46 “Musées de France”: Musei di Francia

46 “Musées de France”: Musei di Francia

Il Nord-Pas de Calais possiede 46 «Musei di Francia» e una centinaia di siti museografici.Ogni anno, più di un 1,5 millione di visitatori percorrono le stanze di esposizioni e scoprono opere realizzate sia nel periodo antico o oggi.«La Piscine», Museo di Arte e Industria di RoubaixAllestito in un eccezionale edificio Art-déco che ospitava la vecchia piscina municipale, il museo è già per se stesso un vero capolavoro.La collezione di Belle Arti, esclusivamente dedicata al XIX e XX secolo., è organizzata in modo cronologico e tematico. In mostra dipinti, campioni di tessuti, ceramiche, mobili, fotografie e sculture. I visitatori girano tra le statue in un grande scenario di 11 000 m2.Il Museo Matisse, di Cateau-Cambrésis. Creato da Henri matisse nella sua città natale, si possono vedere più di 170 opere da quello che tutti riconoscono come uno dei migliori pittori del secolo XX. Dal 2008, la donazione Tériade ha amplificato le collezioni del museo con opere di pittori come : Picasso, Miro, Chagall, Léger…Il Museo dell’Hotel Sandelin a Saint-Omer Questo magnifico albergo ospita le collezioni del Museo dal 1904. Completamente ristrutturato, il percorso della visita è stato prolungato di 21 stanze di esposizione e delle collezioni sono presentate attraverso 3 percorsi : Storia, Belle Arti e Ceramica.Il Museo di Belle Arti di Valenciennes : con più di 4 500 m2 di superficia, il museo presenta collezioni archeologiche gallo-romane, pitture fiamminghe, olendesi e francesi (Rubens, Watteau, Pater, Harpignies…), e sculture del secolo XX con la figura emblematica di Carpeaux.Museo di Belle Arti di Lille. E’ il secondo museo di Belle Arti di Francia dopo il Louvre, e le collezioni sono presentate per dipartimenti: bassorilievi, scultura francese, Medioevo e Rinascimento ...Appuntamento con Donatello, Goya, Rubens, David, Monet…Museo della Chartreuse di Douai. Dopo un importante restauro, la navate e le cinque cappelle laterali della certosa ospitano oggi le collezioni del Muso di Douai. Un percorso iniziatico alla scoperta delle sculture di Théophile Bra, Carpeaux, Rodin, Charles Cordier , ma anche collezioni di vetri, maioliche e oreficeria dal XVII al XIX secolo.Museo di Belle Arti di Cambrai. In un palazzo del XVIII secolo, il museo gioca con l’originalità sia nell’allestimento delle opere che nell’architettura degli interni. Si rimane stupefatti nella sezione “Patrimonio” a vedere le sculture dal XVII al XX secolo e i frammenti d’architettura di chiese o conventi, e affascinati nella sezione “Belle Arti” con la pittura dei Paesi Bassi, Ingres, Rodin, Van Dongen…Museo d'Arte Moderna di Villeneuve d'Ascq. Prestigiose collezioni che presentano i capolavori cubisti di Braque, Laurens, Picasso, e opere significative di Léger, Miro, Modigliani. Diverse esposizioni vengono proposte tutto l’anno.Museo di Belle Arti di Arras. Allestito nella sontuosa abbazia benedettina diSaint- Vaast ricostruita alla metà del XVIII secolo, il museo presenta ricche collezioni di sculture medievali, di dipinti del XVII, XVIII, XIX secolo (scuola francese e nordica ), collezioni di arte decorativa e un plastico della città.Il Louvre a Lens! Il Louvre apre le sue porte a Lens nel 2012!Deciso dallo Stato il 29 novembre 2004, la costruzione del Louvre-Lens responde alle necessità di modernizzazione di cui il Palazzo Reale (aperto dal 1793) ha bisogno 600 opere di fama internazionale – cioè 17 000 a 22 000 m2 di collezioni che il Louvre parisino non puo’ esporre per mancanza di spazio – saranno alla fine esposte nel Louvre- Lens in condizioni eccesionali.