Il design “made in Francia”

Il design “made in Francia”
Eleganza, arte, creatività! Tre parole per descrivere il mondo del design in Francia!

Eleganza, arte, creatività! Tre parole per descrivere il mondo del design in Francia!Nessuno stupore nello scoprire che il paese degli aerei Concorde, delle penne 4 colori Bic  e dei vasi Tsé-Tsé   occupa i posti più alti del podio mondiale del design.Boutique, designer di fama, luoghi unici, idee insolite...ma sempre funzionali!...Dall'abbigliamento agli oggetti di uso quotidiano di gamma alta o per il grande pubblico, il design rappresenta oggi un fattore di tendenza che regola molti dei nostri acquisti, rimanendo accessibile a tutti! La cultura del designLa Francia e il design, una lunga storia d'amore! Da sempre, la cultura francese ricerca la bellezza negli oggetti e la sua lunga tradizione artistica ne è la prova. Risultato della fusione tra progetto pratico e idea astratta, il design fa il suo ingresso sulle scene all'inizio del XX secolo con il boom industriale.

Il termine racchiude in sé i concetti di funzionalità ed eleganza propri di un singolo oggetto, rapportati alle tendenze culturali ed economiche del momento. Oggi, il design è sinonimo di arte applicata e materia di insegnamento in diverse scuole specializzate, culla di un tante firme importanti. Con il passare del tempo, il design diventa democratico e i grandi industriali assumono dei creativi nelle loro equipe. L'oggetto "esclusivo" si fa accessibile, negozi specializzati, agenzie e gallerie si moltiplicano.

Quei francesi che "ci aiutano" nel quotidiano Stark, Putman, Jouin, Prouvé, Le Corbusier e tanti altri, famosi in primis per le loro creazioni, innovano, osano, donano vita agli oggetti che plasmano le vostre vite. Dalla lampada a sfera degli anni 70 alla poltrona Ribbon, passando per i coltelli Laguiole, ripensati da Stark, il design fa parte integrante della nostra società e il merito è di questi "cercatori del quotidiano" : Le Corbusier Philippe Starck Andrée Putman Christophe Pillet Patrick Jouin Jean Prouvé Matali Crasset Pierre PaulinDamien Langlois-Meurinne Dove acquistare il design?Oggetti pratici ed economici o esclusivi e di alta gamma, in Francia non manca nulla.Parigi, capitale francese della creatività, ha smesso di contare i negozi dedicati al design, concentrati soprattutto nei quartieri di Saint-Germain des Près e del Marais.Nelle altre città, la situazione non cambia e la scelta rimane vastissima.

Per concedersi del piccoli lussi senza spendere un patrimonio, è preferibile fare i propri acquisti presso i grandi centri commerciali presenti su tutto il territorio, che seguendo la tendenza di democratizzazione del settore, hanno saputo creare delle collezioni intelligenti e originali.Nell'universo dei mobili comfort, vengono subito in mente Cinna, Ligne Roset, Roche-Bobois  e Steiner, che tanto ha spinto per l'istituzione del Prix des Jeunes Designers, il premio ai giovani degisner. Gli amanti delle stoviglie apprezzano il lavoro dei maestri delle maioliche di Limoges, Bernardaud  he crea le sue collezioni in stretto contatto con studi tecnici di design del calibro di Villeroy&Boch. Da qualche anno, sono divenuti un must del settore anche i magazzini Habitat che restano un punto di riferimento per il rinnovo delle collezioni e per la politica commerciale rivolta al grande pubblico. Da  Guy Degrenne , rinomata coltelleria, le linee sono sempre innovative e moderne. Recentemente, il marchio Jardin d’Ulysse ha conosciuto un vero e proprio boom per le collezioni concepite in materiali naturali. 

Per quanto riguarda i Grandi Magazzini parigini, presenti anche fuori dalla capitale, offrono una vasta scelta di oggetti a buon mercato concepiti ed elaborati dai grandi nomi del design. Alle Gallerie Lafayette, tra un acquisto e l'altro, è possibile visitare un'esposizione sul design, per meglio comprendere le tendenze del memento, mentre da Printemps o da Bon Marché le collezioni si rinnovano costantemente e offrono un'ampia gamma di prodotti per la casa e l'arredamento.

Altri luoghi in cui comprare "design", i musei di arti decorative  di Parigi, incluso il museo d’Orsay, di Bordeaux  di  Strasburgo.

Gli oggetti di gamma alta e con un prezzo più elevato, rimandano immediatamente alle firme più celebri e ai marchi famosi che possiedono degli spazi vendita o di esposizione personali dove spesso un acquisto raffinato può andare di pari passo con un buon affare. Le creazioni sono geralmente sperimentali, elaborate e consacrate all'estetica.Di seguito, alcuni nomi:Tsé-Tsé : il suo stile di design è conosciuto il tutto il mondo grazie al vaso Avril.Moustache : equipe di designer di mobili contemporanei.Toutlemonde Bochart : creatività a servizio dei tappeti.Jean-Pierre Lépine : l'originalità si vede dalle penne.Ibride : atelier di creazione di mobili ispirati al mondo degli animali.

Il design è ovviamente sinonimo di collezioni di lusso, pezzi di alta gamma, spesso unici e irripetibili.  Baccarat : la fusione del design e del cristallo.Artelano : creatore di mobili conteporanei di alta gamma.Galerie Yves Gastou : specialista dei mobili dagli anni 40 agli anni 70.Per maggiori informazioni:Design à Paris : lista di indirizzi dei designer parigini.Absolument Design : tutti prodotti dei grandi nomi francesi disponibili via web