a livello internazionale nel campo della moda dalla metà del XIX secolo. Oggi questa moda francese è spesso concepita da creatori stranieri.

Mossi da motivazioni politiche o da scelte artistiche, attirati dalla capitale della cultura e dell’eleganza ma anche dal paese delle libertà, questi creatori stranieri contribuiscono a plasmare la reputazione dell’alta moda e del prêt-à-porter francese e, di Parigi, la capitale dell’alta moda.

Ma la moda è anche fonte di savoir-faire specifici. L’esposizione è anche l’occasione per rievocare alcuni mestieri dell’epoca caratterizzata in modo particolare dall’immigrazione, come gli atelier russi di ricamo degli anni ’20 o, più recentemente, le ricamatrici e i calzolai armeni.

L’esposizione presenta un centinaio di pezzi emblematici conservati principalmente al Palais Galliera: abiti, giacche, cappelli, accessori… Documenti d’archivio privati e pubblici permetteranno di rintracciare i percorsi migratori e i savoir-faire: atti di creazioni di case di moda, documenti di naturalizzazione , documenti dell’Ufficio Francese per la Protezione dei Rifugiati e degli apolidi (OFFRA).

Contatti

Museo della storia e dell'immigrazione
Palais de la Porte dorée
293 Avenue Daumesnil
75012 Parigi

Tel.: 33(0)1 53 59 58 60

Orari

Da martedì a venerdì, dalle 10 alle 17h30.
Sabato e domenica, dalle 10 alle 19.
Le casse chiudono 45 minuti prima della chiusura del museo.

Tariffe

Durante l'esposizione temporanea:
Tariffa unica: 6€
Fuori periodo esposizione temporanea:
Tariffa unica: 4,5€
L'ingresso al museo è gratuito per le persone al di sotto dei 26 anni e tutte le prime domeniche del mese.

Cosa vedere

Calendario

Nei dintorni