Renoir e l'Aube

Renoir e l'Aube

 

Essoyes, rifugio impressionista di Renoir

Pierre-Auguste Renoir, uno dei grandi maestri dell'impressionismo, ha vissuto alcuni dei periodi più belli della sua vita ad Essoyes, dove trova le atmosfere, gli ambienti, la luce e i colori della sua pittura.

Renoir incontra Aline Charigot nel 1880. Lei era una sartina, nativa di Essoyes, che si era spostata a Parigi per guadagnarsi da vivere. Diventa prima la sua modella, poi sua moglie e convince il pittore a trasferirsi ad Essoyes. E' qui che Renoir ritrova gli ambienti, la luce e i colori perfetti per la sua pittura. Dopo brevi soggiorni seguiti da visite più regolari, nel 1895 la coppia acquista una casa, appena dopo la nascita del loro secondo figlio, Jean. La proprietà è abitata attualmente da una pronipote del pittore, Sophie... Renoir si innamora dei paesaggi dell'Aube o, per dirla con una sua espressione, diventa “simile ad un contadino”. Insomma, cede allo charme del paese di campagna.I viticoltori locali non tardano ad apprezzare il pittore e gli amici che vengono a trovarlo (Louis Valtat, Maleck, Matisse, Maillol....). Renoir per contro è sedotto dalla fresca semplicità delle ragazze locali che diventano le sue modelle.Per essere più tranquillo, Renoir si fa costruire un atelier in fondo al giardino. Laggiù, al 1° piano, si mette a lavorare senza tregua. Trova ispirazione negli atteggiamenti dei figli, nelle scene familiari, ma anche nel villaggio e nei suoi dintorni. E' così che a Essoyes, Renoir incontrerà la sua modella favorita: Gabrielle.Oggi, il ricordo dell'artista e dei suoi amici è sempre presente. Renoir e sua moglie riposano nel piccolo cimitero, a lato dei loro figli, Pierre l'attore, Jean il regista e Claude il ceramista.

Novità 2011Du côté des Renoir a Essoyes, un villaggio d'artisti nell'Aube en Champagne Dal mese di febbraio 2011 aprirà a Essoyes il sito culturale e turistico Du Côté des Renoir.La piccola cittadina champenoise si trasforma così in un villaggio di artisti dove il visitatore è invitato a immergersi nel mondo del pittore Pierre-Auguste Renoir. Da scoprire lo spazio Renoir, un'esposizione permanente e una sala per spettacoli dedicata alla sfera familiare. Il tutto prima di dedicarsi al "circuit découverte" un itinerario nel villaggio che conduce al giardino impressionista e all'atelier del grande artista.

L'atelier di Renoir

Situato in fondo al giardino della sua casa di Essoyes, l'atelier del pittore vi apre le porte. Una visita unica dove la presenza del pittore Pierre-Auguste Renoir vi immerge nel suo mondo creativo.

Al pianterreno, la vita dell'artista viene evocata dalla valorizzazione di oggetti e scritti. Un audiovisivo presenta le opere dipinte ad Essoyes. Vocim echi di conversazioni che possono essersi svolte nell'atelier, il rumore della vicina segheria, la campana della chiesa, vi immergono immediatamente nella vita quotidiana del pittore.

Poco alla volta, si entra nel mondo del maestro, « dietro le quinte »: è il momento per conoscere meglio la vita di Renoir ad Essoyes.

Al primo piano, l'atelier rievoca l'atmosfera del pittore, uno spazio puro, spoglio, toccante. Si sente la sua presenza, si percepiscono i suoi stati d'animo, gli interrogativi che si poneva: è l'antro dell'artista. Renoir sembra appena uscito, può tornare da un momento all'altro...

Vicino alla finestra, un mazzo di fiori del giardino, composto per Aline. Sotto la vetrata, una pedana coperta da un telo evoca la presenza di una modella. Un gioco d'ombre e di luce le dà vita. Gabrielle non deve essere lontana...

Qualcosa dell'anima di Renoir vive ancora nel suo atelier.

Atelier Renoir10360 EssoyesTél. : 03 25 38 56 28

Nel mondo di RenoirA partire dal 2007, il comune di Essoyes ha lanciato un progetto culturale e turistico attorno al tema della famiglia Renoir, intitolato «Du côté des Renoir» L'intero villaggio si trasforma  per diventare un “villaggio di artisti nella Champagne”, sull'esempio di Barbizon e Pont Aven.

Richiamati dal nome di Renoir, i visitatori scoprono il pittore e la sua famiglia, ma anche ciò che caratterizza il periodo di Essoyes. E il ruolo giocato dal villaggio, Aline Charigot, Gabrielle, i bambini... nel mondo familiare e nell'opera di Renoir. La seconda parte della carriera del pittore porterà alla creazione di un tipo femminile che ha molto di Aline Charigot, nei quadri e nelle sculture.

Accolti per cominciare nell'Espace Renoir, nell'antica Maison de la Vigne, i visitatori si immergeranno nel mondo della famiglia Renoir: una rievocazione animata della vita dei Renoir a Essoyes, uno spazio scenografico che materializzerà i legami dell'artista con i vigneti, e un luogo per esposizioni temporanee. Quindi i visitatori percorreranno il villaggio che il pittore amava tanto. Passando davanti alla casa di Gabrielle, o attraversando l'Ource, piccolo fascinoso corso d'acqua per passa per Essoyes, si dirigeranno verso l'atelier del pittore, interamente risistemato e nel giardino impressionista che lo circonda: è prevista infatti creazione di un giardino contemporaneo attiguo all'atelier, concepito come un itinerario ispirato all'opera di Renoir.Alla fine della visita potranno completare la scoperta del mondo di Renoir percorrendo uno dei quattro sentieri di randonnées segnalati.  Ammireranno così i paesaggi che Renoir ha dipinto nelle sue tele. Alcune riproduzioni delle sue opere costellano gli itinerari. Il giardino e l'atelier apriranno le porte a giugno 2009. L'apertura dell'Espace Renoir è prevista per il 2010.

Sui sentieri di Renoir

"Amo i dipinti che mi fanno venir voglia di passeggiarci dentro », diceva Renoir infaticabile camminatore. E percorrendo la campagna di Essoyes, che lui amava tanto, immergendosi nella luminosità dei luoghi, si ritrova tutta l'emozione della sua pittura.

Chi ama camminare può davvero « passeggiare » nelle tele di Renoir, o per lo meno attraverso i paesaggi che lo hanno ispirato, grazie a quattro circuiti segnalati (3, 7, 12 e 14 km) creati di recente.

Diversi dipinti sono stati riprodotti su supporti di lave smaltata installées collocati nei luoghi che hanno ispirato l'artista. Nel corso dell'itinerario, si scoprono così "Les laveuses"/Le lavandarie "Gabrielle au jardin"/Gabrielle in giardino "Paysage d'Essoyes"/Paesaggio di Essoyes, "Route de Loches"/La strada di Loches...

Un invito a seguire i passi di Renoir e osservare la natura con i suoi occhi.

Quattro gli itinerari di randonnée sulle tracce del pittore:

1 – Il circuito "Chemin montant dans les hautes herbes": attraverso i luoghi che ricordano l'omonimi dipinto. (« Sentiero che sale nell'erba alta »).2 – Il circuito Aline Charigot: imbocca la strada dove è nata la moglie del pittore.3 – Il  circuito Pierre Auguste Renoir: segue i meandri dell'Ource, in particolare nel punto dove il pittore ha dipinto le sue "lavandaie".4 – Il circuito Gabrielle Renard: porta il nome della cugina d'Aline, domestica e modella del pittore.

Punto di partenza e arrivo: il municipio d'Essoyes.

Municipio d'EssoyesPlace de la Mairie10360 EssoyesTel. : 03 25 29 60 47 Fax : 03 25 29 88 38http://www.essoyes.fr