Marsiglia – Provenza 2013

Da 13 gennaio 2013 a 13 gennaio 2014
  • © Atout France/A. Dupont

  • © Marseille-Provence 2013

Marsiglia – Provenza 2013 Marsiglia fr

La Capitale Europea della Cultura del 2013 si trova sulla costa mediterranea e si distingue per una geografia caratterizzata da viaggi, incontri e grandi spedizioni. Da Aix-en-Provence a Marsiglia, da Arles a La Ciotat si estende un’immensa area urbana che raduna un centinaio di comuni. Tre grandi aspetti che ne definiscono la singolarità sono la socievolezza interculturale, il rapporto città-natura e le culture urbane.

Marsiglia-Provenza 2013 ha tratto lo spirito della sua programmazione da questa vitalità culturale e sociale unica. Un aspetto comune attraversa tutta la programmazione, che si costruisce come un racconto composto da tre episodi il cui tema è il Mediterraneo, il dialogo delle due rive, la condivisione dei Mezzogiorni. Lo si trova negli Atelier dell’EuroMediterraneo, nelle grandi esposizioni che scandiscono l’anno, il programma dei festival, le commissioni artistiche, i progetti letterari, musicali, cinematografici, teatrali, e infine nelle Azioni di Partecipazione Cittadina.
Ogni episodio si apre con uno zoom su una disciplina artistica o su un momento clou, che riunisce diversi grandi eventi come l’inaugurazione di nuovi edifici culturali e l’apertura di esposizioni.

Episodio 1: Marsiglia-Provenza accoglie il mondo

Da gennaio a maggio 2013

Quest’episodio mette in risalto la tradizione di ospitalità, il cosmopolitismo, il rapporto col prossimo. Esso è alla base di feste ed eventi di apertura e testimonia la ricchezza e l’abbondanza delle nuove forme artistiche nelle città, nuovi territori dell’arte.

Inaugurazione 

Il weekend del 12-13 gennaio 2013 segna l'inizio di un anno ricco di feste, esposizioni, percorsi artistici, scoperte straordinarie e spettacoli di luce! Un evento in quattro atti per lanciare la capitale, e unire visitatori e abitanti in un ampio slancio partecipativo da Aix-en-Provence a Arles. Questo weekend di apertura proporrà una successione di eventi inattesi e spettacolari in una diversità artistica accessibile a tutti:

Sabato 12 gennaio 2013:

  • alle 13.00 "L'art à l'endroit à Aix-en-Provence": inaugurazione di un percorso artistico contemporaneo per le vie della città
  • alle 17.30 "Festa di apertura a Marsiglia"

Domenica 13 gennaio 2013:

  • alle 10.00 "Caccia al tesoro", che avrà luogo a Marsiglia
  • In orario notturno ci sarà "Révélations à Arles", che consisterà in uno spettacolo di luci e fuochi d'artificio sulle rive del Rodano

Esposizione "Tesoro dei Marsigliesi"

Dal 12 gennaio al 15 aprile 2013

Un altro evento che verrà presentato a partire dal 12 gennaio è l'esposizione del "Tesoro dei Marsigliesi", nata dalla collaborazione tra l'"Ecole Française" di Atene, dell'Università di Aix Marseille e del CNRS. Il Tesoro dei Marsigliesi altro non è che un edificio che fu costruito a Massalia (l'attuale Marsiglia) tra il 530 e il 500 a. C., e fu poi donato alla città di Delfi. In occasione di Marsiglia-Provenza 2013, questo prezioso tempio dedicato ad Atena potrà essere ammirato nel sua città d'origine, grazie a una sua ricostruzione virtuale al Musée d'Archeologie Méditerranée di Marsiglia.

Episodio 2: Marsiglia-Provenza a cielo aperto

Da giugno ad agosto 2013

Quest’episodio privilegia nel corso dell’estate i rapporti con la natura, i percorsi, gli spettacoli e i concerti sotto le stelle in luoghi originali. Decine di festival s’incrociano e si fanno eco attraverso molteplici tematiche. Questa condivisione di talenti e di appuntamenti dà luogo a un’eccezionale stagione di festival in una regione dal clima favorevole.

Episodio 3: Marsiglia-Provenza dai mille volti

Da settembre a dicembre 2013

Quest’episodio mette l’accento sull’arte e il vivere insieme nello spazio pubblico, le nuove scritture contemporanee, le opere realizzate per l’infanzia e la giovinezza, e infine su qualche figura emblematica della storia dell’arte e del pensiero mediterraneo.
Questi volti sono innanzitutto le grandi “figure mediterranee”, quei personaggi emblematici che non smettono mai di rinnovare la nostra coscienza e la nostra immaginazione: Averroè, Albert Camus, Le Corbusier, Pasolini, Penone, Pistoletto...
Terra di contrasti, la Provenza permette di combinare il piacere di ascoltare il canto delle cicale con la voglia di coltivarsi, con la famiglia, con gli amici, da soli, tra innamorati. La programmazione della capitale europea della cultura riserva molteplici sorprese, esattamente come rivelarne i tesori sconosciuti. Il 2013 è così un’occasione ideale di (ri)scoprire tutte le ricchezze di un territorio dove tutti hanno qualcosa da vivere, da condividere e da amare. 

Nei dintorni