Banane della Martinica e della Guadalupa

  • © Comité du Tourisme des Îles de Guadeloupe - CTIG 2014

Banane della Martinica e della Guadalupa martinica fr

Il banano è una pianta, non un albero, dalle proprietà sbalorditive. Produce solo un casco e poi muore, ma dai suoi rigetti nascono nuovi banani.

Raccolte ancora verdi, le banane continuano a maturare fino a diventare gialle e tigrate.

Tipico dei climi tropicali, questo prodotto può essere apprezzato tutto l’anno: è il frutto più esportato e consumato al mondo!

Prodotto essenzialmente in Martinica e in Guadalupa, la banana (le cui varietà più apprezzate sono il platano e la banana-figue) rappresenta uno dei principali prodotti esportati.

Alcune vengono consumate crude, altre in purea, al gratin o con lardo e besciamella.

Dal 2008, i produttori della Martinica e della Guadalupa si sono uniti per il progetto “banane durable”, il cui obiettivo è quello di incoraggiare ad un minor uso di pesticidi e di migliorare le condizioni economiche e sociali dei lavoratori.

Oggi, la banana delle Antille è la sola eco-sostenibile presente sul mercato ed è un forte concorrente delle varietà europee, usando da 5 a 7 volte in meno i pesticidi.

Un tema particolarmente attuale per il consumatore, desideroso di usare prodotti naturali e rispettosi della biodiversità.