In bicicletta attraversando l'Aquitania

In bicicletta attraversando l'Aquitania

Piste ciclabili per attraversare e scoprire l'Aquitania da un capo all'altroIl termine cicloturismo viene utilizzato proprio perché in una sola parola racchiude diversi significati: scoprire un sito, una città, una regione durante una passeggiata o una gita più lunga a bordo di una bicicletta.Da diversi anni l'Aquitania ha elaborato uno schema regionale di sviluppo delle strade studiate appositamente per le biciclette - voies vertes, piste ciclabili e strade con una concentrazione molto bassa di traffico automobilistico - che rappresenteranno una rete di 2000 km di piste in un luogo curato e protetto.A tutto questo, occorre aggiungere 2000 altri km di piste per mountain bike, segnalate e consigliate in base a diversi livelli, per delle uscite in bicicletta un po' più sportive.

Créon, la prima stazione di bicicletteLa prima ed unica stazione per biciclette è stata inaugurata a Créon, nell'Entre-deux-Mers girondino, nei pressi della pista Roger Lapéie. Sul modello di una stazione sciistica, si può noleggiare tutta l'attrezzatura e scegliere il percorso in bicicletta o il dilvertimento sportivo.  35.000 persone passano da questa stazione ogni anno.Pedalare tra i vigneti del Bordeaux, seguire i tranquilli corsi del canale della Garonne nell'Agenais o ancora intraprendere un sentiero in mezzo ai boschi a pochi passi dall'oceano...Un'uscita ciclistica permette così di mischiare il piacere di un divertimento attivo a quello della scoperta, le richhezze naturali e cu,lturali del territorio.

Da un lato pratico e dall'altro simbolicoSul lato pratico, non mancano i noleggiatori di biciclette, mountain bike e tandem. Così neanche gli hotel, i campeggi e i B&B. Gli uffici del turismo vi comunicheranno tutte le informazioni utili e necessarie per la vostra escursione.Sappiate comunque che la formula treno + bicicletta esiste con SNCF. Gratuita o a pagamento in base al treno (TGV, Corail o TER). Informatevi quindi presso la stazione.Fondamentale per gli amanti della piccola regina: la cappella Notre-Dame dei ciclisti, a Géou, a soli 2 km da Labastide d'Armagnac. Tutti i "grandi" vi hanno deposto la loro maglia.

Non perdetevi questo interessante video sul cicloturismo in Aquitania!

Per maggiori informazioniwww.ffct.orgwww.ffc.fr www.tourisme-gironde.fr/cdt_piste_cyclable.aspwww.departements-cyclables.orgwww.aevv-egwa.org

 

Scarica la brochure dedicata all'Aquitania in bicicletta