Appuntamento a Sarreguemines

  • Museo della Maiolica- Sarreguemines -  Lorraine

    Museo della Maiolica- Sarreguemines - Lorraine

    © JC Kanny - Moselle Tourisme

  • Un citta riconvertita- Sarreguemines -  Lorraine

    Un citta riconvertita- Sarreguemines - Lorraine

    © Matthieu Schulten

  • La Sarre - Sarreguemines - Lorraine

    La Sarre - Sarreguemines - Lorraine

    © Saarpfalz touristik

  • Il giardino d'Inverno - Sarreguemines -  Lorraine

    Il giardino d'Inverno - Sarreguemines - Lorraine

    © Philippe Niez

  • La citta di Sarreguemines - Lorraine

    La citta di Sarreguemines - Lorraine

    © Sarreguemines tourisme

  • la citta di Sarreguemines - Lorraine

    la citta di Sarreguemines - Lorraine

    © Sarreguemines tourisme

  • La citta di Sarreguemines

    La citta di Sarreguemines

    © Sarreguemines tourisme

  • La citta di Sarreguemines

    La citta di Sarreguemines

    © Sarreguemines tourisme

  • Sarreguemines - Lorraine

    Sarreguemines - Lorraine

    © Sarreguemines tourisme

Appuntamento a Sarreguemines 57 sarreguemines fr

Sarreguemines Confluences: maiolica e diletto, il paese degli incontri.

Pittoresca e affascinante città, alla confluenza della Sarre e della Blies e tra due biosfere riconosciuta dall’UNESCO (Parco Regionale dei Vosgi del Nord e Bliesgau), Sarreguemines gode di una posizione privilegiata tra la Francia e la Germania.

Lo sapevate?
Quando sentite parlare di Sarreguemines, pensate alle miniere? Allora cercate altrove. La sua origina etimologica germanica (Gemundis, poi Gemundia) significa “confluenza” ed indica l’incontro dei fiumi Sarre e Blies a Sarreguemines. Nel corso del tempo “Gemundia” evolverà in “Gemünd”, poi “Saargemünd” e troverà la sua denominazione finale con una derivazione del patois locale “Saargeminn”. Oggi la parola “confluence” (confluenza) viene utilizzata al plurale per significare anche l’incontro tra due culture, due paesi, due lingue, l’urbano e la campagna, l’industria e la natura.

La città di Sarreguemines, premiata al concorso EDEN nel 2011 sul tema: Turismo e Siti Riconvertiti, ha saputo valorizzare il suo ricco patrimonio storico, industriale ed artistico legato alla maiolica. Vivendo nel quotidiano la “biculturalità”, è situata accanto a Sarrebruck, una delle città più importanti dell’Euroregione Saar Mosella, regione multiculturale e dinamica di 620.000 abitanti ove regna un'atmosfera affascinante.

Evadete in una città atipica e partite alla scoperta dei tesori nascosti di una delle Destinazioni Turistiche Europee di EccelleNza in Francia.

Alla scoperta di Sarreguemines!

  • Sito del Mulino della Blies
    Tuffatevi nell’universo appassionante degli operai della maiolica di un tempo! Luogo insolito, questo sito abbandonato ha ritrovato una nuova vita. Il mulino è divenuto oggi il Museo delle Tecniche della Maiolica che illustra le fasi del processo di fabbricazione della maiolica. Ai suoi lati troneggia il maestoso Giardino dei Maiolica
  • Museo della Maiolica – Giardino d’Inverno
    Il Museo della Maiolica ospita una magnifica collezione di oggetti d’arte del 19° e 20° secolo. Il suo più bel gioiello è il Giardino d’Inverno.
  • Altri siti del circuito della maiolica:
    Forno per maioliche
    Alto 11 metri, questo duomo affascinante ospita in realtà un forno per maioliche. Prezioso testimone della rivoluzione industriale, questo forno ispirato dal modello inglese è l’unico superstite dei trenta forni di questo tipo costruiti nel 19° secolo sulla riva sinistra della Sarre.

    Casinò dei Maiolicai
    Questo edificio emblematico decorato da superbi affreschi in maiolica contribuisce alla bellezza architettonica della città e si trova a picco sul Porticciolo.

    Città della maiolica
    È alla fine del 19° secolo che nasce la prima città operaia di Sarreguemines.
  • Crociera sulla Sarre
    Imbarco per una crociera piacevole sul Canale della Sarre che darà l’occasione di scoprire la fauna e la flora locali, nonché il funzionamento delle chiuse.
  • Parco Archeologico Europeo di Bliesbruck-Reinheim
    Situato alla frontiera franco-tedesca, è uno dei più grandi parchi archeologici d’Europa. Gli scavi archeologici hanno rivelato più di due millenni di un’appassionante storia che nasconde l’antichità gallo-romana. Attraverso una regia museografica originale, il visitatore si tuffa nel passato e scopre la sontuosa tomba della Principessa di Reinheim, una vasta villa gallo-romana e le sue terme, nonché una città antica ricostruita.
  • Chiesa di Zetting
    A 7 km da Sarreguemines nascosta in un'ansa della Sarre, si erge una delle più belle chiese della regione.
  • Cammino di Santiago de Compostela
    Mistico, incantatore, da oltre 1000 anni attira pellegrini e viaggiatori da tutto il mondo con l’obiettivo di raggiungere Santiago de Compostela ove si situa la sepoltura dell’apostolo. La via Sud che passa per Sarreguemines raggiunge l’Herapel vicino Forbach.
  • Smart France SAS
    Benvenuti a Smartville, un’azienda unica al mondo! Scoprite in diretta i segreti della fabbricazione della più tendenza delle autovetture cittadine
  • NOVITÀ! Terme di Sarre al Thermal Resort Saar-Lorraine – Apertura il 2 settembre 2012
    Con una capacità di circa 500 persone al giorno, questo enorme complesso termale sorprende per la sua architettura andalusa-moresca nel pieno cuore della biosfera naturale del Bliesgau.
  • Passeggiate ed escursioni
    È stata realizzata una rete di vie verdi e piste ciclabili su tutto il Pays de Sarreguemines. Muniti di una segnaletica direzionale e allestite di aree di picnic, questi percorsi permettono agli utenti di ritemprarsi nel cuore di una natura preservata.

    Strada di alaggio
    Trait d'union tra i comuni della Val de Sarre che collega Germania e Alsazia, offre un piacevole percorso che attraversa siti e paesaggi pittoreschi.

    La via verde del canale della Sarre
    Collega Sarrebruck al Pays d'Albe et des Lacs. La pista ciclabile, in eccellente stato, attraversa paesaggi vari, punteggiati da fiumi, stagni, foreste e campi.

    Vélo vis-à-vis
    L'itinerario principale della rete Vélo vis-à-vis prende in prestito un tracciato di 264 km ricco di scoperte lontano dalle grandi vie di circolazione tra Sarre e Lorena.

Fissate la data ! 

Sarreguemines è costituita anche da stagioni ritmate da grandi manifestazioni, legate alle tradizioni locali. Partecipate ai numerosi eventi annuali proposti lungo tutto l’arco dell’anno e non perdetevi il carnevale di Sarreguemines per vivere una festa autentica…

Accesso

In treno :
Stazione di Sarreguemines – treni TER che collegano la città Strasburgo, Metz, Sarrebruck
Collegamenti TGV Parigi-Metz in 1 ora e mezza poi TER fino a Sarreguemines
In autostrada:
Le autostrade A4 e A31 collegano Sarreguemines a Metz e Strasburgo in 1 ora, Lilla e Parigi in 4 ore, Francoforte in 2 ore.
In aereo:
Il più vicino: aeroporto di Sarrebruck-Ensheim in 25 minuti in Germania – aeroporto di Strasbourg-Entzheim in 1 ora e 15 minuti (120 km) e aeroporto di Frankfurt-Hahn in 1 ora e 45 minuti in Germania.

Contatti e link utili

Ufficio del turismo di Sarreguemines
11, rue du Maire Massing – BP 50339
57203 Sarreguemines Cedex
Tél. : 00 33 (0) 3 87 98 80 81 - Fax : 00 33 (0) 3 87 98 25 77

Maggiori informazioni

Related videos

 
 

Sponsored videos