Terra di forte identità e cultura

Terra di forte identità e cultura

 

Foto: Strasburgo, CRT Alsace - Z.Vardon

Cultura regionale

Non c’è bisogno di essere un appassionato di storia per scoprire, fin dalla prima visita, il ricco passato dell’Alsazia. Numerosi avvenimenti, positivi e negativi, hanno caratterizzato questa regione dalla forte identità, che ha dato i natali a personaggi importanti. La grande diffusione del dialetto è senza dubbio una delle testimonianze più visibili di un sentimento di appartenenza vivo in un gran numero d’alsaziani e rinforzato da un diritto locale che si applica in numerosi campi.L’Alsazia è anche una terra d’arte e di cultura i cui diversi impulsi testimoniano dell’apertura intellettuale e dell’inesauribile creatività dei suoi artisti. Le diverse forme artistiche hanno una vivacità significativa, senza dimenticare l’architettura civile che conta su numerosi edifici che risalgono al Rinascimento e all’età classica, l’archiettura militare che testimonia della posizione altamente strategica che ha sempre occupato l’Alsazia in Europa e il patrimonio religioso che custodisce dei veri e propri tesori architettonici.

Infine, l’ambiente rurale tradizionale con la sua ricchezza e la sua diversità, testimonia della pluralità geografica e culturale dell’Alsazia.

Storia

Personnaggi celebri

Identità regionale

Architettura

Feste tradizionali

Patrimonio e cultura

In Alsazia, più di 250 musei e collezioni offrono il loro ricco patrimonio, dalla preistoria all’arte contemporanea. Il museo d’Unterlinden a Colmar, una delle collezioni di cultura le più ricche di Francia, conserva il celebre polittico d’Issenheim, capolavoro dell’arte religiosa. A Mulhouse, gli appassionati delle belle carrozzerie si ritroveranno senza ombra di dubbio nel più grande museo dell’automobile del mondo, che ospita la celebre collezione Schlumpf.

Il capoluogo d'Alsazia, StrasburgoStrasburgo, capitale europea ed alsaziana, è la più grande città dell'Alsazia ed anche la settima città della Francia. La Cattedrale, la Maison Kammerzell o la Petite France ("Piccola Francia"), situati al centro storico di Strasburgo, riflettano un carattere medievale d'Alsazia e sono oggi siti turistici singolari della cultura francese. Ma Strasburgo, sede di numerose istituzioni internazionali, è anche tornata alla costruzione europea del futuro.

I castelli d'Alsazia Amate i castelli? L’Alsazia è la regione più ricca d’Europa quanto a concentrazione di castelli feudali, testimoni di una storia turbolenta. Il castello dell’ Haut Koenigsbourg, uno dei monumenti più visitati di Francia è, senza alcun dubbio, il più celebre di tutti. L’Alsazia conta inoltre più di 400 vestigia di castelli fortificati, fra cui quello dell’ Hohlandsbourg, recentemente restaurato.

Un altro aspetto della cultura di FranciaLa guerra è un altro elemento che ha fortemente segnato la regione. Il Mémorial de l’Alsace-Moselle ricorda la tragica storia dell’Alsazia e della Mosella dal 1870 fino alla riconciliazione franco-tedesca e alla costruzione dell’Europa. Il campo di Struthof, unica installazione di questo tipo sul suolo francese e la linea Maginot, in particolare con l’opera del Four à Chaux di Lembach ricordano alcuni di questi tragici periodi. Da seguire, da Nord a Sud, gli itinerari della Strada del Romanico d’Alsazia invita a scoprire un aspetto importante del patrimonio religioso regionale e permette di apprezzare nello stesso tempo la bellezza dei paesaggi alsaziani...

Castelli

Musei

Villes

I più bei villaggi

Turismo industriale

Patrimonio religioso

Fortificazioni

Luoghi della memoria