Spostarsi in Francia in auto

  • © © ATOUT FRANCE/Cédric Helsly

Spostarsi in Francia in auto Paris fr

Per guidare in Francia dovete essere in possesso di una patente (internazionale se non appartenete alla U.E), del certificato di immatricolazione chiamato "carta grigia" in Francia e di un libretto di assicurazione. Se il vostro soggiorno è inferiore a sei mesi, potete circolare liberamente in Francia con la vostra auto.

E' obbligatorio mettere la cintura di sicurezza e il senso di marcia è a destra.

In assenza di indicazioni contrarie, sono i veicoli provenienti da destra che hanno la precedenza. I limiti di velocità: 50 km/h in città, 90 in strada, 110 in tangenziale e 130 in autostrada.

Da sapere: se volete evitare una multa che può diventare doppia con il ritiro della macchina (rimossa dal carro attrezzi), rispettate i parcheggi autorizzati (i biglietti possono essere comprati nei tabaccai).

La guida in stato d'ebbrezza è vietata: il tasso d'alcool autorizzato è di 0,5g, che corrisponde a due bicchieri di vino. Ricordate lo slogan molto conosciuto in Francia: "bere o guidare, bisogna scegliere!"

Prima di mettervi alla guida in Francia, assicuratevi di conoscere bene il codice della strada francese. 

Eurotunnel 

Provenendo dalla Gran Bretagna, potete prendere il tunnel sotto la Manica. Consultate il sito http://www.eurotunnel.com

Le strade

La rete stradale è molto sviluppata in Francia: quasi un milione di chilometri, di cui quasi 8.000 di autostrade. Queste ultime sono in genere a pagamento. Per sapere tutto sui prezzi dei pedaggi, le aree di servizio e di riposo, i ristoranti, le stazioni di servizio, gli hotel presenti sul vostro percorso e i dettagli del vostro itinerario, consultate il sito www.autoroutes.fr

In Francia, i cartelli che indicano l'Autostrada sono di colore blu.

Orientarsi

In libreria e nelle stazioni di servizio sono disponibili numerose guide e cartine stradali.
I grandi riferimenti sono le cartine Michelin e IGN.
Alcuni siti Internet vi propongono diverse scelte di itinerari (dal percorso più rapido all'itinerario turistico a tappe). Per maggiori informazioni: www.viamichelin.com oppure www.mappy.fr

Orari da evitare

Negli orari di punta (7:30-9:00 e 17:30-19:30, in generale durante la settimana) fate attenzione, soprattutto sulle strade che collegano le periferie al centro: spesso il traffico è molto intenso.I giorni delle grandi partenze per le vacanze, possono presentarsi alcune difficoltà di spostamento in certi luoghi "sensibili". 
Per conoscere lo stato del traffico: http://www.bison-fute.equipement.gouv.fr. In macchina, potete ascoltare la radio Autoroute FM sulla frequenza 107.7. 

Parcheggio

Il parcheggio in città è regolamentato e generalmente a pagamento. I luoghi autorizzati sono indicati mediante la segnaletica al suolo (linee punteggiate bianche). Per pagare il parcheggio è necessario prendere un biglietto dai parchimetri (installati sui marciapiedi) ed esporlo sul parabrezza. I prezzi dei parcheggi variano molto a seconda della città e del quartiere.

Tutte le città dispongono anche di parcheggi sotterranei, in pieno centro, o addirittura in periferia, ben serviti dai mezzi di trasporto pubblici.

Per sapere dove sono ubicati i parcheggi di Parigi, vivistate il sito: www.parkingsdeparis.com 

Autonoleggio

Ovviamente, potete noleggiare tutti i tipi di veicoli, dalla bicicletta al camion, ma soprattutto automobili, nelle agenzie specializzate (o nei negozi e nei garage, per quanto riguarda le due ruote).

Per noleggiare un'automobile, è necessario avere almeno 21 anni ed essere in possesso della patente da almeno 2 anni e disporre di una carta di credito. I principali autonoleggi hanno degli uffici in tutte le stazioni delle grandi città, negli aeroporti e nel centro di alcune città.

AVIS
Tel (dall'Italia): 199 100 133 (dalla Francia: 08 20 05 05 05)
www.avis.fr  

EUROPCAR
www.europcar.fr

HERTZ
www.hertz.fr