Nuova Caledonia, un eden in capo al mondo

  • Cuore di Voh

    Cuore di Voh

    © Travel Me Happy

  • Isola dei Pini

    Isola dei Pini

    © ELISSALDE Arnaud

  • Tesori del Sud - Lafoa

    Tesori del Sud - Lafoa

    © ELISSALDE Arnaud

Nuova Caledonia, un eden in capo al mondo Nuova Caledonia fr

Nel sud del Pacifico, lontano da tutti e da tutto, esiste un eden capace di far innamorare qualunque viaggiatore. È la Nuova Caledonia, una destinazione fuori dalle rotte più comuni fatta di contrasti e di colori, dall'azzurro del mare, al verde di una natura rigogliosa, al bruno della terra più arida che evoca il Far West.


La luce del sole qui bacia proprio tutti, chi si distende lungo le spiagge candide della sua laguna, la più grande al mondo, dichiarata Patrimonio Unesco e chi, a testa in giù, con la sola maschera o le bombole, ammira gli oltre 3.000 pesci rari, abitanti di una barriera corallina seconda soltanto a quella dell’Australia. E dopo il relax ecco la Grande Terre, l’isola principale, lunga ben 500 km e attraversata da una catena montuosa. In sella ad una bici, noleggiando un’auto, a cavallo o a piedi si potranno esplorare i suoi territori, andare a scoprire il simbolo della Nuova Caledonia, il cuore di Voh, o incontrare i kanak, gli indigeni che hanno una storia di oltre 30.000 anni.

5 coup de coeur da non perdere

1 Il cuore di Voh. A bordo di un ultraleggero si scopre il paesaggio più romantico del mondo, un cuore disegnato in modo del tutto naturale dalle mangrovie: il simbolo della Nuova Caledonia. 

2 Le balene. Il Sud della laguna, da luglio a settembre, diventa il luogo prediletto delle balene. Ci sono uscite in giornata o crociere di più giorni per incontri ravvicinati ad ammirare le loro incredibili evoluzioni.
3 Isola dei Pini (Nokan Hui). Un punto nel mare e nient’altro. Una volta giunti qui sembrerà di camminare sull’acqua.
4 Ouvéa. Una delle tre Isole della Lealtà famosa per il suo incredibile paesaggio e la sua spiaggia candida lunga 25 km.
5 Kanak. La popolazione locale ricca di storia. Visitare uno dei villaggi nella costa Est per scoprire i loro affascinanti usi e costumi, tra sorrisi, musica e danza.
www.nouvellecaledonie.travel 

Appuntamenti

•Agosto Maratona Internazionale a Nouméa, è l’evento sportivo numero uno della Nuova Caledonia, un percorso che si articola lungo la laguna. 

•Agosto Fiera agricola di Bourail: per scoprire un lato meno conosciuto della Nuova Caledonia tra cavalli, bestiame e prodotti gastronomici.
•Ottobre Festival della Vaniglia a Li-fou: un weekend tra danze e musiche per celebrare uno dei prodotti locali più famosi.

Hotel per sognare

Paradis d’Ouvéa sorge sull’isola di Ouvéa. Si affaccia sulla lunghissima spiaggia di sabbia bianca di Mouli (probabilmente la più bella dell’isola), in posizione appartata e particolarmente adatta ai viaggi di nozze. I 34 bungalow sono tutti fronte mare o a pochi passi dalla spiaggia.

L’Hôtel Le Méridien Île des Pins è l’unico hotel di lusso. Circondato da alberi di cocco e delimitato dalla laguna blu turchese della baia d’Oro, questo hotel offre 20 camere superiore deluxe e 29 bungalow-suite dall’atmosfera rilassante e di charme tipica dell'isola.

In pratica

Periodo migliore per un viaggio: tutto l’anno, 23° in media. Piogge a gennaio/febbraio

Come arrivare: con Aircalin un volo al giorno per Nouméa dall’Italia via Giappone con i partner Air France-KLM, Alitalia e Finnair via Australia con Cathay e Singapore Airlines (www.aircalin.com). Con Air France 7 voli settimanali da Parigivia Osaka o Tokyo (www.airfrance.it). 21 ore di volo dall’Italia. 

Maggiori informazioni