Chicche e luoghi insoliti per viaggiare nel tempo

Chicche e luoghi insoliti per viaggiare nel tempo

Oltre ai classici musei d'arte e di storia che ognuno può visitare nelle grandi città, esistono numerosi musei a tema:• Il Museo della Foresta, ci propone di fare conoscenza con la vita nelle foreste dei nostri antenati;• Il Museo del Chiostro di Notre-Dame en Vaux a Châlons-en-Champagne, grande monumento della storia della scultura all'epoca della transizione tra romanico e gotico;• Il Museo delle Tradizioni del Matrimonio sorprende per la qualità e la finezza delle corone da sposa esposte;• Lo Spazio Pelletier invece presenta la storia della coltelleria di Nogent-en-Bassigny: dal più piccolo coltello del mondo ai più sofisticati strumenti chirurgici.

La Champagne Ardenne conta 4 imponenti cattedrali. Con più di 15.000 m² di vetrate datate XII secolo fino ai nostri giorni: la cattedrale St Mammès a Langres, le cattedrali St Pierre/St Paul a Troyes, le cattedrali St Etienne a Châlons-en-Champagne, e la cattedrale Notre Dame a Reims.Più discrete ma ricche di charme, le chiese in legno sono da scoprire nel Bocage Champenois. Restaurate e valorizzate, un itinerario segnato permette di scoprire questi edifici datati XVI e XVII secolo.Il monachesimo ha fatto al sua apparizione in Champagne-Ardenne nel corso del VI secolo. Tra le abbazie celebri di quest'epoca, troviamo quella di Hautvillers dove fu scritto e illustrato il salterio di Utrecht. Più tardi questa abbazia sarà resa celebre dal suo monaco cellario Dom Pérignon. È dopo l'anno 1000 che nascono la maggior parte delle abbazie nella Champagne Ardenne. Di questo periodo, la regione conserva una dozzina di abbazie cistercensi che furono molto attive fino alla rivoluzione francese.

Con più di 150 castelli, manieri e dimore storiche, la Champagne Ardenne offre numerose occasioni di viaggiare nel tempo.A Cirey-sur-Blaise viveva Voltaire, che là scrisse molte delle sue opere, come il Saggio sui costumi. Datato XVIII secolo, il Castello de la Motte-Tilly ha mantenuto la sua eleganza e raffinatezza, donate dalla Marchesa de Maillé. Con il suo imponente fossato e le sue torri, il Castello di Montmort ha un portamento molto feudale. Da visitare d'estate attraversando la Cote de Blancs. I suoi 35000m² rendono il Castello di Sedan la più importante fortezza d'Europa. A sud della regione, Langres e i suoi 4 km di baluardi montano la guardia offrendo una vista mozzafiato su orizzonti senza fine...