Velovie e ecoturismo in Aube

Velovie e ecoturismo in Aube

 

Prendete una boccata d'aria pura!

L'Aube è un paradiso per gli appassionati di natura. Foreste, valloni, laghi e fiumi vi aspettano: potete camminare, nuotare, pedalare, cavalcare, volare...

Una pausa di relax nella regione dei grandi laghi, nello scrigno misterioso della Foresta d'Orient. Un luogo ideale perf are bagni, pescare, navigare e scoprire migliaia di uccelli migratori...Fate come loro, rilassatevi un po' qui. E poi mettere i roller o salite in biciclette per seguire la Velovia dei grandi laghi!

La « Via Verde » del canale dell'Alta Senna Questa via verde, una pista ciclabile lungo il cammino di alzaia che costeggia il canale della Haute Seine, l'Alta Senna, da Barberey Saint Sulpice, villaggio situato 5 km a Nord di Troyes, a Saint Oulph in direzione di Parigi : un percorso boschivo di 27,5 km in mezzo alla natura e in riva all'acqua.Lungo tutto il percorso, sono stati costruiti o restaurati 11 ponti per evitare di attraversare assi stradali. Le rive ospitano da un lato una pista ciclabile rivestita di bitume e dall'altra un sentiero per passeggiate a piedi, a cavallo e per i pescatori,  perchè tutti possano godersi gli svaghi preferiti, e in totale tranquillità. 8 parcheggi sono stati allestiti lungo l'itinerario, per iniziare la passeggiata dove si desidera.La via verde del canale dell'Alta Senna è una « ricarica » d'aria pura per tutti quelli che amano la natura : un percorso che non presenta difficoltà, in uno scenario curato e interamente verde, per tutta la lunghezza. Gli appassionati di arte e cultura possono fare una tappa al museo Hugues de Payns, situato nell'omonimo villaggio, dedicato al fondatore dell'ordine dei Templari o ancora a Droupt Saint Basle, per scoprire il castello e il museo di arte popolare.Una realizzazione che si inserisce nel futuro progetto dipartimentale di itinerari ciclabili, per una completa rete di collegamenti fra i diversi poli urbani e turistici del dipartimento. Scarica l'itinerario ciclabile della Velovia della Haute Seine!

L’Aube en Champagne in bicicletta: una novità! 24 nuovi itinerari in bicicletta nell’Aube en Champagne. L’Aube en Champagne si arricchisce di 24 nuovissimi circuiti in bicicletta. Rivolti a ogni tipo di pubblico, i circuiti si declinano sull’intero dipartimento. Seguono piccole strade di campagna e piste ciclabili, permettendo così di godersi in totale tranquillità i paesaggi dei vigneti, le foreste, le pianure o i laghi. La lunghezza degli anelli varia da 30 a 80 km, e consente così a ognuno di trovare un itinerario adatto alle proprie esigenze. Gli itinerari sono decisamente sportivi sulle colline della Strada dello Champagne e nel Pays d’Othe, ma accessibili a tutti nella pianura della Champagne o nel Parco naturale della Foresta d’Orient. Scarica subito la brochure del cicloturismo e di percorsi pedestri in Aube-en-Champagne!Aube en Champagne Tourisme Tel. 0033 (0)3 25 42 50 00www.aube-champagne.com

Eco-turismoPer rispondere alla richiesta di una clientela sempre più sensibile alle problematiche ambientali, l'ufficio del turismo di Troyes ha pubblicato la guida « Aux Arbres citroyens » traducibile con « Agli alberi, gente di Troyes » (il gioco di parole è fra citoyens, cittadini, e citroyens, neologismo fra cittadini e troyens, il nome degli abitanti di Troyes). Una guida che presenta gli interventi collegati alla tutela dell'ambiente e propone ai turisti un percorso di visita dal punto di vista dello sviluppo sostenibile. Da scoprire tutto l'anno.Molto completa, la guida elenca le principali operazioni legate allo sviluppo sostenibile in stretto rapporto con il settore del turismo, e gli interventi messi in atto dalle collettività locali : come le pecore utilizzate per tosare in modo naturale l'erba lungo le rive della Senna o la raccolta dei rifiuti con vetture a cavalli ...Inoltre, sono segnalati tutti gli hotel che hanno realizzato iniziative in favore dell'ambiente, gli indirizzi di negozi bio o equosolidali, i parchi e i giardini, i giardini medievali effimeri, le piste ciclabili in partenza da Troyes e i noleggiatori di biciclette, qualche enigma « geocaching » da risolvere con la famiglia nel cuore della natura e per finire un quiz per valutare se ognuno di noi è un vero « eco-cittadino ».Per consolidare questo impegno, l'Ufficio del turismo si impegna con i suoi partner, l'associazione Fiera dei Fiori e la città di Troyes, a piantare un albero nel complesso sportivo di Foicy ogni 300 brochure distribuite.Brochure « Aux arbres citroyens » disponibile all'Ufficio del Turismo di Troyes16, boulevard Carnot – 10 018 TroyesT. +33 (0)3 25 82 62 70 – Fax : +33 (0)3 25 73 06 81www.tourisme-troyes.com

La Velovia dei laghiNel cuore del Parco naturale regionale della Foresta d'Orient, la Velovia è l'occasione ideale per chi ama la natura, le famiglie o gli sportivi per scoprire l'Aube in modo diverso, godendosi il fascino di ogni stagione. 42 chilometri di itinerario fra campi, foreste e laghi.La Velovia (Vélovoie) collega Troyes ai grandi laghi della Foresta d'Orient: sono 42 chilometri di immersione nella natura alle porte di Troyes. Un'occasione ideale per gli amanti della natura, le famiglie, gli sportivi, di scoprire l'Aube in un modo inconsueto, godendosi il fascino che ogni stagione porta con sè. Campi, foreste e laghi vi terranno compagnia durante l'itinerario.Dopo la partenza da Troyes, la Velovia segue l'alzaia che corre lungo il canale di deflusso dei laghi della Foresta d'Orient.Ad appena una quindicina di chilometri da Troyes, ma già molto lontana dall'animazione della città, la Velovia permette di entrare negli spazi tranquilli del Parco naturale regionale della Foresta d'Orient. Sul resto del percorso, la pista utilizza le dighe dei laghi e offre una vista ideale sui tre grandi laghiLago d'Orient, lago du Temple e lago Amance, 10 000 ettari della Foresta d'Orient, un formidabile scrigno verde dove l'acqua è presente ovunque.Un percorso libero e sicuro La Velovia è un percorso sicuro che ha la particolarità di avere spazi riservati sulla quasi totalità dell'itinerario. E' bidirezionale, rivestita in graniglia bitumata per essere utilizzata anche dai roller e si declina su un terreno praticamente piatto, il che la rende alla portata di chiunque.Tuttavia poiché non tutti sono in grado di percorrere 82 chilometri in una sola volta, sono stati previsti vari accessi dotati di parcheggio in modo da facilitare la percorrenza dei vari tratti della Velovia .Itinerari di collegamento e circuiti locali si raccordano all'itinerario principale e offrono ulteriori spunti di scoperta del patrimonio della regione dei grandi laghi: sentieri escursionistici, sentieri tematici, circuiti per mountain bike, anelli cicloturistici... Tutte buone ragioni per programmare un intero week end, e andare a scoprire l'Aube secondo i propri ritmi, in bicicletta o con i roller.E' possibile affittare biciclette, sia a Troyes sia nei pressi dei grandi laghi della Foresta d'OrientScarica subito il depliant della Velovia da Troyes ai Grandi laghi della Foresta d'Orient!

Informazioni e brochure sull'itinerario della Velovia sono disponibili presso:CDT Aube en Champagne34, quai Dampierre – 10 000 TroyesTel. +33 (0)3 25 42 50 00 – Fax : +33 (0)3 25 42 50 88O scaricabili su www.aube-champagne.it

Una passeggiata per scoprire un'Aube insolita Philippe Gantois non è un sommelier e un albergatore come gli altri...Dopo aver lavorato da Sénat, a Parigi, ha ripreso la gestione de La Cadole a Bar-sur-Seine nella regione della Champagne.Può così vivere vicino  alle vigne e condividere la sua passione per il vino! Anche se non ha mai smesso di introdurre delle novità dopo il suo arrivo...ultima idea: passeggiate nelle vigne per scoprire i migliori panorami, a cavallo e in carrozza. In coppia, in famiglia e con amici. Un appuntamento per perdersi e ritrovarsi. Un modo originale di scoprire questa magnifica regione al di là di sentieri già battuti.

www.hotel-la-cadole.com

Foto: Entre Neuville et BAr sur Seine - Meyer.