La foresta di Verdun, luogo della memoria del 14-17, ha ricevuto la denominazione “Forêt d’Exception”

Published on 17 luglio 2015
  • Verdun, 2^ "Forêt d'exception" in Francia

    Verdun, 2^ "Forêt d'exception" in Francia

    © gallimaufry/shutterstock.com

La foresta di Verdun, luogo della memoria del 14-17, ha ricevuto la denominazione “Forêt d’Exception” 55100 Verdun fr

Nella Meuse, la foresta di Verdun, che custodisce uno dei campi di battaglia più celebri della Grande Guerra, ha ricevuto nel 2014 la denominazione nazionale di “Forêt d’Exception”.

La cerimonia ha avuto luogo davanti al fronte di Douaumont, emblematica vestigia della battaglia di Verdun.

Sullo sfondo del Centenario del 14-18, l’obiettivo è quello di aumentare l’attrattiva turistica della foresta, migliorando la comunicazione e la segnaletica, l’accoglienza dei visitatori, la messa in rete dei siti di memoria e la creazione di circuiti per escursioni a piedi.

Verdun e la sua emblematica foresta di 10.000 ettari accolgono ogni anno circa 350.000 visitatori.

La foresta di Verdun è la seconda ad aver ottenuto la denominazione di Forêt d’Exception, dopo la foresta di Fontainebleau, nella Seine-et-Marne.

Questa denominazione distingue l’eccellenza della gestione delle foreste riconosciute per il loro patrimonio storico, ambientale ed economico.

Maggiori informazioni