Addio vecchio camping… arriva il glamping

  • Il glamping Les Ormes vicino a Bergerac

    Il glamping Les Ormes vicino a Bergerac

    © Camping les Ormes

  • L’esclusivo Bô Zen Lodge, con spa privata e piscina

    L’esclusivo Bô Zen Lodge, con spa privata e piscina

    © Bô Zen Lodge

  • Glamping La Sorguette

    Glamping La Sorguette

    © Camping Airotel La Sorgeutte

Addio vecchio camping… arriva il glamping

Prendete la passione per il campeggio e le vacanze nella natura. Aggiungeteci un po’ di comfort e di lusso alternativo e una buona dose di rispetto per l’ambiente... et voilà il vostro camping glamour!

Glamour + camping = glamping
La nuova tendenza delle vacanze en plein air si chiama così e aggiunge un tocco di lusso e molto comfort ai tradizionali campeggi. Un concept perfetto per chi ama la natura, ma non le canadesi un po’ scomode dei soliti campeggi e può finalmente sistemarsi in tende lussuose e roulotte rétro-chic. Se amate le proposte insolite e un po’ alternative ma non volete rinunciare alla comodità e alla qualità della vita, il glamping è perfetto per voi: un campeggio haut de gamme, nel rispetto dell’ambiente. Lanciata di recente, l’idea ha avuto un bel successo in Francia e si declina in carrozzoni di lusso, tende ecoraffinate, ecolodge, proposte un po’ esotiche  e insolite, come una yurta mongola o un tepee indiano. Nel glamping di Guidel, in Bretagna, nel Morbihan, si alloggia per esempio in yurte mongole che possono accogliere fino a 4 persone, mentre nel Poitou-Charentes, a Ranville-Breuillaud, si dorme in tre grandi tepee indiani per 6 persone. C’è l’esclusivo Bô Zen Lodge (www.bozenbiarritz.com), con spa privata e piscina: una tenda-suite di lusso dall’atmosfera esotica nel verde, vicino alla spiaggia di Biarritz. E c’è persino un glamping di iglù, Rêves d’Igloos (www.reves-igloos.com), naturalmente di gran comfort (e accessibili solo con le racchette da neve) ad Arvieux, nelle Hautes-Alpes.
Anche le location sono scelte con cura e un po’ in tutta la Francia, dall’Aquitania all’Alvernia, dalla Normandia alla Borgogna, dalla Bretagna alla Valle della Loira, dalla Linguadoca al Limosino, al Midi-Pirenei, il Rodano-Alpi, la Provenza e la Costa Azzurra. Dalle tende safari ai carrozzoni dal look hippy, c’è solo da scegliere, per coppie o per famiglie. In genere le tariffe comprendono la prima colazione e il comfort è degno di un 4 stelle, con servizi aggiuntivi come massaggi, piscina, hammam, sauna, spa, spazi benessere, tv, wi-fi. Un vero camping-glamour, dalle strutture e dal look curatissimi. Meglio che in un hotel! Volete un paio di esempi perfetti?
Se siete tentati da una vacanza provenzale fra i mercatini d’antiquariato dell’Isle-sur-la-Sorgue, provate il glamping La Sorguette (www.camping-sorguette.com) che offre la scelta fra una tenda-lodge, una yurta mongola tradizionale, un tepee indiano, un’originale capanna o una casetta di legno, vetro e tela di cotone. Se preferite lo charme della campagna del Périgord, scampolo di Francia d’antan costellato da castelli, bastides, mercati dai prodotti tipici, su misura per voi il glamping Les Ormes vicino a Bergerac (www.campinglesormes.com) con piscina, tennis e 4 splendide tende di lusso da noleggiare, spaziose, raffinate… tende da deserto, su pavimento in legno, che sembrano uscite da un racconto di Karen Blixen, con cassettoni d’epoca e persino un pianoforte. E basta una notte perfetta sotto le stelle, la prima colazione al sole sulla terrazza, in mezzo al cinguettio degli uccelli… si prende gusto in fretta, ai piaceri del glamping!
Per saperne di più e per una selezione di destinazioni glamping in Francia:
www.glamping.fr

Un villaggio-hotel sotto le stelle
Si chiama “Yelloh! Village” ed è una nuova idea per soggiornare in hotel plein air, un modello di stile glamping. Ognuno dei camping-village è unico, certificato da una carta di qualità che conta ben 264 punti!
Natura, strutture rispettose dell’ambiente, acqua in tutte le forme, compresi i parchi acquatici, comfort di alto livello, un’accoglienza attenta e molto professionale, attività per grandi e bambini, servizi pratici e accessibili: ecco i punti di forza di un Yelloh! Village che ne fanno il più bell’hotel all’aperto.
Così la rete dei Yelloh! Village è diventata LA referenza del settore hotel en plein air haut de gamme in Francia. I 62 camping Yelloh!Village si impegnano per offrire il massimo in fatto di qualità, con infrastrutture e servizi di prim’ordine e animazioni professionali, rispetto dell’ambiente, architettura degli spazi armoniosa, strutture che si inseriscono alla perfezione nel paesaggio naturale, che si tratti di uno chalet di legno fra i Pirenei o di un capanno da pesca sull’oceano, è un impegno per la riscoperta del territorio e del patrimonio regionale, attività sportive e culturali, per i bambini e gli adulti. E promuovono i “5 Gesti Yelloh!” per sensibilizzare gli ospiti alla protezione dell’ambiente! Verrete accompagnati nel corso di tutta la giornata da un’équipe dinamica e sorridente che animerà le giornate dei bimbi nei mini-club e le serate  degli adulti, diffondendo cosi un senso di festa e di svago. Inoltre, sin dal momento della prenotazione, potrete fare affidamento su uno staff preparato e poliglotta, che saprà trovare soluzioni adeguate a tutte le esigenze, creando un’offerta su misura. Non resta che esplorare le innumerevoli possibilità di villeggiatura e partire alla volta del relax e del divertimento!
›››www.yellohvillage.fr

L’Ecolabel , un impegno assoluto
Obiettivo finale di ogni glamping o Yelloh! Village è ottenere la certificazione ecologica europea, l’Ecolabel. Per questo ognuno è come un grande giardino dove si vive immersi nella natura. Particolarmente importante la gestione delle fonti d’energia: priorità a quelle pulite e sostenibili e a modalità di trasporto ecologico (vetture elettriche, noleggio di biciclette...), utilizzo di pannelli solari, recupero delle acque piovane e attenzione al consumo responsabile dell’acqua.