La Nike di Samotracia, riscoprire un capolavoro

Da 05 marzo 2015 a 15 giugno 2015
  • Samotracia

    Samotracia

    © Musée du Louvre, Dist. RMN-Grand Palais Philippe Fuzeau

  • La grande piramide di vetro dell'architetto Peï (1989) al centro del cortile Napoleone

    La grande piramide di vetro dell'architetto Peï (1989) al centro del cortile Napoleone

    © Atout France/Maurice Subervie

  • L’Arc de triomphe du Carrousel, il Louvre e la Piramide del Louvre

    L’Arc de triomphe du Carrousel, il Louvre e la Piramide del Louvre

    © Atout France/Michel Angot

La Nike di Samotracia, riscoprire un capolavoro 162 rue de Rivoli 75001 Paris fr

Il meraviglioso profilo del monumento più celebre del Louvre si offre nuovamente alla vista dei visitatori da luglio 2014 dopo un anno di restauri.

Un cantiere colossale

Dopo le incredibili scoperte su questo capolavoro di epoca ellenica, l’esposizione “La Victoire de Samothrace – rédecouvrir un chef d’ œuvre”, torna sulla storia del monumento a partire dalla sua scoperta nel 1863 e rende conto del lavoro dei restauratori e del team del museo.

Offerto ai grandi dei di Samotracia in seguito alle vittorie navali, il monumento della Nike di Samotracia (che si compone della statua di una dea alata – messaggera della Vittoria – e di una base a forma di prua di nave posta su un basso basamento) è stato scoperto nel 1863 da Charles Champoiseau nel santuario del’isola di Samotracia, a nord del mar Egeo.

Il monumento è stato poi inviato al Louvre dove è andato incontro ai primi restauri e dove è stato esposto. “La Victoire de Samothrace – rédecouvrir un chef d’oœvre” racconta la storia del monumento ritornando al suo luogo d’origine, il santuario dei Grandi Dei di Samotracia.

L’evoluzione del monumento dopo il suo arrivo al Louvre

Le diverse fasi degli scavi internazionali che si susseguirono a partire dalla metà del XIX secolo, e di cui l’esposizione presenta le scoperte più significative, mostrano le diverse ipotesi degli specialisti di ogni epoca per cercare di risolvere il mistero della creazione del monumento per opera del suo geniale creatore.

Le diverse fasi del restauro – in particolare quelle del 1866 e del 1883 – hanno permesso di comprendere sempre più il monumento e di migliorarne la presentazione. Il grande restauro del 2013-2014 ha portato alla luce lo splendore delle sfumature di marmo e ha permesso di svelare nuove informazioni sul concetto e sulla decorazione del monumento, informazioni riccamente dettagliate durante l’esposizione. Il pubblico potrà anche scoprire per la prima volta frammenti del braccio destro e dell’ala destra, fino a questo momento custoditi in deposito.

Indirizzo

Museo del Louvre
162 rue de Rivoli
75001 Parigi

Alla Sully, 1^ piano
Salle des Sept-Cheminées

Tariffe

  • Biglietto collezioni permanenti: 12€
  • Bilglietto esposizioni hall Napoléon: 13€
  • Biglietto doppio: 16€
  • Ingresso gratuito per i minori di 18 anni

Cosa vedere

Calendario

Nei dintorni