Alloggi di charme « à la française »

  • © ATOUT FRANCE/Michel Angot

Alloggi di charme « à la française »

Componente irrinunciabile del viaggio, la ricettività in tutte le sue forme è la prima beneficiaria dell’aumento del numero di spostamenti in Francia, tanto da parte dei francesi residenti all’estero che dei turisti stranieri. La scelta è molto ampia, dagli alloggi all’aria aperta (campeggi, noleggio roulotte, bungalow ecc.) o dai villaggi vacanze fino ai piccoli hotel indipendenti, passando per i gruppi con adesione su base volontaria fino alle grandi catene. Una forte diversità dunque, ma sempre con un denominatore comune: lo charme e la tradizione “à la française”. 

Hotel di charme (Logis de France): la Francia intera offerta su un invitante vassoio…

I Logis de France propongono sull’intero territorio francese oltre 3.000 “indirizzi giusti”, dove potrete ricaricarvi e prendervi cura di voi in delle strutture che privilegiano un’accoglienza personalizzata e una cucina del territorio. Spesso è il padrone (o la padrona) di casa stesso che si mette anche ai fornelli, in una sorta di one man show, sempre molto apprezzato dalla clientela. La ristorazione, come avrete capito, è uno dei punti forti del gruppo, grazie a una cucina d’ispirazione regionale curata da dei veri artigiani della buona tavola. La cucina dei Logis de France è classificata in quattro categorie distinte, che vanno dalla “Cuisine généreuse” fino alla “Table distinguée”, passando per la “Cuisine gourmande” e la “Table gastronomique”. 

Forti di un successo che non si smentisce mai, i Logis propongono oggi una selezione di oltre 3.000 strutture, disseminate in tutta la Francia, caratterizzate anche per la posizione e l’architettura degli edifici. 

  • Grazie ai Logis de Caractère e ai Logis Nature-Silence scoprirete rispettivamente le più belle dimore d’epoca e degli hotel immersi in paradisi bucolici. 
  • I Logis de Caractère sono dei begli edifici dall’architettura originale, in grado di conquistare a colpo sicuro gli ospiti interessati al patrimonio culturale e agli ambienti ricchi di storia. 
  • I Logis Nature-Silence, invece, sono sempre situati in ambienti in cui regna la calma più assoluta, così da assicurare a una clientela esigente un soggiorno rilassante, lontano da ogni forma d’inquinamento acustico. 

Per dei soggiorni davvero su misura, l’associazione ha costituito la categoria dei Logis Famille-Enfants, che propongono tutto il necessario per trascorrere dei bei momenti in famiglia. Molto popolari sono anche i Logis Randonnée Pédestre, generalmente situati in prossimità dei percorsi di randonnée, che offrono agli escursionisti attrezzature e servizi adeguati. I Logis Vélo sono dedicati agli amanti del cicloturismo o della mountain-bike. Propongono il noleggio di materiale, un locale per la custodia delle biciclette, oltre che a pasti adeguati all’attività fisica. I Logis Neige, per gli appassionati di neve, sono situati ai piedi delle piste o in prossimità delle stazioni sciistiche. Dispongono di un ambiente per la custodia dell’attrezzatura e offrono tutto il necessario per godere a pieno di una vacanza in montagna. 
Tutti gli aderenti all’associazione Logis de France sono vincolati al rispetto di una Carta di qualità, garanzia dell’alto livello dei servizi. 

Il marchio Logis de France 

Il marchio Logis de France propone un ventaglio di hotel-ristoranti e di hotel che offrono un’accoglienza personalizzata, una cucina ispirata alle tradizioni regionali, un certo livello di comfort e un buon rapporto qualità/prezzo. Logis de France è la prima catena alberghiera indipendente d’Europa e garantisce la qualità delle sue strutture grazie a:

  • una griglia di classificazione che comprende più di 200 criteri e permette di stabilire il livello di servizio di ogni struttura, con un metodo che prevede l’assegnazione dei caratteristici “caminetti”, da 1 a 3. La griglia è rivista ogni 3 anni, in funzione dell’evoluzione delle aspettative della clientela; 
  • un sistema di controllo delle strutture, sotto forma di mistery guest, effettuato da esterni alla catena, in totale indipendenza. Tali controlli sono svolti al massimo ogni 3 anni;
  • un servizio di monitoraggio della qualità, con il compito di raccogliere i giudizi della clientela. Dal 2004 la Federazione Nazionale dei Logis de France (FNLF) è certificata ISO 9001 dall’organo svizzero SQS. Questo riconoscimento è garanzia per la clientela del savoir-faire e della serierà della FNLF nel suo processo di attribuzione e controllo del marchio Logis de France; 
  • la Federazione Nazionale dei Logis de France è stata autorizzata dal Ministero del Turismo per attribuire il marchio “Qualité Tourisme” agli affiliati Logis de France che rispondono ai requisiti richiesti, ovvero a coloro che soddisfano almeno l’85% dei criteri nazionali di qualità. 

Gîtes rurali e Chambres d’hôtes: la convivialità è di casa

I Gîtes rurali rappresentano la soluzione ideale per ritrovarsi, in famiglia o tra amici e in ogni stagione. Il gîte è un alloggio indipendente, il più delle volte affittato a settimana, ma anche per un weekend o un breve soggiorno in certi periodi. 

  • Ogni gîte è comodamente dotato di tutto il necessario per permettere ai clienti di gustare a pieno lo charme di una casa autonoma. Il contesto è sempre di qualità e privilegia gli spazi esterni, la calma e la tranquillità. L’accoglienza è familiare, all’insegna della disponibilità, della convivialità, degli scambi che incitano alla scoperta, senza tralasciare una generosità che favorisce le relazioni tra proprietari e affittuari. La gamma di gîtes offerta sul mercato è molto ampia, da quelli a due posti fino ai gruppi di 10 persone o più. Da ricordare che alcuni proprietari possiedono più gîtes attigui, in grado di ospitare più famiglie desiderose di soggiornare nello stesso posto. 
  • Le chambres d’hôtes sono una sorta di versione francese dei famosi bed & breakfast all’inglese. Si potrebbe riassumere la filosofia di queste strutture con una semplice affermazione: “Dormite a casa nostra sentendovi a casa vostra”. Sarete accolti, per una o più notti, nell’amichevole atmosfera di case di privati, che hanno risistemato la loro dimora (o fattoria, castello, magione, ecc.) per offrire un massimo di 5 camere. 

Sempre inclusa nel prezzo un’abbondante colazione, che vi darà l’occasione di scoprire le diverse specialità locali. A seconda degli indirizzi e del proprietario, avrete l’opportunità di apprezzare le marmellate della casa, il pane di campagna ancora caldo, i formaggi o gli affettati della zona. Un vero e proprio menù! La giornata inizierà all’insegna della convivialità e dello scambio. 

Il marchio Gîtes de France

Marchio che riunisce i gîtes membri della Federazione Nazionale dei Gîtes de France (43.000 proprietari, 56.000 alloggi, 35 milioni di giornate di vacanza), con un sistema di classificazione che consiste nell’attribuzione di 1, 2, 3, 4 o 5 “spighe”. Sono stati sviluppati anche dei Gîtes a tema: Gîtes Panda, Gîtes de Caractère, Gîtes et cheval (cavallo), Gîtes Toboggan, Gîtes de Neige (neve) e Gîtes de Pêche (pesca). 

Accueil paysan: la campagna a braccia aperte

La soluzione ideale per scoprire e apprezzare il mondo rurale in maniera diversa. Il contadino vi accoglierà nella sua casa, alla sua tavola, nella locanda o nel gîte celato in una campagna rigenerante, immersi nel paesaggio che il suo lavoro plasma ogni giorno. Sarete generosamente resi partecipi del suo savoir-faire di giardiniere, allevatore, vignaiolo o paesaggista e di tutta la sua competenza in tutto ciò che riguarda la vita della terra, delle piante e degli animali, con costante attenzione al rispetto di un ambiente naturale fragile. 

L’associazione “Accueil paysan”, fondata nel 1987, raggruppa circa 700 membri, vocati all’accoglienza in un mondo rurale e desiderosi di far scoprire la vasta gamma delle loro attività agricole e l’ambiente nel quale abitano. 

Il marchio Bienvenue à la ferme

Dal 1988 la rete Bienvenue à la ferme, gestita dall’Assemblea Permanente delle Camere d’Agricoltura e dalle camere dipartimentali, conferisce un riconoscimento agli agricoltori desiderosi di aprirsi all’attività turistica. Il marchio si declina a sua volta in: “ferme auberge” o “fattoria locanda” (650 in Francia, che propongono pasti tradizionali a partire da ricette locali, con prodotti provenienti in gran parte da coltivazione propria), “goûter à la ferme” o “merenda in fattoria”, “vente des produits de la ferme” o “vendita di prodotti della fattoria”, “ferme équestre” o “fattoria equestre”, “ferme pédagogique” o “fattoria pedagogica”, “ferme de découverte” o “fattoria da scoprire”, “ferme de chasse” o “fattoria da caccia”, “ferme de séjour” o “soggiorno in fattoria” e “camping en ferme” o “campeggio in fattoria”. Le locande o le fattorie-locanda si sono riunite in Francia sotto il simbolo del quadrifoglio, un portafortuna che ricorda che bisogna seminare per arricchire la terra. All’interno si distinguono due tipologie: le locande, che propongono prodotti locali, e le fattorie-locanda, che servono in gran parte prodotti di loro produzione o della zona. Un’associazione che risale al 1992, in difesa della gastronomia di campagna e del territorio. 

Lasciatevi tentare dalla vita di castello

Un sogno accarezzato dalla maggior parte di noi e reso accessibile grazie a dei gruppi come “Relais & Châteaux”, “Grandes Etapes de France” o “Châteaux et Demeures de Tradition”, che valorizzano il non plus ultra dell’hôtellerie francese, in un contesto particolarmente curato. Collocate in castelli spesso carichi di storia o in dimore di charme, queste strutture custodiscono anche il meglio della cucina francese, la “haute couture” della gastronomia nazionale, e sono un punto di passaggio obbligato per numerosi grandi chef i cui nomi fanno già parte o entreranno nella leggenda. Che abbiate voglia di trascorrere un weekend romantico in un maniero, un castello, una bastia, che siate un golfista impenitente o alla ricerca di una spa dove farvi coccolare, troverete senza fatica la struttura dei vostri sogni nella vasta gamma d’offerta di questi gruppi. 

Il marchio Châteaux et Hôtels de France

Châteaux et Hôtels de France, rilanciato nel 1999 da Alain Ducasse e Laurent Plantier, conta oggi 523 membri e riunisce dal 1975: “delle strutture che coniugano il fascino tradizionale e autentico delle regioni francesi a un servizio personalizzato, una dimora di charme, un comfort assoluto, un’accoglienza calorosa, una posizione privilegiata e una cucina autentica”. Tra i membri, 121 indirizzi che vantano il marchio “Bonne Table”, il ristorante Lasserre di Parigi, il ristorante Michel Chabran Pont de l’Isère, il Ledoyen, ecc. Châteaux et Hotels de France ha accolto nel 2002 anche un nuovo membro sull’Isola della Réunion e vanta quattro indirizzi in Corsica. I membri sono classificati in “elmi”, da 2 a 4; le 12 strutture che hanno ottenuto i 4 elmi sono di un lusso e di una raffinatezza indimenticabile per chi ha la fortuna di soggiornarvi e offrono servizi di altissimo livello. 

Scoprite altri alloggi per soggiornare in famiglia in strutture certificate da marchi di qualità

Loisirs de France

Loisirs de France, il marchio di qualità dei villaggi vacanze, istituito nel 1997 dall’Unat (Union Nationale des associations de tourisme et de plein air), è il punto d’arrivo di un percorso di qualità rigoroso e originale, che valuta al tempo stesso i divertimenti, i servizi interni, il luogo, l’ambiente circostante e il comfort dell’alloggio. I villaggi vacanze costituiscono senza dubbio la formula più appropriata per la famiglia in tutte le sue forme (classica, numerosa, ricomposta, mono-parentale, ecc.), per le riunioni familiari, le vacanze tra nonni e nipotini… Insomma, la soluzione perfetta per dei ritrovi spensierati e in piena sicurezza. Una proposta di oltre 450 destinazioni, in campagna, al mare o in montagna, in varie regioni francesi, con mini-club per bambini e animazione per adulti inclusi nel prezzo! I villaggi vacanze vi permetteranno di trascorrere delle vacanze conviviali, in bei luoghi e a prezzi ragionevoli. 

Rando Accueil

 Degli albergatori che propongono un’offerta d’attività o l’organizzazione di soggiorni per scoprire il patrimonio del loro territorio attraverso passeggiate ed escursioni. Il marchio nazionale Rando Accueil raggruppa alloggi di diverse categorie: Rando Gîte, Rando Plume, Rand’Hôtel e Rando Toile. Strutture che soddisfano le esigenze di qualità attese dalla clientela: accoglienza calorosa, convivialità e disponibilità, proposte di servizi. Delegazioni regionali che favoriscono il networking tra più alloggi, sulla base di tematiche comuni, legate alla scoperta del patrimonio. 

Stations Kids

Il comune candidato all’ottenimento del marchio Station Kid deve rispondere positivamente alla totalità delle menzioni obbligatorie su un minimo di 3 criteri. Il comune che riceve il marchio Kid si impegna a soddisfare le altre condizioni che gli permetteranno di ottenere i punti mancanti entro i tre anni successivi al conferimento del marchio. I punti “animations” e “activités” sono obbligatori. Il marchio Station Kid è valido per tre anni. Un processo di riconferma annuale interviene a fronte delle attività e animazioni messe in atto. Questa riconferma conferisce continuità alla politica di servizio della località nei confronti di bambini e famiglie. La presenza di acque non balneabili costituisce un criterio d’esclusione. L’associazione concede il marchio ai comuni che portano realmente avanti una politica d’accoglienza nei confronti del bambino dai 3 ai 12 anni e della famiglia. Il marchio è concesso previa analisi del dossier e audit di controllo, per assicurare l’adeguatezza dei servizi e delle infrastrutture della località alle esigenze di famiglie e bambini. 

Famille Plus

Famille Plus è un marchio nazionale, nato dalla collaborazione di tre associazioni che riuniscono comuni turistici:

  • l’Association Nationale des Maires des Stations Classées et des Communes Touristiques;
  • l’Association Nationale des Maires des Stations de Montagne
  • Ski France;
  • la Fédération des Stations Vertes et des Villages de Neige. 

Riconosciuto dal Ministero con delega al Turismo, questo marchio vuole valorizzare i comuni aderenti, impegnati in un processo complessivo in favore dell’accoglienza delle famiglie. I criteri chiave sono:

  • l’accoglienza e l’informazione;
  • l’animazione del comune;
  • le attività proposte;
  • la scoperta dell’ambiente e del patrimonio;
  • la ricettività, la ristorazione e i negozi/servizi;
  • le infrastrutture e la sicurezza. 

 

 

Ville amie des enfants  

Lanciata dall’UNICEF France et dall’Association des Maires de France, l’iniziativa Ville amie des enfants riunisce, dal 2006, più di 120 città francesi. Ville amie des enfants ha come obiettivo la promozione dell’applicazione dei diritti dei bambini nelle città che si impegnano a :- rendere lo spazio urbano sempre più accogliente e accessibile ai bambini e ai giovani e a migliorare la sicurezza, l’ambiente, l’accesso alle attività culturali e di intrattenimento a favore degli stessi;- promuovere l’educazione civile di bambini e giovani e il loro inserimento nella vita cittadina attraverso la loro partecipazione in strutture adeguate, dove saranno ascoltati e rispettati;- promuovere la Convenzione Internazionale relativa ai Diritti del bambino; - organizzare ogni anno con l’UNICEF una grande manifestazione: una “Giornata nazionale dei diritti del bambino”. 

 Les plus beaux villages de France

Les plus beaux villages de France sono dei villaggi rurali di meno di 2.000 abitanti, che conservano un patrimonio e un’architettura dall’eccezionale interesse. Dal 1982 il marchio viene conferito dall’associazione Les Plus Beaux Villages de France. A oggi sono 144 i villaggi che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento e possono vantare un patrimonio straordinario. La qualità d’insieme dell’urbanismo è omogenea. 149 comuni appartengono a Les plus beaux villages de France. L’associazione beneficia di aiuti da parte dei consigli regionali. 

Relais du silence - Silencehotel

Il franchising alberghiero dei Relais du Silence - Silencehotel è stato creato nel 1968 da degli albergatori indipendenti, desiderosi di mettere in comune i loro mezzi per realizzare delle azioni commerciali a livello nazionale e internazionale. Nel 1993 hanno dato vita a un’Unione Internazionale di tutte le Associazioni Nazionali sotto forma di un Groupement d’Intérêt Economique. I 262 hotel europei di questa catena di albergatori indipendenti (come il Manoir du Lys di Bagnoles de l’Orne) hanno come filosofia di base l’offerta di un ambiente calmo e silenzioso e un’accoglienza diretta da parte dei proprietari in un contesto familiare, in strutture che hanno dalle 7 alle 50 camere e generalmente dalle 2 alle 4 stelle. Lo sviluppo dei Relais al di fuori dei confini nazionali, con l’Irlanda nel 1999, potrebbe nel tempo sfociare anche in un’espansione in alcune zone del continente nordamericano o nell’Est Europa. I Relais du Silence - Silencehotel soddisfano a pieno il desiderio di un ritorno al territorio e di un’accoglienza personalizzata e risultano pertanto l’ideale per gli amanti dell’autenticità, della semplicità e del comfort. 

Strutture adattate ai portatori di handicap

Tourisme et handicap

Il marchio nazionale Tourisme et Handicap è stato creato il 4 maggio 2001 da Madame Michèle Demessine, all’epoca Ministro del Turismo. Il marchio è stato progressivamente esteso a tutta la Francia. È attribuito da delle commissioni regionali, dopo valutazione in loco, a partire da un insieme di criteri precisi e rigorosi, e garantisce l’accessibilità dei luoghi all’insieme dei portatori di handicap fisici (ciechi, sordi, in sedia a rotelle, ecc.), qualificandosi come il catalogo ufficiale dei luoghi realmente adattati. Il marchio è conferito tanto ad alberghi che ristoranti o, ancora, a luoghi culturali e di svago.