I 19 capolavori della Valle della Loira

I 19 capolavori della Valle della Loira

function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}function xt_med(p1,p2,p3,p4){return true;}

Ecco in breve i 19 siti d’eccellenza della Valle della Loira:

  • Castello di Sully-sur-Loire Costruito alla fine del XIV secolo, è una vera fortezza medievale classificata come monumento storico nel 1928, circondato da profondi fossati con tanto di acqua, il massiccio torrione e le alte torri dai tetti a cono.Château de Sully-sur-Loire45600 Sully-sur-LoireTél. 02 38 36 36 86 - www.loiret.com
  • Castello di Chambord Circondato da uno splendido parco, Chambord è il più grande e il più prestigioso dei castelli del Rinascimento francese, summa dell’arte di vivere del re Francesco I.Domaine national de Chambord41250 ChambordTél. 02 54 50 50 41 - www.chambord.org
  • Castello reale di Blois Residenza di sette re e dieci regine di Francia, è una sintesi perfetta dell’arte e della storia dei castelli della Loira , dal gotico al rinascimento al classicismo: splendidi lo scalone di Francesco I e gli appartamenti reali dai ricchi arredi.Castello reale di Blois Place du château - 41000 BloisTél. 02 54 90 33 33 - www.chateaudeblois.fr
  • Castello di Chevernay E’ il castello della Loira dagli arredi più splendidi, e affascina per la ricchezza della sua decorazione e i meravigliosi mobili d’epoca. Attorno, un magnifico parco, e una muta di cani da caccia, veri campioni.Château de Cheverny Tél. 02.54.79.96.29 - 41700 Chevernywww.chateau-cheverny.fr
  • Castello di Valencay Acquisito nel 1803 da Napoleone per il ministro degli esteri Charles Maurice de Talleyrand, per accogliervi i dignitari europei, presenta due stili architettonici, rinascimentale e classico. Completamente arredato, circondato da splendidi giardini alla francese e da un parco all’inglese.Parc & Château de Valençay36000 ValencayTél. 02 54 00 15 69www.chateau-valencay.fr
  • Castello di Chaumont-sur-LoireIl castello (XV-XIX secolo.) e il suo parco paesaggistico con alberi secolari sono lo scenario del famoso Festival Internazionale dei giardini. Qui hanno soggiornato fra gli altri: Caterina de’ ’Medici, Diana di Poitiers, Nostradamus, Benjamin Franklin.Domaine de Chaumont-sur-LoireTél. 02 54 20 99 22 - www.domaine-chaumont.fr
  • Castello reale di Amboise In origine fortezza medievale, poi residenza reale sotto i regni di Carlo VIII e Francesco I (fine XV- inizi XVI secolo). Tra i molti letterati e artisti europei che hanno soggiornato alla corte di Amboise, ricordiamo Leonardo da Vinci che riposa nella cappella del castello.Château Royal d'AmboiseBP 371 - 37403 AmboiseTél. 02 47 57 00 98www.chateau-amboise.com
  • Castello del Clos Luce - Parco Leonardo Da Vinci Ultima dimora di Leonardo da Vinci, sorge a 500 metri dal Castello Reale di Amboise. Castello e parco sono dedicati a rievocare e far rivivere il mondo e la genialità di Leonardo.Château du Clos Lucé2, rue du clos Lucé 37400 AmboiseTél. 02 47 57 00 73 - www.vinci-closluce.com
  • Castello di Chenonceau Residenza reale, è un sito d’eccellenza, per la sua concezione originale sullo Cher e per essere stato amato, amministrato e protetto da due donne eccellenti, come Diana di Poitiers e Caterina de’ Medici. E', dopo Versailles, il castello più visitato di Francia.Château de Chenonceau Tél. 02 47 23 90 07 - 37150 Chenonceauxwww.chenonceau.com
  • Cité reale di LochesIn origine piccolo borgo medievale nella valle dell'Indre, sull’antica strada dei mercanti da Amboise a Poitiers, dal X secolo accresce la sua importanza, e i conti d’Angiò vi fanno costruire la chiesa e il possente torrione quadrangolare, che domina la città ancora oggi.Cité royale de Loches Tél. +33 (0)2 47 59 01 32 - 37600 Locheswww.chateau-loches.fr
  • Castello e giardini di VillandryL’ultimo dei grandi castelli rinascimentali costruiti sulla Loira, splendido per l’armonia dell’architettura e per la bellezza dei suoi giardini, declinati su tre livelli, che uniscono gusto estetico e varietà.Château de Villandry Tél. 02 47 50 02 09 - 37510 Villandrywww.chateauvillandry.com
  • Castello di Azay-le-Rideau Edificato su un’isola nel bel mezzo dell’Indre, sotto il regno di Francesco I, da un ricco finanziere, Gilles Berthelot, che voleva unire il gusto architettonico italiano e francese. Immerso nel verde, monumento storico, mostra tutta la raffinatezza del primo Rinascimento.Château national - Centre des Monuments Nationaux37190 Azay-le-Rideau - Tél. 02 47 45 42 04www.azay-le-rideau.monuments-nationaux.fr
  • Castello di Langeais Ai confini fra Anjou e Touraine, è costituito da due monumenti d’eccellenza: la torre di Foulques Nerra e il castello di Luigi XI. La torre è il più antico torrione di Francia, mentre il castello ha due volti: feudale nella facciata verso la città e di ispirazione rinascimentale sul lato del cortile.Château de Langeais Tél. 02 47 96 72 60 - 37130 Langeaiswww.chateau-de-langeais.com
  • Fortezza reale di Chinon A dominare la città, la fortezza costruita dal conte di Blois Thibaut I, evoca l’epoca in cui la storia di Francia e d’Inghilterra erano profondamente legate. Qui, nella grande sala, nel 1429, ha avuto luogo l’incontro di Giovanna d’Arco con il Delfino di Francia, il futuro re Carlo VII.Forteresse royale de Chinon Tél. 02 47 93 13 45 - 37500 Chinonwww.forteresse-chinon.fr
  • Abbazia di Fontevraud Una delle più grandi città monastiche d’Europa, necropoli dei Plantageneti, fu salvata dalle distruzione dal fatto di essere stata trasformata in prigione da Napoleone nel 1804 (e ha continuato ad esserlo fino al 1985). Oggi è centro culturale, sede di concerti e mostre, e residenza per artisti.Abbaye de FontevraudBP 24 49690 Fontevraud-l'AbbayeTél. 02 41 51 73 52www.abbayedefontevraud.com
  • Scuola nazionale di equitazione di Saumur Costituitasi nel 1972 attorno al Cadre Noir de Saumur è uno dei grandi poli dell’equitazione francese, centro di formazione e di perfezionamento.Ecole Nationale d'Equitation TerrefortSt Hilaire Saint Florent BP 207 49400 SaumurTél. 02 41 53 50 50 - www.cadrenoir.fr
  • Castello di SaumurCostruito a partire dalla fine dell’ XI secolo, fu prima fortezza, poi residenza di piacere, quindi residenza dei governatori della città, prigione, e deposito di armi e munizioni. Domina la città e il fiume ed è oggi sede del museo municipale.Château de Saumur Tél. 02 41 40 24 40 - 49400 Saumurwww.ville-saumur.fr
  • Castello di Angers Grandiosa fortezza medievale, scandita da diciassette torri, fu edificata dal giovane San Luigi alle frontiera del suo regno nel XIII secolo. All’interno della cinta muraria, edifici residenziali e giardini. Nel castello si conserva il famoso arazzo dell’Apocalisse, capolavoro del Medievo.Château d'Angers - Centre des Monuments Nationaux2, promenade du bout du monde - 49100 AngersTél. 02 41 86 48 77  - www.angers.monuments-nationaux.fr
  • Castello dei Duchi di Bretagna a Nantes L’ultimo castello della Loira prima dell’oceano, è un gigante di granito e tufo bianco, un monumento storico nel cuore della città di Nantes. Un grandioso restauro lo ha riportato allo splendore originario, ed interamente visitabile, dal cortile al giro dei bastioni, il giardino dei fossati, tutti illuminati la sera. All’interno, ospita il museo di storia.Château des ducs de Bretagne4, place Marc-Elder 44000 NantesTél : 0 811 46 46 44 - www.chateau-nantes.fr