La vendita di vino dell'Hospices de Beaune

16 novembre 2014
  • Asta dei vini degli Hospices de Beaume

    Asta dei vini degli Hospices de Beaume

    © Alain Doire/ Bourgogne Tourisme

  • Vendita dell'hospices de Beaune. 2013

    Vendita dell'hospices de Beaune. 2013

    © WikimediaCommons/Arnaud 25

  • Vendita dell' hospices de Beaune

    Vendita dell' hospices de Beaune

    © WikimediaCommons/Arnaud 25

  • Vendita dell' hospices de Beaune, Hotel Dieu et salone delle vendite halles / mercato coperto di Beaune

    Vendita dell' hospices de Beaune, Hotel Dieu et salone delle vendite halles / mercato coperto di Beaune

    © WikimediaCommons/Arnaud 25

La vendita di vino dell'Hospices de Beaune 2, rue de l'Hôtel Dieu 21200 Beaune fr

La più celebre vendita di beneficienza vinicola al mondo è una vendita poco ordinaria

Domenica 16 novembre 2014 alle 14.30, si svolgerà la 154^ asta della raccolta di vini degli Hospices de Beaune sotto la Halle del Beaune. Il pubblicò avrà libero accesso, in piedi, al retro della sala vendite, collocata sotto le Halles, adiacenti all’Hotel-Dieu.

Gli Hospices de Beaume propongono, ogni anno, un’asta, durante la quale, al ritmo di un martelletto in avorio, i prezzi si impennano o precipitano!

In Borgogna, si terranno tre giornate di festa, chiamate le Tre Gloriose, in occasione delle celebre “Vente des vins” che attira acquirenti da tutto il mondo.

Anche numerosi punti commerciali e tenute apriranno le loro cantine e le loro bottiglie.

Che siate intenditori o semplici amanti del vino, l’asta dei vini degli Hospices de Beaume è un appuntamento da non perdere!

Intrattenimenti popolari, dalla mezza maratona agli spettacoli di strada, degustazioni, un concorso di apertura delle bottiglie e un parco divertimenti animeranno queste giornate in allegria.
I fondi raccolti durante la vendita sono destinati ad opere di beneficienza degli Hospices de Beaune.

Gli Hospices sostengono ogni anno una o ulteriori associazioni benefiche, rappresentate da personalità, versando a queste cause i profitti della vendita di un pergolato di vino chiamato “la stanza dei Presidenti”.

Articoli correlati