"Monumenta - L'étrange cité" a Parigi

Da 10 maggio 2014 a 22 giugno 2014
"Monumenta - L'étrange cité" a Parigi 3 avenue du Général Eisenhower 75008 Paris fr

Dal 2007, Monumenta invita un artista di portata intenzionale ad esporre le proprie opere sotto la navata del Grand Palais, un’immensa vetrata di 13 500 m2 e 35 m di altezza.

Anselm Kiefer, Richard Serra, Christian Boltanski, Anish Kapoor e Daniel Buren si sono susseguiti per accettare questa sfida.

Per la sesta edizione Ilya e Emilia Kabakov, artisti di origine russa, invitano il pubblico a perdersi nel dedalo di una città utopica, L’étrange cité.

Emilia Kabakov la presenta a parole sue: "Diversi anni fa, ci hanno chiesto se pensassimo l’arte potesse influenzare la politica. Abbiamo risposto di no, non lo pensavamo. Abbiamo sempre la stessa opinione, ma nel corso di tutti questi anni, abbiamo lavorato con le nostre idee, attorno all’immaginario e all’utopia. Pensiamo veramente che l’arte, che gioca un importante ruolo all’interno della nostra cultura, possa cambiare il modo in cui pensiamo, sogniamo, agiamo, riflettiamo. Può cambiare il nostro modo di vivere.  Questa volta vorremmo costruire qualcosa di più di un’installazione, ci auguriamo di realizzare qualcosa di diverso:  erigere L’étrange cité, significa insistere sull’esperienza piuttosto che sulla forma del progetto, chiedendovi di rallentare la vostra corsa nella vita reale, e di ricorrere alle vostre emozioni, ai vostri sensi, i vostri ricordi. Vi invitiamo a venire al Grand Palais per entrare ne L’étrange cité, uno spazio onirico nato dall’immaginario collettivo, a pensare e a riflettere sull’arte, la cultura, la vita quotidiana, il nostro presente e il nostro futuro .»

L’étrange cité concepito per la navata del Grand Palais  attinge le proprie ispirazioni dal Rinascimento, il Romanticismo e la Scienza Moderna.

È composta da otto grandi costruzioni. Muovendosi attorno a questi edifici dall’atmosfera raccolta, il visitatore scopre in modo sensibile e concreto altrettanti mondi singolari. 

Nella parte Nord della navata, una vasta cupola proietta le sue variazioni di colori e di luci verso una porta aperta che il pubblico deve varcare. Li attende quindi uno spazio labirintico, circondato da una doppia cinta circolare. All’interno compaiono cinque edifici distinti dai nomi misteriosi: “ Il Museo vuoto”, “Manas”, “Il centro di energia cosmica », « Come incontrare un angelo ?» e “Le Porte”. 

All’esterno si ergono ancora due costruzioni. “La Cappella bianca” alterna dei quadri con grandi superfici bianche e luminose, lasciando spazio all’immaginazione, mentre la “La Cappella oscura” rivela giganteschi quadri su un fondo nero, mescolando riferimenti barocchi e ricordi personali. 

In questa strana cittadella sono installate delle opere dei Kabakov, dipinti, oggetti e bozzetti insoliti.  Offrono un panorama dei soggetti essenziali raggiunti nella loro creatività. 

Figura di rilievo della scena artistica mondiale, Ilya Kabakov, è nato nel 1933  Dnipropetrovsk (ex URSS).  All’inizio degli anni ’80, comincia un lavoro di installazioni che evocano la vita quotidiana in Russia. La ricezione di quest’opera troverà una forte risonanza con la fine dell’era sovietica.

In seguito, le installazioni, le sculture e i dipinti di  Kabakov sono stati esposti in tutto il mondo. Nel 2004, il governo russo ha onorato Ilya e sua moglie e collaboratrice Emilia Kabakov organizzando la loro prima esposizione ufficiale al museo dell’Ermitage. Anche lei nata a Dnipropetrovsk, nel 1945, Emilia Kabakov si è diplomata alla Facoltà di Musica come pianista classica e ha studiato Letteratura Spagnola all’Università di Mosca. È emigrata in Israele nel 1973 e vive a New York da 38 anni.

Ilya e Emilia Kabakov lavorano insieme dal 1989. Vivono entrambi a Long Island, New York.

Orari

Giovedì, venerdì e sabato dalle 10 a mezzanotte

Domenica, lunedì e mercoledì dalle 10 alle 19

Chiusura settimanale il martedì

Accesso

Metro linea 1 Champs-Elysées-Clemenceau

Contatto 

Grand Palais, Galeries Nationales

3, avenue du Général Eisenhower

75008 Parigi

Tel : + (33 )1 44 13 17 17

Tariffe

  • Tariffa intera : 6 €
  • Tariffa ridotta : 3 € (16-25 anni)
  • Gratuito per i minori di 16 anni

Cosa vedere

Calendario

Nei dintorni