"San Luigi" alla Conciergerie

Da 08 ottobre 2014 a 11 gennaio 2015
  • La camicia di san Luigi all'esposizione

    La camicia di san Luigi all'esposizione

    © Didier Plowy – CMN

  • Tre evangelari e la Vergine con Bambino in avorio della Sainte-Chapelle

    Tre evangelari e la Vergine con Bambino in avorio della Sainte-Chapelle

    © Didier Plowy – CMN

  • Sainte-Chapelle

    Sainte-Chapelle

    © David Bordes / CMN

"San Luigi" alla Conciergerie 2, boulevard du Palais 75001 Paris fr

Dall’8 ottobre all’11 gennaio 2015, nel momento culminante delle celebrazioni organizzate dal Centro dei monumenti nazionali intorno al re Luigi IX in occasione dell’8^ centenario dalla sua nascita nel 1214, una grande esposizione “Saint Louis” sarà organizzata alla Conciergerie, nella “Sala dei soldati”.

Luigi, diventato re di Francia all’età di 12 anni nel 1226 con il nome di Luigi IX, ha conosciuto uno dei regni più lunghi e importanti della Francia medievale. Re e santo dalla sua canonizzazione, solo 27 anni dopo la sua morte, diventa subito modello e fonte di prestigio per il regno e la dinastia dei Capetingi.

Con questa esposizione, il Centro dei monumenti nazionali si interroga sulla figura stessa del santo, del quale spesso non abbiamo che una visione distorta dalla storiografia e dalle rappresentazioni successive. Tre sono le parti, “Da santo a uomo: percorso di un mito a ritroso”, “Dal regno terrestre alla Gerusalemme celeste” e infine “Lo specchio del mondo”, questo re dal destino eccezionale viene visto da un’angolazione diversa, mettendo in discussione le fondamenta del mito che lo circonda per tornare all’uomo e comprendere così la realtà del suo viaggio incompiuto per la ricerca di Gerusalemme, nella quale fede e potere sono indissolubilmente legati. L’esposizione sviluppa infine l’influenza che il santo ha avuto nel notevole sviluppo artistico della sua epoca.

E dove poter comprendere meglio san Luigi e le sfide della Francia del XIII se non alla Conciergerie, residenza reale che creò ed arricchì con il suo più grande capolavoro, la Sainte Chapelle? L’antico Palais de la Cité, ingrandito e abbellito da san Luigi, diventerà così, per la durata dell’esposizione, lo scrigno di 130 notevoli opere che appartengono alle collezioni delle più grandi istituzioni culturali francesi e straniere, testimoniando l’effervescenza intellettuale e la grazia che erano proprie dell’arte parigina del suo regno.

Una visita alla Sainte-Chapelle completerà idealmente quella all’esposizione. Monumento simbolo del regno di san Luigi, è stata oggetto di recente di numerose ricerche scientifiche diffuse grazie alla proiezioni di alcuni estratti del documentario “San Luigi, alla luce della Sainte-Chapelle”, prodotto per l’occasione da Gédéon Programmes e diffuso il 12 ottobre su Arte.Nel quadro di un partenariato tra l’Institut Passion for Innovation di Dassault Systèmes e il Centro di monumenti nazionali, i visitatori potranno inoltre viaggiare nel tempo grazie ad una ricostruzione 3D dell’architettura del Palais de la Cité e di alcuni elementi oggi scomparsi. Questi dispositivi sono presentati alla fine dell’esposizione e alla Sainte-Chapelle.

Orari

Aperto tutti i giorni dalle 9h30 alle 18
Apertura serale tutti i mercoledì fino alle 20 (ultimo ingresso 1h prima della chiusura)
Ultimo ingresso 30 min prima della chiusura
Chiuso: 1^ gennaio, 1^ maggio e 25 dicembre

Indirizzo

La Conciergerie
2, boulevard du Palais
75001Parigi

Durata

Dall'8 ottobre 2014 all'11 gennaio 2015

Tariffe

A partire da 9,50€

Related videos

 
 

Sponsored videos

 
 
 
 

Cosa vedere

Calendario

Nei dintorni