Appuntamento a Le Havre, metropoli marittima

  • Le Havre, Métropoli Marittima

    Le Havre, Métropoli Marittima

    © Hélène Bamberger

  • La citta del  Havre iscritto al Patrimonio Mondiale dell' Unesco

    La citta del Havre iscritto al Patrimonio Mondiale dell' Unesco

    © H.Maunder

  • Casino e hôtel 4* le Havre, Métropoli Marittima

    Casino e hôtel 4* le Havre, Métropoli Marittima

    © Office de tourisme du Havre

  • La piscina vista dall architetto Jean Nouvel

    La piscina vista dall architetto Jean Nouvel

    © H.Maunder

  • I Giardini Sospesi

    I Giardini Sospesi

    © H.Maunder

  • Museo d'Arte  Moderna André Malraux - Muma

    Museo d'Arte Moderna André Malraux - Muma

    © H.Maunder

  • Le Havre, grande porto marittimo - Normandie

    Le Havre, grande porto marittimo - Normandie

    © Office de tourisme du Hvre

  • Cattedrale Notre Dame - le Havre

    Cattedrale Notre Dame - le Havre

    © Office de tourisme du Havre

Appuntamento a Le Havre, metropoli marittima 76 Le Havre fr

Città d’Arte e Storia, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, Le Havre - Porte Océane ha giocato la carta del cambio di destinazione di siti abbandonati, per ragioni storiche ed economiche, ed è stato il motore di uno sviluppo turistico voluto da Antoine Rufenacht.

Così all’entrata della città i dock, ex zone portuali abbandonate di mattoni, legno e vetro, costruiti alla fine del XIX° secolo e dedicati allo stoccaggio del caffè, hanno usufruito di una riqualificazione sotto forma di resort di svago, cinema, negozi e ristoranti su 60.000 m², lungo un bacino anch’esso riconvertito in porticciolo bis.

Il forte militare detto di Sainte-Adresse, che risale al 1852, abbandonato dall’autorità militare negli anni ’70 ed incombente a strapiombo sulla baia di Le Havre, si è trasformato in Jardins Suspendus (Giardini Sospesi), rendendo omaggio ai botanici esploratori dei secoli passati e contemporanei.

Incaricato di occuparsi della crociera, attività in forte sviluppo (50 scali nel 2009, 110 nel 2012), l’Ufficio del Turismo ha investito su un vecchio hangar commerciale trasformandolo, grazie ai finanziamenti della Città e del Porto, in un Terminale Crociera che consente di assicurare ai croceristi un’accoglienza di qualità.

Infine l’ex edificio della Camera di Commercio è diventato Casinò e hotel 4* conservando, al di là degli allestimenti indispensabili a questa nuova vita, i considerevoli elementi di arredo degli anni '50.

Le Havre, Metropoli Marittima premiata al concorso EDEN nel 2011 sul tema: Turismo e Siti riconvertiti non ha dormito sugli allori ed ha proseguito, nella dinamica della modernità, la sua offerta turistica basata su di una ricchezza che va dall'impressionismo di cui è la culla alla modernità architettonica completata dalle attività nautiche e turistiche.

Venite subito a scoprire una Destinazione Turistica Europea di EccelleNza in Francia “The Place to Be".

Alla scoperta di Le Havre!

  • Il Centro città
    Duramente toccato durante la seconda guerra mondiale, il centro città è stato ricostruito e ripensato dall’architetto Auguste Perret. Nel 2005 diventa il primo complesso urbano europeo del XX° secolo iscritto al Patrimonio Mondiale dell'Unesco.

    Chiesa Saint Joseph,
    La chiesa parrocchiale, interamente distrutta dai bombardamenti del 1944, è stata ricostruita in memoria delle vittime di tali bombardamenti. Realizzato in cemento armato, l’edificio è sovrastato da una torre alta 107 metri, “faro spirituale della città”.

    Appartamento testimone Auguste Perret
    Permette di scoprire gli allestimenti interni proposti dallo Studio di Auguste Perret per rialloggiare gli abitanti in occasione della ristrutturazione del centro città tra il 1945 e il 1955. Da scoprire l’arredamento e la vita quotidiana di quell’epoca
  • La Casa dell’Armatore
    Classificata Monumento Storico nel 1950, questa dimora del XVIII° secolo è una rara testimonianza dell’architettura civile di Le Havre.
  • L’Hotel Dubocage de Bléville
    Vengono proposte collezioni permanenti ed esposizioni temporanee in riferimento alla storia di Le Havre e del suo porto, valorizzando così una storia marittima ricca ed appassionante.
  • Museo d’arte moderna André Malraux (MuMa)
    Questo museo possiede la più importante collezione di Francia sull’impressionismo, dopo Parigi (Monet, Renoir, Pissaro).
  • Il forte militare e i Giardini Sospesi
    Il forte, se ha conservato le sue strutture, i fossati, i muri di cinta, il cammino di ronda, la polveriera, gli alveoli, si è trasformato in giardini sospesi. Questo eccezionale sito, con una superficie di 17 ettari, è dedicato al mondo vegetale.
  • Il Vulcano di Oscar Niemeyer (attualmente chiuso per lavori)
    Sito culturale di Le Havre, il Vulcano figura tra le opere maggiori che l’architetto – scultore Oscar Niemeyer ha realizzato fuori dal suo paese, il Brasile.
  • Il grande porto marittimo di Le Havre
    Un grande porto europeo ed il 2° francese, che accoglie merci come passeggeri in provenienza o a destinazione dell’Inghilterra o funge da scalo per crociere internazionali.
  • Il Ponte di Normandia
    Costruito nel 1995, collega Le Havre a Honfleur e domina tutta la baia di Senna. Record mondiale dei ponti a sartia in occasione della sua costruzione, attira molti visitatori.
  • I Dock Vauban
    Una strada commerciale aperta 7 giorni su 7 e unica nel cuore del nuovo quartiere di vita di Le Havre. 50 negozi e ristoranti si sono insediati in questi ex dock ristrutturati, dal patrimonio e l’architettura eccezionali.
  • L’Abbazia di Graville
    Capolavoro dell’arte romanica in Normandia, è divenuta museo e ospita collezioni d’arte religiosa di cui una statuaria tra le più belle di Normandia.
  • Harfleur, città medioevale
    Situata nell’agglomerato di Le Havre, fu città reale nel XIII° secolo e divenne porto sovrano di Normandia. Darà vita a Le Havre dopo l’interramento del suo porto nel XVI° secolo.
  • Le ville di Sainte-Adresse
    Sainte Adresse è una stazione balneare che si trova nell’agglomerato di Le Havre. All’inizio del secolo un uomo d’affari parigino creò una lottizzazione balneare, "Le Nice havrais”.
  • L’Abbazia di Montivilliers
    Tra Etretat e Honfleur, l’Abbazia, classificata monumento storico, è stata interamente ristrutturata nel 2000. Propone un percorso scenografico originale per passeggiare attraverso l’edificio.

Fissate la data ! 

Numerose manifestazioni lungo tutto l’arco dell’anno vi faranno apprezzare la vita culturale di Le Havre. Da non perdere quest’anno: l’esposizione evento consacrata al piroscafo France il cui ricordo resta molto legato alla città di Le Havre.

Accesso

In treno:
Treno intercity: Parigi Saint Lazare/Le Havre in 2 ore
In autostrada:
A 29 (Amiens a 2 ore) – A13 (Rouen e Caen a 1 ora e Parigi a 2 ore)
In aereo:
Aeroporto di Le Havre-Octeville (corrispondenze con la Francia e l’Europa via Lione) – Aeroporto di Deauville-St Gatien a 34 km, quello di Beauvais a 170 km e Roissy a 215 km.
In nave:
Collegamenti Le Havre – Portsmouth in Inghilterra (LD Lines compagnie)

Contatti e link utili

Ufficio del Turismo dell’agglomerato di Le Havre
186, Boulevard Clémenceau - BP 649
76059 LE HAVRE CEDEX
Tél : 0. 33 (0) 2 32 74 04 04 – Fax 00 33 (0) 2 35 42 38 39

Maggiori informazioni

Related videos

 
 

Sponsored videos