La strada dei vini d'Alsazia e dello Champagne

  • © ATOUT FRANCE/Michel Angot

  • © ATOUT FRANCE/CRT Champagne-Ardenne/Oxley

La strada dei vini d'Alsazia e dello Champagne

A 150 Km ad est di Parigi, in un paesaggio dolcemente ondulato si estende la spumeggiante Champagne-Ardenne, che ha dato il suo nome ad un vino d'eccezione. Alle porte di Strasburgo, i vitigni d'Alsazia rispondono ai dolci nomi di Riesling, Gewurztraminer, Pinot grigio... Niente può essere più gradevole che percorrere in auto queste due regioni vinicole, situate nel nord-est della Francia. Al vostro passaggio scoprirete città sorprendenti e alcuni dei migliori vigneti francesi.

Prima tappa, Epernay, capitale incontrastata dello champagne e passaggio obbligato per una visita alle cantine. Durante un appassionante percorso esplorerete solo una piccola parte delle centinaia di chilometri di gallerie scavate nel suolo gessoso, dove sono depositate le migliori bottiglie di eminenti maison de champagne come Moët et Chandon De Castellane ...
Non dimenticate di fare una deviazione per Hautvilliers, villaggio pittoresco dove potrete visitare l'abbazia dove un certo Dom Pérignon inventò nel XVII secolo lo spumeggiante e inimitabile champagne.

Seconda tappa la regale Reims. A partire dal battesimo di Clodoveo nel V secolo, tutti i re di Francia sono stati incoronati in questa città, che conta quattro magnifici monumenti dichiarati patrimonio mondiale dell'Unesco, tra cui una cattedrale gotica di grande bellezza. Anche qui, un tour nelle cantine delle prestigiose Maison Pommery, Veuve Cliquot, Ruinart è d'obbligo. 

Al sud, Troyes è l'altra capitale dello champagne, con le sue case a graticcio d'epoca medievale. Un'incantevole Strada dello Champagne attraversa la Côte des Bar dove potrete apprezzare l'ospitalità dei viticoltori dell'Aube, con un calice in mano... Su un circuito segnato di 220 Km potrete fermarvi in una delle 26 cantine che recano il marchio "Point Accueil", dove spesso sarete accolti dai viticoltori stessi, che vi parleranno con passione delle fasi di elaborazione dello champagne, vi sveleranno i segreti di questo vino prestigioso e inimitabile e vi inviteranno a degustarlo. 

Dopo Chaumont, Vesoul, Belfort, ecco infine Colmar. La città dei vini d'Alsazia vanta un patrimonio d'eccezione. Camminate per le stradine della città medievale, lungo i canali fioriti e non perdete il Museo d'Unterlinden, che conserva alcuni tesori della pittura gotica. Colmar è anche una tappa gastronomica molto indicata per degustare alcune specialità alsaziane come choucroute (crauti), baeckeofe, coq au riesling...

Risalendo verso nord la strada dei vini d'Alsazia per raggiungere Strasburgo, scoprirete i villaggi tipicamente alsaziani: Sigolsheim, Kaysersberg, Riquewihr, Ribeauvillé, Obernai, Molsheim... oltre che borghi affascinanti che celano winstubs (bar che vendono vino), case a colombaia e sentieri che attraversano vigneti. 

Related videos

 
 

Sponsored videos