Lourdes 2016, fra Giubileo e Natura intatta

  • Lourdes

    Lourdes

    © Typograpik13

Lourdes 2016, fra Giubileo e Natura intatta

Ha due volti, Lourdes, uno dei maggiori luoghi di devozione e di preghiera del mondo, meta continua di pellegrinaggi. Attorno alla città c’è  infatti una natura intatta e sorprendente, tutta da scoprire.
In occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco fino al 20 novembre 2016, il Santuario di Lourdes accompagnerà i fedeli a vivere nella Misericordia. L’ingresso al Santuario si effettuerà dalla Porta della Misericordia (porta San Michele, realizzata proprio per il Giubileo) , al punto informazione si ritira la credenziale, dopo di che è previsto un percorso spirituale dalla Grotta alla Basilica, le fontane e piscine, il cammino della Croce, la processione eucaristica.
Sono organizzati inoltre per il 2016 2 nuovi itinerari di cultura, storia, natura.
La Rievocazione di Lourdes medievale è un percorso storico che ci riporta nella città medievale di Lorda – come era chiamata all’epoca – raccolta ai piedi del castello, spettacolare fortezza ridisegnata da Vauban, oggi sede  del Museo dei Pirenei. Da non perdere la salita  al Pic du Jer, 1000m., con una funicolare ultracentenaria, inaugurata nel 1900.
Il Cammino della vita di Bernadette è il percorso che presenta Lourdes nel contesto sociale e storico dell’epoca delle Grandi Apparizioni del 1858 e segue i momenti della vita di Bernadette dalla casa natale ai luoghi dove ha vissuto la sua grande esperienza di fede
Attorno alla città, una  grandiosa Natura Patrimonio Unesco
A meno di un’ora da Lourdes, il Cirque de Gavarnie, straordinaria cerchia di montagne, 1700 metri di altezza e 5 chilometri di circonferenza, una vera muraglia di pietra, che l’Unesco ha inserito nel Patrimonio dell’Umanità, e il Pic du Midi, 2877 m., sede dell’omonimo osservatorio astronomico, e raggiungibile in 15 minuti di teleferica, per il più bel panorama dei Pirenei.
Tutt’attorno, il Parco Nazionale dei Pirenei e 12 località sciistiche, fra neve e relax nelle spa e con le acque termali dalle proprietà benefiche (ci sono ben 8 centri di balneoterapia) e molti hotel sono dotati di rilassanti e innovative spa.
E poi lo sport, le specialità della gastronomia ( i dolci tipici, fagioli di Tarbes, le tome dei Pirenei, il prosciutto di Bigorre, i vini  di Madiran..)
Per alloggiare, un’amplissima scelta di hotel (157): Lourdes è la seconda città di Francia per capacità alberghiera, e 2 voli diretti a settimana da Orio al Serio con Ryan Air (www.ryanair.com)
www.lourdes-france.org